DT e Nokia convergono su T-One

Le due aziende hanno varato la fase sperimentale di una soluzione che integra telefonia fissa e mobile, al pari di altri operatori europei

Bonn/Espoo - E' ormai assodato che la parola d'ordine per gli operatori di telefonia è "convergenza". La ricerca di soluzioni per integrare telefonia fissa e mobile è l'obiettivo delle maggiori aziende TLC. Sono noti in questo senso i progetti di BT e Telecom Italia. E su questa strada arriva anche la tedesca Deutsche Telekom.

L'operatore ha infatti annunciato il varo, da parte della propria divisione T-Com, di T-One, una soluzione dual-mode integrata, appunto, di servizi di telefonia fissa e mobile. Il progetto si trova attualmente in fase pilota e si avvale della partecipazione di Nokia, che fornisce i due modelli N80 e E60 su cui T-One intende tarare la propria offerta.

Il supporto alla connettività WLAN offerto dai due smartphone metterà in grado gli utenti di fruire degli stessi servizi fonia/dati sia da casa propria, sia mediante qualunque HotSpot T-Com.

E60 e N80 sono stati presentati come i primi apparecchi Nokia in grado di supportare chiamate telefoniche VoIP su protocollo SIP. Per entrambi le connettività possibili sono comunque GSM, WCDMA e WLAN. Il modello N80 è inoltre interfacciabile con TV, Hi-Fi e PC compatibili con la tecnologia UPnP.
Dario Bonacina
TAG: