L'ADSL a consumo ha i giorni contati?

Si prepara una nuova offerta Telecom per gli operatori, che porterà gli utenti dalla connettività a consumo alla flat ADSL. O almeno così sperano incumbent e provider

Roma - Che le ADSL "a consumo" non siano le preferite dagli operatori già si sapeva, ma è un modello che si è imposto nel tempo gonfiando tra l'altro a dismisura le statistiche ADSL italiane. Ora il vento va cambiando.

Alcune informazioni che circolano sul canale commerciale di Telecom Italia informano infatti dell'intenzione di incentivare il passaggio dalle offerte a consumo, ovvero quelle in cui si paga in ragione della connettività effettivamente utilizzata, al modello flat, nelle quali un canone mensile copre un utilizzo continuo della rete.

Per gli operatori, il vantaggio di un cliente flat rispetto ad uno a consumo è immediato, in quanto nel primo caso è possibile infilare nel conto economico l'esatta cifra che nel corso di un anno il cliente andrà a spendere mentre nel secondo caso tutto dipende dall'uso effettivo della rete. Un modello dunque oneroso, che impatta negativamente sulle capacità decisionali delle imprese di settore.
Non sorprende dunque che Telecom, che vive tutto questo anche in qualità di fornitore di servizi ai propri concorrenti, voglia incentivare concretamente la trasformazione, offrendo bonus agli operatori che faranno migrare i propri clienti dalle ADSL "free", come le chiama qualcuno, a quelle flat.

La notizia proviene dal portale Wholesale di Telecom, riferimento commerciale per gli operatori telefonici alternativi all'ex monopolista, in cui si legge: "Nell'ambito dell'offerta ADSL Wholesale lite, Telecom Italia applicherà, in via promozionale, un "bonus" pari a 23,28 Euro per ogni accesso che sarà migrato dall'opzione "a traffico" verso l'opzione "flat" nel periodo compreso tra il 1° aprile ed il 30 giugno 2006. Il bonus per accesso verrà riconosciuto all'Operatore sulla base degli accessi ADSL trasformati nel periodo promozionale (sono escluse quindi le nuove attivazioni) e che risultino ancora attivi alla data del 31 luglio 2006. Il bonus sarà erogato ad agosto 2006".

Questa offerta sembra rappresentare una volontà di eliminare dal catalogo delle offerte l'ADSL a consumo. Cosa che, peraltro, era intuibile dalle iniziative già intraprese da alcuni operatori.

Tele2, ad esempio, è già partita in gennaio con un'offerta semiflat che di fatto demotiva gli utenti ad avvalersi delle opzioni a consumo, perché implicano un canone base di poco differente da quello dell'ADSLflat.

Anche Tiscali ha introdotto una propria semiflat con canone mensile fisso che include la navigazione effettuata nel weekend, tariffando a consumo lo sfruttamento della connettività effettuata nei giorni infrasettimanali, ponendo di fatto questa stessa offerta in concorrenza con la propria ADSL flat a 4 Mbps, proposta al canone mensile di 19,95 euro.

Dario Bonacina
TAG: adsl
25 Commenti alla Notizia L'ADSL a consumo ha i giorni contati?
Ordina
  • Sono da un mese in attesa che Tiscali mi attivi l'adsl flat e spesso resto incollato al numero gratuito 130 per mezzore intere in attesa di sentire quale nuova scusa l'operatore di turno riesce ad inventare per giustificare il ritardo nell'attivazione, ma se questo mi sembrava essere il peggiore dei mali, mi devo ricredere!!
    Dal 15 marzo Tiscali gestirà l'assistenza telefonica solo attraverso un numero 166...Vi rendete conto? Quelli che abbiamo disattivato perchè ci impoverivano a botte di bollette paurose, diventeranno l'unico numero di riferimento per l'help desk Tiscali.
    Saremo sicuri che così tutte le volte che avremo problemi di connessione o ce li risolveremo da soli oppure ci costerà meno contattare Bill Gates...pazzesco
    non+autenticato
  • Saremo sicuri che così tutte le volte che avremo problemi di connessione o ce li risolveremo da soli oppure ci costerà meno contattare Bill Gates...pazzesco
    .azzz c' entra il DRAGA con i provider ,mah.......Deluso ,cmq io ho aspettato 2 mesi per l 'attivazione con alice,
    AUGURI!!!!!!!!!!!!
    Luca
    non+autenticato
  • E' ovvio che l'adsl flat è utilizzata sopratutto da chi utilizza i programmi di file sharing, o comunque utilizza la rete per scaricare files di certe dimensioni.
    Quando l'utilizzo del peer to peer diventerà una chimera, e secondo me, prima o poi ci arriviamo, saremmo passati quasi tutti all'adsl a consumo ( giusto per scaricare la posta )... ma non esisterà più e allora scaricheremo la posta pagando 20 eurini...
    Caio a tutti

