iTunes si accaparra film e basket

Apple lavora con le major dello sport e del cinema per gonfiare l'appeal del proprio sistema distributivo: le partite dello sport più amato dagli americani costeranno quanto un videoclip. In arrivo il primo film Disney

Los Angeles (USA) - A pochi mesi dalla fine del campionato di basket universitario statunitense (NCAA) Apple si è distinta per una decisiva realizzazione allo scadere del tempo regolamentare. Grazie ad un accordo con CBS, il broadcaster ufficiale per il basket NCAA, gli utenti iTunes - a breve - potranno acquistare le partite della fase finale del Campionato a 1,99 dollari. In futuro, l'intero pacchetto Season Pass, composto da 63 partite, costerà 19,99 dollari. In pratica il giorno dopo l'evento gli appassionati potranno gustarsi ogni minuto di partita sul PC o direttamente sul proprio iPod, senza pubblicità e interruzioni.

Ma le novità sportive non si esauriscono qui. Eddy Cue, vice presidente Apple iTunes, ha confermato che l'offerta verrà completata con filmati storici delle più importanti partite universitarie che hanno visto protagonisti gli attuali campioni NBA, come ad esempio Michael Jordan nel 1982 quando giocava con North Carolina. Thought Equità, la società che si occupa della gestione delle licenze, ha deciso infatti di collaborare con CBS e Apple per rendere ancora più ricca la scelta: hi-lights, selezioni di repertorio e tanto altro in formato iTunes.

"La risposta del pubblico in passato è stata positiva. Ama guardare lo sport su iPod o sui PC. Quando abbiamo reso disponibili le Bowl Championship Series del football universitario, il Rose Bowl e Orange Bowl, questi contenuti video sono stati i più scaricati. Nelle palestre i ragazzi invece di guardare i grandi schermi preferiscono i loro iPod", ha dichiarato Cue. "Le persone fondamentalmente vogliono rivivere e riguardare ripetutamente alcuni dei momenti sportivi più memorabili. La cosa importante è disporre del contenuto giusto ad un prezzo equo".
In contemporanea con l'annuncio del lancio dei nuovi pacchetti sportivi, Apple ha confermato che è arrivato il momento del grande cinema. Dall'inizio della settimana è disponibile l'attesissimo "High School Musical" della Disney. Una film che sul canale Disney ha fatto impazzire il pubblico statunitense e la cui colonna sonora è entrata nelle top ten nazionali.

Si tratta di un antipasto per gli utenti iTunes; Apple sta siglando nuovi accordi con le major, e in concomitanza con il lancio del nuovo iPod Video - che dovrebbe disporre dei comandi touch screen e un display da circa 4 pollici - dovrebbe iniziare la commercializzazione di film completi su iTunes.

Dario d'Elia
TAG: apple
20 Commenti alla Notizia iTunes si accaparra film e basket
Ordina
  • Accaparrati porno gay! Vedrai che con la clientela che ti ritrovi itunz farà faville!
    non+autenticato

  • non me la raccontano giusta, Apple sta preparando un iPod 16:9
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > non me la raccontano giusta, Apple sta preparando
    > un iPod 16:9

    Anche Amazon ha fatto un accordo per vendere film.
    Secondo me, siccome mi sembra chiaro che ormai tutta questa roba avrà il drm, dovrebbero creare uno standard comune per un apparecchio da collegare a internet. Diciamo un TiVo standard per internet.
    Almeno chi ha Linux, Mac non è tagliato fuori e windows non diventa indispensabile, a parte che poi semplificherebbe anche avere una cosa separata dal computer.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > Secondo me, siccome mi sembra chiaro che ormai
    > tutta questa roba avrà il drm, dovrebbero creare
    > uno standard comune per un apparecchio da
    > collegare a internet. Diciamo un TiVo standard
    > per internet.
    > Almeno chi ha Linux, Mac non è tagliato fuori e
    > windows non diventa indispensabile, a parte che
    > poi semplificherebbe anche avere una cosa
    > separata dal computer.

    Non credo che si arriverà ad uno standard, guarda quello che sta accadendo con i DRM delle canzoni: roba che uno che ha l'iPod e magari si compra 100 CD in formato digitale su iTunes, e poi un domani decide di comprare un altro lettore digitale si trova una marea di file inutilizzabili, a meno ch non decida di convertirli, magari masterizzandoli in CD audio e poi rippandoli di nuovo, ma con perdita di qualità.
    Qundi lo standard come sempre lo farà l'utenza.... con emule!
    non+autenticato

  • > roba che uno che ha l'iPod e magari si compra 100
    > CD in formato digitale su iTunes, e poi un domani
    > decide di comprare un altro lettore digitale si
    > trova una marea di file inutilizzabili,

    ma non diciamo stupidaggini, il formato apple store e' in AAC perche' fornisce una qualita' migliore ma basta configurare itunes e li puoi salvare in mp3
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > ma non diciamo stupidaggini, il formato apple
    > store e' in AAC perche' fornisce una qualita'
    > migliore ma basta configurare itunes e li puoi
    > salvare in mp3

