Un operatore virtuale per MySpace

MySpace.com, community di successo negli USA, lancia ora l'accesso da telefono cellulare, in partnership con Helio, nuovo operatore virtuale

Los Angeles - Il sito di "social networking" MySpace, che riscuote un largo successo in un pubblico di teenager e ventenni, sta per fare il proprio debutto nel mondo della telefonia mobile, con un servizio che consentirà agli utenti di leggere e scrivere post gratuitamente.

Il servizio, abbinato a due apparecchi telefonici, sarà lanciato entro l'estate da Helio LLC, una joint venture tra l'ISP Earthlink e l'operatore mobile sudcoreano SK Telecom. Su MySpace, gli utenti pubblicano pagine personali di informazione, comunicano con altri utenti e amici e giocano. E' una formula che finora ha attirato oltre 54 milioni di utenti. Un business di un certo interesse per un media come News Corp., che ha rilevato il sito lo scorso anno per 580 milioni di dollari (circa 480 milioni di euro).

SK Telecom è proprietaria di un sito omologo, chiamato Cyworld, un'iniziativa che raccoglie in Corea un successo analogo a MySpace, e a cui si può accedere dal proprio telefono cellulare. L'operatore può quindi già vantare una certa esperienza nel servizio.
"Ciò che ai nostri giovani utenti interessa veramente - spiega Sky Dayton, fondatore di Earthlink e numero uno di Helio - è essere collegati con i loro amici e con il loro mondo". I due apparecchi di Helio, "Hero" e "Kickflip", avranno un design di ispirazione orientaleggiante: prodotti da Pantech e VK Mobile, saranno dotati di ampi display a colori e fotocamera. Non sarà presente una tastiera estesa, apprezzabile per partecipare a chat room o per aggiungere contenuti alle proprie pagine personali.

Dayton chiarisce che il servizio non richiederà costi aggiuntivi, così come si prevede che l'accesso a MySpace resti libero, ad eccezione di un canone mensile che non è stato ancora specificato. Sarà dunque questo il nuovo business di Helio, che assurge così al rango di operatore virtuale, che si avvarrà dell'appoggio tecnologico di Sprint Nextel e Verizon Wireless.

Dario Bonacina
TAG: