Google Book Search spera nel DRM

Il servizio ora consentirà agli utenti di acquistare accesso ai libri digitalizzati nell'archivio del gigante di Mountain View. Il DRM sarà garante dei diritti: gli editori statunitensi applaudono

Mountain View (USA) - Le voci di corridoio sul conto di Google Book Search, già Google Print, erano vere: il motore di ricerca ha intenzione di trasformare il servizio in un sistema a pagamento per la lettura di libri online.

"Invitiamo gli editori ad utilizzare il nostro Book Search per raggiungere lettori e contemporaneamente autopromuoversi attraverso il nostro motore di ricerca", dicono i portavoce di Google. Gli editori potranno infatti vendere l'accesso alle copie digitalizzate dei libri, stabilendo il costo associato alla visualizzazione di ogni singola pagina.

La lettura è gratuita fino ad un massimo di quattro pagine e gli utenti avranno un limite massimo mensile di contenuti gratuiti: qualsiasi altra pagina andrà infatti "comprata". Questo avviene "in massima sicurezza e rispetto dei diritti d'autore", dichiarano i responsabili di Book Search. I libri digitalizzati da Google vengono visualizzati in maniera da "non poter essere scaricati su disco rigido o stampati da stampante", si legge in una nota ufficiale rilasciata dall'azienda.
Il pesante uso di tecnologie DRM è ritenuto essenziale per sollevare l'interesse degli editori, che in più occasioni hanno dimostrato di temere l'iniziativa web di BigG.

La quantità di volumi disponibili per la consultazione a pagamento è già grande, anche se limitata ad un ristretto numero di editori statunitensi e britannici. "Invece di andare in libreria o in biblioteca", dice Google, "i nostri utenti potranno cercare e visionare libri senza dover andare da nessuna parte".

Le prospettive offerte da Book Search hanno immediatamente ottenuto l'approvazione delle aziende che in passato si erano lamentate delle mire editoriali del big della ricerca online. Qualcuno sostiene che Google potrebbe presto entrare in competizione diretta con Amazon, il più importante negozio di tutta la Rete.
TAG: drm
41 Commenti alla Notizia Google Book Search spera nel DRM
Ordina
  • Non mi sembra una cosa così negativa quella che intende fare Google, se partiamo dal presupposto che un autore debba guadagnare qualcosa con quello che scrive.

    Nel mio mondo ideale non c'è bisogno di editori, l'autore è anche in grado di pubblicare il suo libro, protetto da DRM ok, ma senza pagare alcun editore. Il prezzo sarebbe senz'altro piu' basso di quello di un libro stampato, trasportato e veduto nel modo tradizionale.
    E sarebbe piu' comodo per chi acquista perché potrebbe farlo on-line in qualsiasi momento.
    Con il "pay per page" se un libro non finisco di leggerlo perché mi stanco o non mi piace (MAI successo?) risparmio anche di piu'.

    Insomma non credo che dovremmo pretendere libri gratis (o meglio, NON TUTTI) ma libri meno costosi e soldi che vadano alle persone giuste quando possibile ovvero non ai classici editori ma agli autori ed a chi fornisce un servizio tipo quello di Google Book Search.

    Discutibilissimo il fatto che non si possano stampare questi libri... infatti non mi pare che la banale fotocopia abbia fatto chissà quali danni al mercato del libro!
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > E sarebbe piu' comodo per chi acquista perché
    > potrebbe farlo on-line in qualsiasi momento.
    > Con il "pay per page" se un libro non finisco di
    > leggerlo perché mi stanco o non mi piace (MAI
    > successo?) risparmio anche di piu'.

    Ma si risparmia veramente o si spende uguale (se non di più) poi in elettricità/oculista senza avere le cose buone di un libro materiale?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Ma si risparmia veramente o si spende uguale (se
    > non di più) poi in elettricità/oculista senza
    > avere le cose buone di un libro materiale?

    Infatti, come ho detto il fatto di non poter stampare (anche con una stampante che supporti DRM e tutto quello che vuoi) è discutibilissimo... leggi "SBAGLIATO".
    non+autenticato
  • CIAO A TUTTI
    e` bello acquistare Libri On-Line, ma visti i DRM, e` come se non fossero vostri.
    Io mi compero il libro vi ainternet perche` voglio avere la possibilita` di stamparmelo quante volte voglio, cosi`, anche se mi cade in acqua, ci rovescio sopra il caffe`, il bambino me lo strappa, posso sempre ristamparmelo come se nulla fosse.
    Se cio` non verra` garantito al consumatore, il mio consiglio e` quello di non comperare tali libri.
    DISTINTI SALUTI
    Crazy
    1945
  • > Io mi compero il libro via internet perche`
    > voglio avere la possibilita` di stamparmelo
    > quante volte voglio, cosi`, anche se mi cade in
    > acqua, ci rovescio sopra il caffe`, il bambino me
    > lo strappa, posso sempre ristamparmelo come se
    > nulla fosse.

    Scusa hai mai provato, a portare un libro nelle condizioni descritte sopra in libreria, e fartelo cambiare ?A bocca aperta
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > > Io mi compero il libro via internet perche`
    > > voglio avere la possibilita` di stamparmelo
    > > quante volte voglio, cosi`, anche se mi cade in
    > > acqua, ci rovescio sopra il caffe`, il bambino
    > me
    > > lo strappa, posso sempre ristamparmelo come se
    > > nulla fosse.
    >
    > Scusa hai mai provato, a portare un libro nelle
    > condizioni descritte sopra in libreria, e fartelo
    > cambiare ?A bocca aperta

    Per quale motivo dovrebbe rinunciare ai vantaggi dell'evoluzione tecnologica? Ha pagato la sua copia.

    non+autenticato
  • > > > Io mi compero il libro via internet perche`
    > > > voglio avere la possibilita` di stamparmelo
    > > > quante volte voglio, cosi`, anche se mi cade
    > in
    > > > acqua, ci rovescio sopra il caffe`, il bambino
    > > me
    > > > lo strappa, posso sempre ristamparmelo come se
    > > > nulla fosse.
    > >
    > > Scusa hai mai provato, a portare un libro nelle
    > > condizioni descritte sopra in libreria, e
    > fartelo
    > > cambiare ?A bocca aperta
    >
    > Per quale motivo dovrebbe rinunciare ai vantaggi
    > dell'evoluzione tecnologica? Ha pagato la sua
    > copia.
    >
    Nel libro di carta il drm è implicito, normalmente costa di più fotocopiarlo che comprarlo..
    non+autenticato

  • > Nel libro di carta il drm è implicito,
    > normalmente costa di più fotocopiarlo che
    > comprarlo..

    Ti assicuro che nel caso dei testi universitari non è proprio così A bocca aperta
    non+autenticato
  • > > Nel libro di carta il drm è implicito,
    > > normalmente costa di più fotocopiarlo che
    > > comprarlo..
    >
    > Ti assicuro che nel caso dei testi universitari
    > non è proprio così A bocca aperta

    Quale parte di NORMALMENTE non ti è chiara ?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Crazy
    > e` bello acquistare Libri On-Line, ma visti i
    > DRM, e` come se non fossero vostri.

    il comunismo corporativo diventa una triste realtà

    Orwell lo chiamava oligarchic communism (comunismo oligarchico)

    > il mio consiglio e` quello di non comperare tali libri.

    non ho mai chiesto un refund ma se scoprissi che un ebook ha il DRM un pensiero ce lo faccio
    non+autenticato
  • "
    I libri digitalizzati da Google vengono visualizzati in maniera da "non poter essere scaricati su disco rigido o stampati da stampante",
    "

    E la possibilita' che uno catturi tutto con screenshot dello schermo? Pur con tutti i limiti della risoluzione, comunque si otterrebbe il testo passando le immagini ad un programma di riconoscimento caratteri. Ci avranno pensato? Lo avranno detto agli editori?
    non+autenticato
  • In effetti screenshot da videocamera e OCR vanificherebbero le protezioni. Anche se a quel punto e' piu' razionale comprarselo, quel maledetto libroA bocca aperta
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > In effetti screenshot da videocamera e OCR
    > vanificherebbero le protezioni. Anche se a quel
    > punto e' piu' razionale comprarselo, quel
    > maledetto libroA bocca aperta

    Sul mulo si trovano interi libri di centinaia di pagine totalmente scannerizzati, quindi qualcuno che ha la pazienza di farlo ci sarà sempre e comunque, niente di strano che si possa anche scrivere uno script o qualcos altro che automatizzi il processo di lettura dei libri da google.

    TAD
  • Basta usare lo "screenshot reader" di Abbyy Finereader 8.0 e il gioco è fatto!

    - Scritto da: Anonimo
    > "
    > I libri digitalizzati da Google vengono
    > visualizzati in maniera da "non poter essere
    > scaricati su disco rigido o stampati da
    > stampante",
    > "
    >
    > E la possibilita' che uno catturi tutto con
    > screenshot dello schermo? Pur con tutti i limiti
    > della risoluzione, comunque si otterrebbe il
    > testo passando le immagini ad un programma di
    > riconoscimento caratteri. Ci avranno pensato? Lo
    > avranno detto agli editori?
    Occhiolino Occhiolino Occhiolino Occhiolino
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Basta usare lo "screenshot reader" di Abbyy
    > Finereader 8.0 e il gioco è fatto!

    Hai il programma originale immagino Occhiolino
    non+autenticato
  • Certo, lo uso quotidianamente al lavoro. Non siamo tutti piratoni.....

    - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Basta usare lo "screenshot reader" di Abbyy
    > > Finereader 8.0 e il gioco è fatto!
    >
    > Hai il programma originale immagino Occhiolino
    non+autenticato
  • Ci hanno pensato.
    I nuovi monitor DVI hanno tecnologie DRM, per cui neanche se vai leggere con una telecamera digitale, se questa integra DRM, riesci a copiarla.

    In teoria.

    In pratica, se proprio ti interessa, c'e' carta e matita, o il caro vecchio notepad e la cara vecchia tastiera (o un programma che integra SAPI: Speech Application Program Interface).
    Ci vuole pazienza, ma i modi si trovano.

    L'informazione, per essere tale, deve circolare o non e' informazione e cessa di esistere.

    >GT<

  • - Scritto da: Guybrush
    > Ci hanno pensato.
    > I nuovi monitor DVI hanno tecnologie DRM, per cui
    > neanche se vai leggere con una telecamera
    > digitale, se questa integra DRM, riesci a
    > copiarla.

    Non mi sembra possibile che una videocamera (che intgri il DRM quanto ti pare) non possa registrare delle pagine di testo su un monitor e poi farmele rivedere quante volte voglio.

    Insomma non credo che la protezione DRM possa passare dall'immagine mostrata sullo schermo alla videocamera. Se qualcuno propone un fantascientifico riconoscimento di fantomatici pixel sullo schermo, io propongo un banale filtro, fisico, che modifichi l'immagine quel tanto che basta per evitare il riconoscimenti dei pixel in questione... e scommetto che basterebbe davvero poco.

    Ovvio che una volta che la videocamera ha le pagine, un sistema OCR puo' tranquillamente sputarmi fuori il testo libero da DRM.
    non+autenticato
  • ...non vedo l'ora di leggere sul mio LCD 17" "Guerra e pace", tutto "Il Signore degli Anelli" e tutti gli "Harry Potter" su Google Books! Così, giusto per risparmiare!
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > ...non vedo l'ora di leggere sul mio LCD 17"
    > "Guerra e pace", tutto "Il Signore degli Anelli"
    > e tutti gli "Harry Potter" su Google Books! Così,
    > giusto per risparmiare!

    risparmi nel libro ma ci rimetti gli occhietti Sorride

    occhiali per tuttiiiiiiiiiiiii
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > occhiali per tuttiiiiiiiiiiiii

    cos'è, un nuovo slogan elettorale?Con la lingua fuori
    non+autenticato
  • A me solo l'idea di spendere per pagina letta mi fa passare la voglia di leggere. Ci sono pagine de "Il Signore degli Anelli" che rileggo più volte... Un piacere che questi "editori" vogliono mercificare.

    Che merda!
  • 'sti stronzi vogliono mettere il DRM su tutto..tutto per i soldi, tutto per limitare liberta'...

    non mi sognerei maidi comprare un libro da leggere online(!) - ma siamo impazziti?!

    Non comprate nulla DRM! Chi sa cos'e' il DRM e perche' esiste parli!
    non+autenticato
  • Be' un manuale tecnico avrebbe il suo perche', a patto di poterlo stampare.

    Sai quanto costa un manuale si? E sai che dopo 6 mesi e' vecchio e dopo un anno e' obsoleto si?

    Pagare per leggerne una parte non sta ne' in cielo ne' in terra, pagare per scaricarlo E stamparlo, invece ha un senso.
    Mercificare il piacere della lettura, be', e' una provocazione che allontana la gente dal mercato, altroche'.

    >GT<
  • - Scritto da: Guybrush
    > Sai quanto costa un manuale si? E sai che dopo 6
    > mesi e' vecchio e dopo un anno e' obsoleto si?

    L'importante è che qualcuno non decida per noi quando il manuale ... diventa vecchio/obsoleto
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)