Download/ Mp3 e privacy

Due utility per mp3, due per la privacy ed un terzo incomodo che porta l'upload in punta di mouse

Sistema Operativo:Windows95-98WindowsXpLinuxMac-OSX
Lingua:Non in italiano
Prezzo:gratuito
Dimensione:200 KB
Click:8.086
Commenti:Leggi | Scrivi (18)
Feed:Xml
downloadScarica dal sito originale
Che bel tagliare, che bel piacere, per un bel software... di qualità! Non parliamo del Barbiere Di Siviglia, ma di "qualcuno" che si prefigge di sforbiciare comunque in modo sopraffino: mp3splt è un progetto opensource (GPL) disponibile per Linux (e BSD, dice il sito!), Windows, Mac OSX (via fink) e BeOS, il cui scopo è quello di tagliare file mp3oppure ogg vorbis. ╚ quindi possibile suddividere grossi mp3 in mp3 più piccoli, oppure ottenere le varie parti di un file contenente un unico album e così via.

Una delle caratteristiche che Matteo Trotta (autore di questo software) tiene ad evidenziare è l'assenza di decoding: per lavorare al "taglio", quindi, mp3splt non deve "espandere" il file e quindi ri-codificarlo (operazione che ha eccellenti probabilità di peggiorare la qualità del file), ma agisce direttamente.

Mp3splt è disponibile da linea di comando (o via interfaccia grafica: è possibile selezionare manualmente i punti di taglio oppure servirsi delle informazioni provenienti da CDDB locale o freedb via internet), nonché utilizzare gli eccellenti file .cue (vedi ad esempio quelli prodotti da EAC); supporta anche il taglio automatico in corrispondenza del silenzio (è un automatismo: usare con cautela!) oppure l'estrazione di tracce da file generati con Albumwrap ("ALBW") ed altri programmi simili.

Un suggerimento per gli utilizzatori della versione con interfaccia grafica è quella di impostare come primissima cosa la directory di output, per non ritrovarsi il desktop pieno di file!

Il "peso" del download è assai variabile: ad esempio la versione da linea di comando per Windows ammonta a soli 200K, mentre la versione con gui (GTK) a 8000K circa... (G.Fornasar)