Se il DVD si spacca in due

Cosa succede quando il disco con un prezioso videogioco diventa inutilizzabile a causa di una confezione troppo rigida? Può accadere di chiedere inutilmente una sostituzione

Roma - Caro Punto Informatico, scrivo per raccontare un'esperienza che mi ha aiutato a capire, più di quanto avevo capito leggendo in giro, in quale misera considerazione sono tenuti i diritti degli utenti di prodotti software in Italia.

Nell'agosto del 2005 mi sono deciso a comprare GTA San Andreas per PC, su un negozio Ebay che mi ha emesso regolare fattura.
Dopo qualche mese di felici stragi per le strade di Los Santos, Las Venturas e San Fierro, è comparso un problema imprevedibile: estraendo il DVD dalla confezione, l'ho ritrovato spaccato all'interno. Praticamente la pressione del perno su cui s'infila il disco attorno alle pareti interne del DVD, è tale da rendere necessario uno sforzo di estrazione che il supporto, non di primissima qualità, alla lunga non sopporta.

Mi sono rivolto alla Take2 Italia, la quale mi ha subito rimandato al venditore. Il venditore, un non professionista di Ebay con un sacco di feedback, a sua volta mi ha rimandato alla casa madre, perché a suo dire nessuno gli ha mai cambiato un gioco in garanzia.
Take2, dopo giorni di attesa, e malgrado avessi chiesto esplicitamente di non costringermi a litigare col venditore, mi ha di nuovo rimandato al venditore. È lui - dicono - a dover fare la sostituzione. Il problema è: dato che non rientra nell'elenco distributori Take2, sarà necessario contattare il suo distributore sperando che almeno lui compaia in qualche registro della Take2. In caso contrario, il giro si allunga ulteriormente. In poche parole: la Take2 non ritirerà mai un gioco dalle mie mani, ma solo dal rivenditore autorizzato Take2 che ha originariamente messo in giro quel gioco, Dio sa dove e quando.

Intanto io me ne sto da un mese senza gioco, senza essermi potuto fare una copia di backup a causa dei sistemi anticopia, e tutto ciò che posso fare è sperare che lo scaricabarile si concluda in fretta.
Il rimedio più veloce? Un NoDVD crack. Ormai per esercitare i diritti che la legge garantisce, bisogna fare ricorso alla pirateria.

Spero che questa mail aiuti chi si accinge a comprare un gioco originale, a capire che per il prezzo che paga può non valergli alcuna assistenza in caso di problemi. Come se con 30-40 euro, invece di acquistare la licenza di fruire di un software nei limiti di legge, si fosse comprato nient'altro che un DVD colorato.

Alessio D.

Gentile Alessio
abbiamo girato le tue perplessità a Take2 Italia per ragionare assieme all'azienda su questi problemi, che certo riguardano molti produttori, non solo di videogiochi, ma anche di software e altri contenuti più in generale. Contiamo quindi prossimamente di poter approfondire ulteriormente le politiche industriali della celebre società videoludica.
Per ora ti rinvio ad un approfondimento legale sulle vendite online che indica, in caso di prodotto difettato, la possibilità di richiedere a chi te lo ha venduto la sua sostituzione. E questo per due anni dopo la vendita.
A presto, La redazione
99 Commenti alla Notizia Se il DVD si spacca in due
Ordina
  • che così si evitano sti problemi. Perplesso
    non+autenticato
  • veramente secondo questo ragionamento l'ideale sarebbe non scaricare e non acquistare, non si muore se non si gioca all'ultimo gioco o non si ascolta l'ultio album dell'"ippopparo" di turno.
    non+autenticato
  • Io ci ho provato qualche volta, e vi garantisco che non è così semplice come sembra eh!!!

    Rompersi da solo poi, immagino....
    La cosa mi puzza un pochino.

    Taribo West.
    non+autenticato
  • Ciao Anonimo !

    > Io ci ho provato qualche volta, e vi garantisco
    > che non è così semplice come sembra eh!!!

    Esatto. NORMALMENTE è molto difficile rompere un CD/DVD a mani nude.

