Servizi TLC non richiesti: lo stop del Garante Privacy

I Consumatori hanno formulato all'Agcom alcune proposte per risolvere il problema. La risposta, in termini normativi, arriva però dal Garante Privacy. I Consumatori ringraziano, con una domanda: l'Agcom che fa?

Roma - Risale all'inizio di febbraio l'ultima conferenza stampa organizzata dalle associazioni dei consumatori sul "fenomeno" dei servizi TLC non richiesti dagli utenti (ma ugualmente fatturati). In quell'occasione, i difensori degli utenti avevano fatto il punto della situazione e stabilito le proposte da formulare all'Authority delle Comunicazioni. Ieri è arrivata la risposta, sotto forma di provvedimento emanato dal Garante della Privacy.

Una nota pubblicata ieri dal Garante spiega infatti: "Il Garante per la privacy (...) interviene a tutela di utenti e abbonati telefonici con un provvedimento a carattere generale nel quale impone a gestori telefonici e agli altri operatori di comunicazione elettronica le regole da rispettare per evitare comportamenti illeciti e non andare incontro a sanzioni, anche di tipo penale".

Segnalazioni e reclami sull'attivazione indebita di servizi erogati da aziende TLC sono infatti pervenuti anche al Garante, che ha toccato con mano la consistenza del problema, rilevando casi eclatanti di applicazione di "prassi vietate". Tra cui spicca, ad esempio, "l'attivazione, a nome di un cliente ignaro, che aveva chiesto una sola scheda, di altre schede telefoniche (anche centinaia)".
E i risvolti, per l'utenza vittima di questi episodi, non sono sgradevoli solamente dal punto di vista economico: "In alcuni casi si è verificato che coloro ai quali sono state falsamente intestate le schede si siano trovati comunque coinvolti in indagini penali. Le schede risultano attivate utilizzando dati anagrafici presi da un documento di identità fornito dagli interessati al momento della richiesta. A volte le attivazioni multiple delle schede sono collegate a veri e propri piani di incentivazione per i rivenditori organizzati dagli operatori".

Segnalazioni ricorrenti riguardano comunque l'attivazione indebita del servizio di selezione automatica dell'operatore o di altri servizi non richiesti, come la segreteria telefonica, tariffe telefoniche speciali, connessioni a banda larga. Gli interessati hanno spesso appreso di essere divenuti clienti di un nuovo operatore solo al momento della ricezione della prima comunicazione dell'operatore stesso o della prima bolletta.

Sulla scorta di questa nutrita casistica, il Garante ha quindi emanato un provvedimento finalizzato a fornire precise prescrizioni in merito. Eccole:

"Attivazioni multiple di schede.
Gli operatori telefonici mettano in atto procedure per rilevare tempestivamente intestazioni multiple di schede ad una medesima persona: quando le intestazioni siano superiori a 4 (per le persone fisiche) e a 7 utenze (per le società) l'operatore dovrà chiedere espressa conferma all'intestatario.

Attivazione di servizi non richiesti.
Non si possono attivare servizi senza espressa volontà degli interessati. Le persone vanno contattate solo se hanno manifestato un preventivo consenso a ricevere chiamate e comunicazioni promozionali. Gli addetti ai call center dovranno spiegare agli interessati da dove sono stati estratti i dati personali che li riguardano. Deve essere, inoltre, immediatamente registrata e rispettata la volontà di non ricevere il servizio e la eventuale contrarietà all'uso dei dati.

Identificabilità dell'incaricato.
Operatori telefonici, di comunicazione elettronica e call center dovranno controllare, anche a campione, l'attività di rivenditori e incaricati, anche allo scopo di rintracciare immediatamente chi materialmente abbia effettuato l'attivazione indebita".

Giuseppe Fortunato, componente del Garante e relatore del provvedimento, ha commentato: "Il provvedimento dell'Autorità consente di tutelare le persone sotto tre aspetti: garantisce finalmente alle vittime di prassi illecite interventi immediati a loro tutela, impone comportamenti trasparenti agli operatori telefonici e attribuisce alle persone il diritto di opporsi immediatamente ad un uso indebito dei loro dati personali. Oggi il cittadino può dire stop alle chiamate sgradite e chi non rispetta tale volontà è sanzionato penalmente".

L'iniziativa del Garante trova il gradimento delle associazioni dei consumatori, che si sono espresse immediatamente in merito. Di seguito i loro commenti.
TAG: 
18 Commenti alla Notizia Servizi TLC non richiesti: lo stop del Garante Privacy
Ordina
  • Mi è stata indebitamente attivata, dopo aver chiesto SOLO QUALCHE INFORMAZIONE sull'offerta alice adsl, e ora mi dicono che la devo pagare per un anno non c'è nulla da fare.. come posso reagire???.. =((

    grazie a tutti in anticipo per l'aiuto,
    Anna
    non+autenticato


  • - Scritto da: Anonimo
    > Mi è stata indebitamente attivata, dopo aver
    > chiesto SOLO QUALCHE INFORMAZIONE sull'offerta
    > alice adsl, e ora mi dicono che la devo pagare
    > per un anno non c'è nulla da fare.. come posso
    > reagire???.. =((
    >
    > grazie a tutti in anticipo per l'aiuto,
    > Anna

    Prova a sentire una associazione dei consumatori.
    non+autenticato
  • Fai la disdetta anzi telefona al 187 è gli dici che te la devono disattivare immediatamente perchè non possono attivare servizi non richiesti, anzi cercagli la tua firma e se non sanno dove pescarla gli dici di disattivare il servizio perchè sono in torto.

    - Scritto da: Anonimo
    >
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Mi è stata indebitamente attivata, dopo aver
    > > chiesto SOLO QUALCHE INFORMAZIONE sull'offerta
    > > alice adsl, e ora mi dicono che la devo pagare
    > > per un anno non c'è nulla da fare.. come posso
    > > reagire???.. =((
    > >
    > > grazie a tutti in anticipo per l'aiuto,
    > > Anna
    >
    > Prova a sentire una associazione dei consumatori.
    non+autenticato
  • se come metodo di pagamento utilizzi il bollettino postale, paga solamente il dovuto, scalandoti il canone adsl. Nel frattempo utilizza tranquillamente la connessione a banda larga. Dopo 1 mesetto ti vengono a staccare la linea. Parti subito di raccomandata con minaccia di azioni legali. Dopo 1 settimana ti riattivano tutto e ti tolgono l'Adsl. in bocca al lupo!
    non+autenticato
  • Gentilissimo Garante alla Privacy o da qualsiasi fonte arrivi   a difesa di chi le viene tolto i propri diritti , perchè le ingiustizzie ricevute solo perchè si è   nel potere di fartele   subire è ora di dire bastaaaaaaa è ora che incominciamo a svergognare chi fa abuso di potere di ogni genere , solo così si possono mettere in riga chi stà in vetta alle montagne e con leggi severe e sanzioni severe così quando sanno che cosa rischiano stanno molto attenti a non sbagliare . perchè lo sbaglio può capitare ma se lo stesso sbaglio è a tante persone non è più uno sbaglio ma un abuso di potere .Ringrazio a tutti voi che lavorate a difesa di chi è debole e vorrebbe nel suo piccolo   sentirsi protetta da queste e altre ingiustizie .Cordiali saluti dalla vostra amica sorella Angela ....... scala40 ........vi invio un cielo di sorrisi e che entri nelle vostre case e nelle case di tutto il mondo soprattutto dove cè sofferenza di ogni genere e solo lacrime nel piatto a tutti loro va il mio abbraccio   A bocca aperta *SorrideSorride .....Ciaooooooooo A bocca aperta
  • Ecco come si risolvino le cose. Se vengo contattato da un call center ed accetto l'offerta, l'operatore deve mandarmi un foglio da controfirmare e rispedire alla azienda. Solo allora la richiesta e' valida.

    Non siete d'accordo sulla pratica perche' troppo lunga? Allora da bravi italioti fatevi inchiappettare dai soliti noti. Voi sgobbate per 1000 euro al mese e gli altri si arricchiscono alle vostre spalle.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Ecco come si risolvino le cose. Se vengo
    > contattato da un call center ed accetto
    > l'offerta, l'operatore deve mandarmi un foglio da
    > controfirmare e rispedire alla azienda. Solo
    > allora la richiesta e' valida.

    oppure, per estensione, fare la disdetta con la stessa forma con cui è stato espresso il consenso tra le parti.

    >
    > Non siete d'accordo sulla pratica perche' troppo
    > lunga? Allora da bravi italioti fatevi
    > inchiappettare dai soliti noti. Voi sgobbate per
    > 1000 euro al mese e gli altri si arricchiscono
    > alle vostre spalle.