    Giancarlo
  • allora mettiti su una 56k il p2p non morirà!!! Stanne certoCon la lingua fuori Occhiolino Sorride
    non+autenticato
  • Pago il canone rai e non lo sfrutto, pago l'assicurazione e uso poco l'auto, pago il bollo auto, poi pago il canone telecom, le aziende si reggono sui canoni ma il concetto dovrebbe essere pagare al consumo. Quando vado in edicola pago il giornale senza pagare un fisso. Prima mi hanno proposto alice free poi mi troverò a decidere se spendere 19 euro in più ogni mese. Naturalmete starò attaccato tutto il giorno e pretenderò la velocità dichiarata. Nella seconda ipotesi passerò al mercato decidendo di passarre all'operatore che mi permette di navigare e telefonare senza canone. Oppure schifato da questi continui attacchi di proibizionismo nella rete deciderò di staccare. Se molti decideranno di farlo sarà una ecatombe....!
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Pago il canone rai e non lo sfrutto, pago
    > l'assicurazione e uso poco l'auto, pago il bollo
    > auto, poi pago il canone telecom, le aziende si
    > reggono sui canoni ma il concetto dovrebbe essere
    > pagare al consumo.

    Mica è valido per tutti questo concetto.

    C'è anche chi quelle cose le usa tutti i giorni e se dovesse pagare a consumo spenderebbe un capitale.
  • io lavoro in un negozio dove vengono anche proposte le attivazioni adsl telecom.

    io sono l'addetto alle attivazioni e quindi sono anche in contatto con il rappresentante telecom della mia zona. Il punto e' che da gennaio sta premendo per fare le attivazioni della alice free (quella a zero costi di attivazione). Ora con questo passaggio tutti quelli che avevano sottoscritto l'opzione free risulteranno pian piano fregati.

    bel giro del ca###
  • Se creassero un nuova offerta adsl free dove se la uso mi costa ad esempio 2 euro per le ventiquattrore successive farebbero un bel salto di qualita'!

    10 giorni flat costerebbero 20 euro, ma almeno sceglerei quando usarla e non sarei spaventato dal prezzo...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Se creassero un nuova offerta adsl free dove se
    > la uso mi costa ad esempio 2 euro per le
    > ventiquattrore successive farebbero un bel salto
    > di qualita'!
    >
    > 10 giorni flat costerebbero 20 euro, ma almeno
    > sceglerei quando usarla e non sarei spaventato
    > dal prezzo...

    a sto punto fai una flat direttamente dove paghi la stessa cifra (piu' o meno) e non ti preoccupi del tempo!


  • - Scritto da: Anonimo
    > Se creassero un nuova offerta adsl free dove se
    > la uso mi costa ad esempio 2 euro per le
    > ventiquattrore successive farebbero un bel salto
    > di qualita'!
    >
    > 10 giorni flat costerebbero 20 euro, ma almeno
    > sceglerei quando usarla e non sarei spaventato
    > dal prezzo...

    Ma non puoi misurare sulle tue esigenze le offerte.
    A me che mi importerebbe di 24 ore consecutive di collegamento se mi servono solo 5 minuti.

    Ho fastweb, a consumo.
    Invece dell'opzione dello scatto ogni 20 minuti, ho quella che calcola il consumo al secondo.
    Mi costa 1.90 euro l'ora calcolata sui secondi effettivi di navigazione.
    Le prime 5 ore di navigazione sono gratis.

    Ebbene, non riesco mai a consumarle tutte le mie 5 ore.
    Perche' per chi non ha bisogno di una flat, 5 ore al mese bastano e avanzano.

    Quindi esistera' sempre una fascia di utenti per cui non converrebbe mai una flat.
    non+autenticato
  • Già non sarebbe male un adsl a consumo ke paghi 2 euro al giorno....sarebbe un sogno ke si avvera A bocca aperta
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)