    Sei tu che dici stupidaggini, la qualità dei file mp3 trasformati da AAC con iTunes cha ha un encoder mp3 che fa schifo è *PESSIMA*. Si ottengono risultati migliori masterizzando i fle acquistati e rippando i CD con EAC+Lame, ma si tratta comunque di file *LOSSY*. Se mi mettono i DRM, ESIGO che i file siano in formato LOSSLESS in modo che possa masterizzare un CD che avrà la stessa qualità audio di quello originale, altrimenti col caschio (e col fischio) che i venditori di musica online vedranno i miei denari.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    >
    > > ma non diciamo stupidaggini, il formato apple
    > > store e' in AAC perche' fornisce una qualita'
    > > migliore ma basta configurare itunes e li puoi
    > > salvare in mp3
    >
    > Sei tu che dici stupidaggini,

    prego?

    non hai detto che non si puo', quello che dicevo io e' corretto. Poi se si tratta di qualita' e' un altro discorso.
    Un file senza perdita di qualita' e' di circa 40 Mb contento tu..
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > >
    > > - Scritto da: Anonimo
    > >
    > > > ma non diciamo stupidaggini, il formato apple
    > > > store e' in AAC perche' fornisce una qualita'
    > > > migliore ma basta configurare itunes e li puoi
    > > > salvare in mp3
    > >
    > > Sei tu che dici stupidaggini,
    >
    > prego?
    >
    > non hai detto che non si puo', quello che dicevo
    > io e' corretto. Poi se si tratta di qualita' e'
    > un altro discorso.
    > Un file senza perdita di qualita' e' di circa 40
    > Mb contento tu..

    Il formato Apple Lossless comprime del 50% ma non perde assolutamente qualità (1 min = 5 MB). Infatti anch'io ritengo che le canzoni di iTunes MS dovrebbero essere in formato lossless...
    non+autenticato
  • Apple non appartiene al consorzio DRM.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Apple non appartiene al consorzio DRM.

    Cos'è il consorzi DRM?
    non+autenticato
  • È come quello dei gongorzola o "del salame di Felino"
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > È come quello dei gongorzola o "del salame di
    > Felino"

    Il consorzio riguarda il tcpa.
    Il drm invece c'è anche nei file di itunes.
    non+autenticato
  • High School Musical è disponibile su iTMS dal 28 febbraio... sveglia
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > High School Musical è disponibile su iTMS dal 28
    > febbraio... sveglia
    mi sogno o questo "nuovissimo" high school e' un STRETTO parente di 'Fame' (in italia : Saranno Famosi)... famoserrimo telefilm della fine degli anni 80 ?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > STRETTO parente di 'Fame' (in italia : Saranno
    > Famosi)... famoserrimo telefilm della fine degli
    > anni 80 ?

    "Fame" era un film di Alan Parker (gran film) da cui hanno ricavato un telefilm (secondo me orrendo, ma a molti piaceva).

    La De Filippi scopiazzò la scritta Saranno Famosi usando persino lo stesso carattere, poi cambiarono il nome in Amici perché per motivi di diritti,trademark e la legge di magilla gorilla Saranno Famosi non si poteva utilizzare.
    non+autenticato

  • -
    > "Fame" era un film di Alan Parker (gran film) da
    > cui hanno ricavato un telefilm (secondo me
    > orrendo, ma a molti piaceva).
    >
    > La De Filippi scopiazzò la scritta Saranno Famosi
    > usando persino lo stesso carattere, poi
    > cambiarono il nome in Amici perché per motivi di
    > diritti,trademark e la legge di magilla gorilla
    > Saranno Famosi non si poteva utilizzare.
    tutto giusto ma... non e' la risposta alla mia domanda? a giudicare dal trailer sto coso nuovissimo disney sembra un remake del telefilm (il film non so... credo di non averlo visto.. e non so quindi quanto si discosti dal tf)
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > High School Musical è disponibile su iTMS dal 28
    > febbraio... sveglia

    eh?
    non+autenticato
  • In pratica il giorno dopo l'evento gli appassionati potranno gustarsi ogni minuto di partita sul PC o direttamente sul proprio iPod, senza pubblicità e interruzioni.

    O_o...bel gusto, vedere una partita già giocata e magari la tua ragazza ti dice pure il risultato...MA PER FAVORE!!!
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > In pratica il giorno dopo l'evento gli
    > appassionati potranno gustarsi ogni minuto di
    > partita sul PC o direttamente sul proprio iPod,
    > senza pubblicità e interruzioni.
    >
    > O_o...bel gusto, vedere una partita già giocata e
    > magari la tua ragazza ti dice pure il
    > risultato...MA PER FAVORE!!!

    Allora le repliche delle partite di campionato su SKY (vedi posticipi serali) non avrebbero senso secondo te... Sarebbe da dirlo subito a chi gestisce i palinsesti dei canali di Murdoch prima che falliscano...
    Inoltre nell'articolo si parlava anche di eventi "particolari" dello sport da scaricare ...
    non+autenticato