Telecom annuncia la moltiplicazione della fibra

Insieme a Marconi, l'operatore telefonico ha annunciato il link DWDM ad alta capacità su fibra DSF, che in pratica aumenta le capacità anche delle vecchie fibre. Ancora da chiarire le condizioni di accesso per gli operatori

Telecom annuncia la moltiplicazione della fibraRoma - In una nota diramata ieri, Telecom Italia e Marconi hanno annunciato il successo della sperimentazione di una tecnologia pensata per moltiplicare le potenzialità della fibra, un sistema che dovrebbe iniettare "nuova linfa vitale" anche in quelle infrastrutture di TLC finora considerate non sufficienti a supportare servizi ad alta capacità.

La tecnologia è la DWDM (Dense Wave Division Multiplexing) che viene applicata alla fibra dispersion-shifted (DSF) con l'effetto, spiegano le aziende, di quadruplicare il numero di lunghezze d'onda.

L'introduzione del sistema era iniziata tre mesi fa sul collegamento Firenze-Roma della rete di Telecom Italia e l'idea è di consentire sia all'operatore dominante che ai propri clienti di sfruttare in modo nuovo le infrastrutture già attive e dunque gli investimenti già effettuati. Questo in linea di principio potrebbe consentire ai player interessati di offrire nuovi servizi a prezzi relativamente contenuti.
"Gli operatori - ha spiegato Lorenzo Costagli, amministratore delegato di Marconi Communications S.p.A. - ora possono utilizzare la tecnologia fotonica a multi lunghezza d'onda DWDM su fibra installata anche 15 anni fa, e quindi non considerata idonea per la trasmissione ad altissima capacità". ""La crescente richiesta di una più ampia capacità della nostra rete - ha continuato - ci ha spinto all'utilizzo della tecnologia DWDM. Abbiamo effettuato con successo test sulla soluzione a larga banda di Marconi PLT40, che prevede anche l'utilizzo della Banda L e dell'amplificazione basata sull'effetto Raman".

Il sistema di Marconi è attualmente in grado di trasportare 40 canali a 10 Gbit/s su fibra DSF. Sviluppi già pianificati dall'azienda dovrebbero consentire di raddoppiare tale capacità fino a raggiungere gli 80 canali a 10 Gbit/s.

Resta ancora da chiarire, ad ogni modo, a quali effettive condizioni gli operatori clienti di Telecom Italia potranno accedere alla nuova tecnologia, quanto rapidamente potrà essere estesa anche alle fibre meno recenti e e dunque quale potrà essere l'effettivo impatto della novità sulle offerte all'utenza finale professionale e consumer.
11 Commenti alla Notizia Telecom annuncia la moltiplicazione della fibra
Ordina