Tronchetti Provera: TLC ultima spiaggia

Telecom Italia vuole competere in Europa

Roma - Secondo Marco Tronchetti Provera, presidente di Pirelli e di Telecom Italia, l'ex monopolista intende rimanere tra i dieci grandi operatori di telecomunicazioni europei che nei prossimi anni domineranno il mercato continentale. "In Europa - ha spiegato - non c'è spazio oggi per tutti questi operatori di TLC. Avremo poche grandi aziende a tutto campo".

Per questo Telecom investirà nei prossimi tre anni, ha affermato Tronchetti Provera, "9 miliardi di euro in innovazione e servizi innovativi" nell'ambito di un portafoglio di investimenti che raggiungerà i 15 miliardi di euro.

Telecom punta di diamante dell'Italia in Europa? Il manager ne è convinto: "In passato il paese si è giocato l'elettronica, la farmaceutica e la chimica per mancanza di una corretta politica industriale: questa volta, l'occasione è l'ultima rimasta".
4 Commenti alla Notizia Tronchetti Provera: TLC ultima spiaggia
Ordina
  • Ve lo dico io in che misura investirà Telecom in nuove tecnologie:
    aspettano i fondi della CEE per lo sviluppo regionale (FESR)del mezzogiorno d'Europa. Lo e' stato anche per l'ISDN che, grazie a questi soldi, e' arrivata anche nei piccoli centri.

    Purtroppo in Italia non si faranno mai investimenti a lungo termine: si aspetteranno sempre i finanziamenti assistenziali dello stato o della Cee
    non+autenticato

  • > Ve lo dico io in che misura investirà
    > Telecom in nuove tecnologie:
    > aspettano i fondi della CEE per lo sviluppo
    > regionale (FESR)del mezzogiorno d'Europa. Lo
    > e' stato anche per l'ISDN che, grazie a
    > questi soldi, e' arrivata anche nei piccoli
    > centri.

    Parli perche` non sai.

    Telecom ha dei laboratori di ricerca a Torino (TILab) che vengono finanziati e molto anche.

    Non ti so dire quanto sia in % quello che investono, certo non e` vero che usano solo i fondi cee.

    Anzi magari le altre ditte in Italia imparassero ad usalri i fondi cee.

    Credi che quei soldi crescan sugli alberi? Sono pagati con le nostre tasse e siamo tra quei pesi in bilancio negativo: ne diamo piu` di quello che riceviamo.
    non+autenticato



  • > aspettano i fondi della CEE per lo sviluppo
    > regionale (FESR)del mezzogiorno d'Europa. Lo
    > e' stato anche per l'ISDN che, grazie a
    > questi soldi, e' arrivata anche nei piccoli
    > centri.

    Fonti fornite da Frank
    non+autenticato
  • Ragazzi io abito in una grande citta' del sud e mi ritrovo collegato ad una centrale che ha avuto il finanziamento per l'isdn!Eppure abito in citta'
    non+autenticato