Commodore, emozione al CeBIT

Il vecchio e glorioso marchio che ha segnato i primi passi nell'informatica per milioni di appassionati Ŕ tornato a far parlare di sÚ nel corso della pi¨ grande manifestazione tecnologica europea

Roma - Segnalazioni giunte in redazione ed una certa commozione che si legge in qualche post qua e lÓ sulla rete indicano che nel corso del recente CeBIT, la maggiore fiera tecnologica d'Europa, un pezzo di cuore ai visitatori lo ha strappato un nome che vuole tornare a contare dopo aver segnato gli anni rampanti dell'informatica di massa: Commodore.

La presenza al CeBIT di uno stand Commodore non significa il ritorno di un'azienda che non esiste pi¨, come noto il marchio Ŕ da tempo nelle mani di altri, ma Ŕ comprensibile che susciti una notevole emozione in chi ha mosso i suoi primi passi "informatici" sulle tastiere dei vari Vic-20, C64 e via dicendo.

CommodoreE lo sapevano bene i promotori di quella presenza al CeBIT che, come si pu˛ riportare su una delle foto giunte in redazione (grazie Andrea B.!!), hanno posto in esposizione non solo gli ultimi prodotti che arriveranno sul mercato con lo storico marchio ma anche alcuni dei dispositivi che lo hanno reso noto, anzi notissimo, in mezzo mondo.
Catturati dalle emozioni, alcuni partecipanti al CeBIT hanno parlato di ritorno del Commodore e sebbene non si tratti di nuove edizioni di macchine che hanno reso grande quel nome, di certo ora Commodore significa nuovi prodotti.

La societÓ che oggi porta quella denominazione, qui il sito ufficiale, ha infatti presentato al CeBIT una serie di gadget e singolari dispositivi ai quali ora affida il celeberrimo marchio.

Il player mp3Si tratta di cose come il Commodore Media Tower, una sorta di "hub" che sarÓ piazzato in luoghi ad accesso pubblico, come stazioni e aeroporti, che consentirÓ di accedere al download di contenuti multimediali di varia natura, dalla musica alle suonerie passando per giochi per smartphone ed altro ancora.

Ma ci sono anche il Commodore Media Box, varie forme e tipologie di dispositivi, player portatili (nella foto qui sopra un player mp3 da 20 gigabyte) e cose curiose, come il navigatore "intelligente"... Tutti dispositivi che dovrebbero arrivare sul mercato europeo giÓ dalla primavera. Si parla di maggio.
TAG: mercato
114 Commenti alla Notizia Commodore, emozione al CeBIT
Ordina
  • Ma sono l'unico ad aver posseduto un Amiga 1000 ?
    Giuro mi sono scese 2 lacrime quando l'ho dismesso, ma lo ho ancora!

    Esistono altri computer con le firme all'interno?
    http://i7.ebayimg.com/01/i/06/7d/f0/d5_3.JPG

    Ricordo gli articoli fenomenali quando usci', ricordo quello su MCMicroComputer.... custodito da mio fratello maggiore, io classe 81 ero troppo piccolo.
    Ma mai dimentichero' le prime ore, le prime righe di basic scopiazzate dal manuale in inglese a 9 anni, il kickstart 1.1 e la tragedia quando si rovino' il dischetto e persi la possibilita' di giocare ad alcuni vecchi giochi.... internet era lontana e il SW viaggiava via posta a 2000 lire al disketto. (Grazie Silvano B.)

    Grazie Commodore, probabilmente devo al mio amiga la mia laurea in informatica ed il mio attuale lavoro.

    Ma anche a voi dicevano quando eravate piccoli che il computer poteva stare acceso solo per 1 ora seno' si bruciava per non farvici giocare troppo e che il drive poteva pizzicarvi le dita se non mettevate bene i dischetti?

    Che figata se ci ripenso, cmq fatelo con i vostri figli, serve a farli crescere un po' meno nerds, limitate le loro ore al comp/consol.

    ==================================
    Modificato dall'autore il 17/03/2006 19.13.30
  • - Scritto da: wbonx
    > Ma sono l'unico ad aver posseduto un Amiga
    > 1000 ?

    No, anche se io non lo avevo ho amici che lo conservano gelosamente.

    > Giuro mi sono scese 2 lacrime quando l'ho
    > dismesso, ma lo ho ancora!

    Capita con tutti gli amiga, io ho un 500 e un 1200 che occupa il tavolo della cucina, sai quelle situazioni per cui i tuoi dicono "ma dovete proprio tenere un coputer anche qua ???" Con la lingua fuori

    > Esistono altri computer con le firme
    > all'interno?
    > http://i7.ebayimg.com/01/i/06/7d/f0/d5_3.JPG

    Questa me la sono salvata !!
    A destra in alto si vede anche la zampa del cane !!!

    > Ricordo gli articoli fenomenali quando usci',
    > ricordo quello su MCMicroComputer....
    > custodito da mio fratello maggiore, io classe
    > 81 ero troppo piccolo.
    > Ma mai dimentichero' le prime ore, le prime
    > righe di basic scopiazzate dal manuale in
    > inglese a 9 anni, il kickstart 1.1 e la tragedia
    > quando si rovino' il dischetto e persi la
    > possibilita' di giocare ad alcuni vecchi
    > giochi.... internet

    X me il 3D con Imagine !!!
    E la programmazione in C con un debug veramente pessimo.

    > era lontana e il SW viaggiava via posta a
    > 2000 lire al disketto. (Grazie Silvano B.)

    > Grazie Commodore, probabilmente devo al
    > mio amiga la mia laurea in informatica ed il
    > mio attuale
    > lavoro.

    > Ma anche a voi dicevano quando eravate
    > piccoli che il computer poteva stare acceso
    > solo per 1 ora seno' si bruciava per non
    > farvici giocare troppo e che il drive poteva
    > pizzicarvi le dita se non mettevate bene i
    > dischetti?

    No !! A me dicevano il classico "esci e vai a correre fuori", nel periodo in cui a tutti i bambini dicevano "non correre sempre fuori che poi sudi e cadi_ti_fai_male" A bocca aperta

    > Che figata se ci ripenso, cmq fatelo con i
    > vostri figli, serve a farli crescere un po'
    > meno nerds, limitate le loro ore al
    > comp/consol.

    L'eccesso non e' mai preferibile...

    Saluti
    non+autenticato
  • - Scritto da: wbonx
    > Ma sono l'unico ad aver posseduto un Amiga 1000 ?

    Forse l'unico su questi forum.
    Primi, e relativamente rari.

    Io avevo un normalissimo 500 con tastiera americana, perche` quello con il layout italiano (per mia fortuna) non era ancora in vendita (o forse non l'avevano in quel negozio, boh).

    Dico per mia fortuna perche` ho mutuato l'abitudine al al layout americano da li`, e lo uso ancora come puoi notare dagli accenti fatti col backquote.

    Ho visto programmatori C/C++ digitare Alt+123, Alt+125 come se fosse un istinto, e scervellamenti per tentare di fare un Alt+126 su portatili con tastierino numerico "annegato"...

    > Giuro mi sono scese 2 lacrime quando l'ho
    > dismesso, ma lo ho ancora!

    A me no, perche` a quei tempi (1992) consideravo il fiammante PC IBM PS/2 (da 3.000.000 di lire di allora) come qualcosa di piu` "serio". Mi piaceva incontrare il pacato e grigio prompt dell'IBM DOS mentre scorrevano i messaggi di avviamento. Niente finestre. Uao, niente finestre.

    Ci credereste che amavo l'assenza di finestre?

    Su Amiga non facevo altro che rigettarne la presenza, di cercare di toglierle. Erano un'inutile complicazione per la programmazione. A me piaceva avere un foglio dove disegnare. Uno solo, non una serie di foglietti e fogliettini svolazzanti, spostabili e ridimensionabili. Mi dava un senso di disordine. Un solo schermo, un solo frame buffer.

    Be', su DOS l'avevo trovato: MCGA 320x200 APA, piu` le varie modalita` estese dalla VESA. E il sistema non aveva multitasking nativo.

    Ci credereste che amavo l'assenza di multitasking?

    "Perche` il mio programma non dovrebbe prendere il controllo di tutta la macchina... perche` dovrebbe essere confinato in un suo ambiente ad elemosinare memoria e time slices dal sistema? Perche` il mio computer dovrebbe fare molte cose insieme? Non c'erano gia` i vettori d'interrupt per quello? Poi fatico a controllare che diamine potrebbe stare facendo, se ci sono molti programmi in esecuzione..."

    Qualche anno dopo arrivo` Windows 95.
    Fino ad allora avviare Win3.1 era stato facoltativo: tutta la roba "seria" si era tenuta in ambiente DOS, ben lontana dall'affollamento di finestrelle e iconcine, drag & drop e mancato accesso diretto al frame buffer.

    Arrivo` Windows95.
    Per un bel po' di tempo nessuno capi` piu` veramente qualcosa di quel che faceva quel coso mastodontico, che faceva sudare i dischi rigidi di allora a forza di swapping. Per salvarci o caricarci chissa` cosa... quando quasi tutti erano abituati a preoccuparsi anche di un mezzo secondo di attivita` "sospetta".

    Arrivo` quell'affare li`, bellino, colorato e con un cielo rilassante sullo sfondo. I pulsanti e i menu` chiave in tranquillizzanti posizioni fisse... e tutti ad applaudire.

    Mah, ormai... acqua passata. Ci siamo abituati a non sapere come cavolo funziona 'sto carrozzone.
  • - Scritto da: alex.tg
    > Ci credereste che amavo l'assenza di multitasking?
    > [...]
    > Perche` il mio computer dovrebbe fare molte cose
    > insieme? Non c'erano gia` i vettori d'interrupt
    > per quello?

    hehe... ricordo un simulatore di multitasking per il Commodore 64 che utilizzava gli interrupt.

    Mi pare che nella dimostrazione venissero eseguiti 8 "applicazioni" contemporaneamente (che facevano cose semplici, come cambiare colore allo sfondo, o animare un carattere sullo schermo).

  • - Scritto da: ElfQrin
    >
    > hehe... ricordo un simulatore di multitasking per
    > il Commodore 64 che utilizzava gli interrupt.

    Si, accidenti! Me lo ricordo! Usava aree di memorie separate e interrupt e c'era una versione per C128. Era in una di quelle riviste mensili con cassetta della Jackson, e siccome la cassetta era difettosa ricordo di aver battuto il codice con l'editor che ti davano loro...
    non+autenticato

  • - Scritto da: wbonx
    > Ma anche a voi dicevano quando eravate piccoli
    > che il computer poteva stare acceso solo per 1
    > ora seno' si bruciava per non farvici giocare
    > troppo e che il drive poteva pizzicarvi le dita
    > se non mettevate bene i dischetti?
    >
    > Che figata se ci ripenso, cmq fatelo con i vostri
    > figli, serve a farli crescere un po' meno nerds,
    > limitate le loro ore al comp/consol.

    verissimo, mio padre entrava in camera, toccava lo schermo bollente e diceva: "ma fallo riposare! non lo vedi che è troppo caldo? spegnilo!"...
    non+autenticato
  • - Scritto da: wbonx
    > Ma sono l'unico ad aver posseduto un Amiga 1000 ?

    Nope, sono anni che non lo accendo ma è in cantina con secondo drive esterno originale (quelli enormi tanto per intenderci) e box di espansione con scheda Janus XT.

    > Giuro mi sono scese 2 lacrime quando l'ho
    > dismesso, ma lo ho ancora!

    Non me lo dire, io ho fatto un museo in cantina:

    - cbm pet (non il 2001 con il tape, l'altro)
    - vic-20
    - c-64
    - c-128
    - amiga 1000
    - amiga 3000
    - amiga 4000

    con svariate device a corredo (5 o 6 1451 modificati ecc.)

    quelli li ho tutti avuti ed utilizzati ai tempi, poi ho comperato a posteriori:

    - c-plus4 con drive
    - c-64 trasportatile (una verda chicca!)
    - sinclair-QL (più per curiosità)
    4751
  • Cacchio ma fra tutte quelle rarita` ti manca proprio il famoso A500?
  • - Scritto da: alex.tg
    > Cacchio ma fra tutte quelle rarita` ti manca
    > proprio il famoso A500?

    si mi mancail 500, il 2000 e il 1200Sorride
    4751
  • Io ho un 500 del 1989 con tastiera a layout americano e kickstart switcher 1.3/2.0, il tutto funzionante.
    Interessa per il museo?
  • - Scritto da: alex.tg
    > Io ho un 500 del 1989 con tastiera a layout
    > americano e kickstart switcher 1.3/2.0, il tutto
    > funzionante.
    > Interessa per il museo?