    > Rompersi da solo poi, immagino....

    A meno che non sia difettoso.
    O a te non è mai capitato che ti "rimanga in mano" qualche pezzo di qualche cosa ?

  • - Scritto da: Anonimo
    > Io ci ho provato qualche volta, e vi garantisco
    > che non è così semplice come sembra eh!!!
    >
    > Rompersi da solo poi, immagino....
    > La cosa mi puzza un pochino.
    >
    > Taribo West.

    è capitato pure a me

    non è che si rompe da solo, se il "pintrulino centrale" è troppo stretto e sollevi troppo l'esterno del cd con le dita per cercare di estrarlo non è difficile romperlo in 2, in pratica il pintrulino è il fulcro e le tue dita da leva, in questo caso doppia e opposta, quindi micidiale per il povero cd

    a me è capitato con i cd da rivista che di solito sono molto sottili, i giochi originali di solito sono un tantino + spessi e rigidi e dovrebbero prevenire questo problema
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Io ci ho provato qualche volta, e vi garantisco
    > che non è così semplice come sembra eh!!!
    >
    > Rompersi da solo poi, immagino....
    > La cosa mi puzza un pochino.
    >
    > Taribo West.

    Successo col cd 2 di Vice City di un mio amico...
    Non spezzato , ma incrinato dal centro
    Se avevi fortuna, all'inizio ti faceva giocare

    Ma è la scatola fatta ad hoc!
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Io ci ho provato qualche volta, e vi garantisco
    > che non è così semplice come sembra eh!!!
    >
    > Rompersi da solo poi, immagino....
    > La cosa mi puzza un pochino.
    >
    > Taribo West.

    successo con OEM di win98SE... Deluso
    non+autenticato
  • che poi non capisco una cosa: è mai successo con le custodie classiche dei cd? Con quelle il disco non si muoveva e non rischiava sollecitazioni...
    meglio progettare qualcosa di più diabolico invece
    non+autenticato
  • Si`, si rischia di tagliarsi.
    Oltre a scoprire, se a rompersi e` uno di quelli registrabili, che la pellicola riflettente e` attaccata alla base plastica con lo Sputo™ e a perdere qualsiasi fiducia nella sua capacita` di resistere nel tempo.
  • Mi chiedo se sia ancora valido il decreto 518/92 che recita nell'articolo 64:

    "2. Non può essere impedito per contratto, a chi ha il diritto di usare una copia del programma per elaboratore di effettuare una copia di riserva del programma, qualora tale copia sia necessaria per l'uso."


    (http://www.interlex.it/testi/dl518_92.htm)

    Perchè al quel punto potrebbe anche scapparci una bella causa legale...

  • Lo hai rotto e adesso pretendi che te lo sostituiscano chiamando in causa il servizio tecnico e la garanzia!

    Sei un ridicolo morto di fame... te lo devi ricomprare!
    non+autenticato


  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > Lo hai rotto e adesso pretendi che te lo
    > sostituiscano chiamando in causa il servizio
    > tecnico e la garanzia!
    >
    > Sei un ridicolo morto di fame... te lo devi
    > ricomprare!

    E tu sei un infame prezzolato dalle Major!
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > Lo hai rotto e adesso pretendi che te lo
    > sostituiscano chiamando in causa il servizio
    > tecnico e la garanzia!
    >
    > Sei un ridicolo morto di fame... te lo devi
    > ricomprare!

    Come tengono a precisare i produttori di materiale protetto da copyright, quello che compri è il diritto di fruizione dell'opera.
    Il diritto, ovviamente, non si rompe contrariamente al CD.

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > Lo hai rotto e adesso pretendi che te lo
    > sostituiscano chiamando in causa il servizio
    > tecnico e la garanzia!
    >
    > Sei un ridicolo morto di fame... te lo devi
    > ricomprare!