    giusto, finalmente qualche post interessante

    tristemente_famoso
    non+autenticato
  • Ragazzi, anche a me è successa una cosa simile con Libero. Pochi giorni fà, sono stato contattato da un loro operatore per offrirmi un abbonamento, io lì per lì ho accettato, dando i miei dati, il giorno dopo però, documentandomi meglio, ho deciso di rescindere da questa specie di "pre-contratto verbale", e rimanere con il mio attuale gestore. Ho provato mezza giornata a comunicargli il mio rifiuto in merito a quanto discusso il giorno prima, ma niente; dopodichè mi sono stufato, e li ho lasciati perdere, pensando che comunque non ho firmato niente, e che quindi sarebbero stati solamente loro a perdere tempo (credo che conosciate bene la procedura di questi call-center, ti lasciano tantissimo tempo in attesa, poi quando ti collegano ad un'operatore, come per magia casca la linea, obbligandoti a ricominciare tutta la lunghissima trafila).
    Beh, oggi mi è arrivata tutta la documentazione necessaria per disdire con il mio vecchio gestore, ed abbonarmi con loro. Ora, non credo che questo sia un comportamento molto corretto, ed in più, oltre ad essere senza fondamento giuridico, è anche piuttosto antipatico, ed in generale tende ad impaurire un utente, che ad un tratto si sente come vincolato da un matrimonio controvoglia. Già ho dato un'occhiata sull'argomento, e ho vagliato alcune proposte come quella della disdetta via fax. Voi cosa mi suggerite?
    Un saluto Piotr
    non+autenticato
  • Il garante si è lavato le mani con un decretino contro aziende telefoniche, che non farà mai rispettare!

    Nessuna richiesta di un cittadino di risolvere casi di questo tipo, è mai stata portata a termine.

    Ecco il motivo per cui le varie aziende di telefonia hanno eseguito il ladrocinio di massa. Inutile creare regole se non vengono fatte rispettare.

    Vietato rubare: nessuna pena a chi ruba -> chi rispetta la legge?
    non+autenticato
  • Ne sei convinto? Perchè non fai richiesta e vediamo quanto accade.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Ne sei convinto? Perchè non fai richiesta e
    > vediamo quanto accade.

    provaci tu e poi ci fai sapere...
    non+autenticato
  • Io personalmente l'ho fatto, anche come conoscitore della materia, e non ho mai ricevuto messaggi, ne in occasioni di votazioni, ne in occasioni di eventi di protezione civile.

    Anche perchè questa è una precisazione da parte del garante, ovvero la scoperta dell'acqua calda per chi conosce la 196/2003.

    Chi comunque critica, fa presto a riempirsi la bocca, provasse lui REALMENTE e dicesse cosa gli risulta, invece di gridare BALLE al vento..
    opazz
    8666
  • :@    sono almeno 10 anni che le società lucrano su questi servizi addebitati a cienti ignari e SOLO oggi mi sento dire dal garante che sono stati emessi provvedimenti?????   :@    Arrabbiato    ma questo signore cos'ha fatto fino ad oggi? ma dico.....scherziamo ??? ma garante di cosa costui ? dei furti delle società di telecom perpetrati a noi utenti ? dico e ripeto che queste storie vanno avanti da più di 10 anni e tutto ciò col bene placido di questo "signor garante" !!! ma chi rimborserà a noi utenti i danni economici fatti dalle società? il "garante"(ma che bel nome!!!) è garante solo delle società e se ne strafrega degli utenti finali e queste lettere che dopo 10 anni e più ancora arrivano lo stanno a dimostrare , il problema è che questa ruberia dà somme così ingenti (si parla di miliardi e miliardi di vecchie lire o se preferite di centinaia di milioni di euro) che le telecom si guardano bene da interrompere questo atteggiamento truffaldino !!!! ....e per finire............ma quando sarà che "il signor garante" emetterà provvedimenti importanti contro le varie telecom ? La mancanza di serietà e di rispetto nei confronti degli utenti finali in italia è ormai diventata prassi consolidata e ciò è in parte dovuto anche a "signori" come questi che dovrebbero controllare e tutelare noi utenti ma lla fine tutelano e avallano solo i comportamenti illeciti delle telecom !
  • Perche' ? Con il controllo dei prezzi che c 'e' stato, c'era forse da meravigliarsi dell'utilita' di queste "figure di facciata" a garantire gli interessi...dei soliti.
    E le assicurazioni? Idem.Ricordatevene alle prossime elezioni, alla facciaccia di mister " tuttto bene grazie a me anzi benissimo".

    non+autenticato


  • - Scritto da: Anonimo
    > Perche' ? Con il controllo dei prezzi che c 'e'
    > stato, c'era forse da meravigliarsi dell'utilita'
    > di queste "figure di facciata" a garantire gli
    > interessi...dei soliti.
    > E le assicurazioni? Idem.Ricordatevene alle
    > prossime elezioni, alla facciaccia di mister "
    > tuttto bene grazie a me anzi benissimo".
    >

    Gia' va tutto bene, ...... solo a lui pero'!!!!!
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)