    GRANDE! A bocca aperta lolCon la lingua fuori
    non+autenticato
  • Se l'autore del messaggio pirata una copia del dvd, essendo in possesso di regolare licenza d'uso, lo possono perseguire?
  • - Scritto da: Le-ChuckITA
    > Se l'autore del messaggio pirata una copia del
    > dvd, essendo in possesso di regolare licenza
    > d'uso, lo possono perseguire?

    Si.
    1) le copie di riserva posso essere fatte solo dal possessore. Le copie scaricate dalla rete sono fatte da terzi, e questo la legge lo proibisce.
    2) Se aggiri protezioni anticopia, commetti un illecito.

    Per cui: una copia è lecita solo se te la sei fatta tu e non hai aggirato protezioni anticopia.

    Questo in Italia.
    2678


  • - Scritto da: gerry
    > - Scritto da: Le-ChuckITA
    > > Se l'autore del messaggio pirata una copia del
    > > dvd, essendo in possesso di regolare licenza
    > > d'uso, lo possono perseguire?
    >
    > Si.
    > 1) le copie di riserva posso essere fatte solo
    > dal possessore. Le copie scaricate dalla rete
    > sono fatte da terzi, e questo la legge lo
    > proibisce.

    Una volta che ho scaricato dalla rete, se mi beccano dico che me la sono fatta da solo.

    > 2) Se aggiri protezioni anticopia, commetti un
    > illecito.

    Come sopra.
    Io dico che ho fatto un disk copy, che non ci capisco niente di pc, che non so niente in fatto di protezioni, che sono un utonto, e voglio un po' vedere qual e' il giudice che mi condanna.

    > Per cui: una copia è lecita solo se te la sei
    > fatta tu e non hai aggirato protezioni anticopia.

    Quindi la mia copia e' perfettamente lecita.

    > Questo in Italia.
    W l'Italia.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > > Si.
    > > 1) le copie di riserva posso essere fatte solo
    > > dal possessore. Le copie scaricate dalla rete
    > > sono fatte da terzi, e questo la legge lo
    > > proibisce.
    >
    > Una volta che ho scaricato dalla rete, se mi
    > beccano dico che me la sono fatta da solo.

    Beh, dipende, se si capisce che sono due copie diverse (es. quella scaricata ha un diverso S/N) sarebbe difficile sostenere la tesi.
    In altri casi (es: un CD musicale) invece sarebbe difficile sostenere il contrarioOcchiolino

    > Come sopra.
    > Io dico che ho fatto un disk copy, che non ci
    > capisco niente di pc, che non so niente in fatto
    > di protezioni, che sono un utonto, e voglio un
    > po' vedere qual e' il giudice che mi condanna.

    E' giusto. Ammesso che ti denuncino finisci davanti ad un giudice.
    Se lui crede alla tua storia hai ragione te, se non ci crede da ragione a loro.
    Potrebbe anche capitare che non ci crede, ma visto che hai il supporto originale non ti condanni perchè non c'è motivo.

    NB: In questo caso l'illecito non sarebbe la copia, ma il fatto di aver scavalcato le protezioni.
    2678

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    >
    > - Scritto da: gerry
    > > - Scritto da: Le-ChuckITA
    > > > Se l'autore del messaggio pirata una copia del
    > > > dvd, essendo in possesso di regolare licenza
    > > > d'uso, lo possono perseguire?
    > >
    > > Si.
    > > 1) le copie di riserva posso essere fatte solo
    > > dal possessore. Le copie scaricate dalla rete
    > > sono fatte da terzi, e questo la legge lo
    > > proibisce.
    >
    > Una volta che ho scaricato dalla rete, se mi
    > beccano dico che me la sono fatta da solo.
    >
    > > 2) Se aggiri protezioni anticopia, commetti un
    > > illecito.
    >
    > Come sopra.
    > Io dico che ho fatto un disk copy, che non ci
    > capisco niente di pc, che non so niente in fatto
    > di protezioni, che sono un utonto, e voglio un
    > po' vedere qual e' il giudice che mi condanna.
    praticamente qualsiasi giudice di un qualsiasi tribunale italiano.
    purtroppo
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | Successiva
(pagina 1/4 - 16 discussioni)