    Per il momento no, anche perché se la moglie vede entrare un'altra scatola con "ciarpame" (così lo chiama la sciagurata!) informatico d'epoca, mi tocca sentirla per qualche settimanaSorride

    Stavo addirittura pensando di donare tutto ad un museo di ferrivecchi informatici, ma prima di decidere definitivamente dovrei quantomeno recuperare il materiale sugli hard disk (ammesso che siano ancora leggibili...)
    4751
  • Ma lo sapete che stanno mettendo un Amiga su FPGA ovvero 1 amiga su singolo CHIP. Per chi interessa in inglese http://www.amiga.org/modules/newbb/viewtopic.php?t...

    Si chiama Minimig e penso sia uan buonissima idea... per lo meno Commodore dovrebbe pensarci.... io lo comprerei.... costerebeb pochissimo pordotto su larga scala.... e sarebbe un "coso" molto utile non solo per giocarci con i grandi mitici giochi di Amiga... su questo link in fono alla pagina lo potete vedere....

    http://commodore-gg.hobby.nl/feb18.htm

    Un saluto a tutti
    TheSecretKeeper
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Ma lo sapete che stanno mettendo un Amiga su FPGA
    > ovvero 1 amiga su singolo CHIP.

    Sì lo avevo visto, è interessante, peccato che sia un Amiga500.

    > per lo meno Commodore dovrebbe
    > pensarci.... io lo comprerei.... costerebeb
    > pochissimo pordotto su larga scala.... e sarebbe
    > un "coso" molto utile non solo per giocarci con i
    > grandi mitici giochi di Amiga...

    Stamattina ho visto da trony una "retro-console" della Atari con 20 giochi del mitico atari, il vcs credo. Si potrebbe utilizzare in questo modo, magari con un connettore per attaccarci tastiera e mouse ps2 standard... Se l'atari l'ha fatto, la commodore lo ha fatto con il joystick con dentro i 30 giochi, perchè non farlo per l'amiga? Certo, un amiga è più complesso, ma con un fpga potrebbe essere molto economico.

    TAD
  • A farne un cluster?
    non+autenticato
  • Veramente nauseabondo, sa di un misto di muffa e carne in decomposizione.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Veramente nauseabondo, sa di un misto di muffa e
    > carne in decomposizione.

    A certa gente piace. Tornerebbero a usare i regoli solo perchè sono piu' vecchi del defunto Babbage.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > A certa gente piace. Tornerebbero a usare i
    > regoli solo perchè sono piu' vecchi del defunto
    > Babbage.

    Io ce l'ho, il regolo calcolatore. Non sembra, ma molti calcoli puoi risolverli prima ancora che con la calcolatrice.

    Una volta mi sono costruito un integratore usando il Meccano. Cool.
    non+autenticato
  • Io ho da sempre amato il mio fido c64, ancora ce l'ho in canina e almeno una volta ogni 3 mesi lo tiro su e ci gioco la domenica...che belle le cassettine e il fascino di quell'8 bit è insuperato... Ma da quella commodore a quella che oggi marchia i dvd vergini che fanno schifo se non peggio ne è passata di acqua sotto i ponti...W LA VECCHIA COMMODORE, insuperabile assolutamente...
  • - Scritto da: uguccione500
    > Io ho da sempre amato il mio fido c64, ancora
    > ce l'ho in canina e almeno una volta ogni 3 mesi
    > lo tiro su e ci gioco la domenica...che belle le
    > cassettine e il fascino di quell'8 bit è
    > insuperato... Ma da quella commodore a quella
    > che oggi marchia i dvd vergini che fanno schifo
    > se non peggio ne è passata di acqua sotto i
    > ponti...W LA VECCHIA COMMODORE,
    > insuperabile assolutamente...

    In fan del C64 non potra' mai odiare la Commodore quanto un Amighista... Avevano in mano il Pc piu' venduto al mondo per 2 anni di seguito (record ancora imbattuto ?) e sono riusciti a fallire....

    In lacrime Fan Amiga
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > In fan del C64 non potra' mai odiare la Commodore
    > quanto un Amighista... Avevano in mano il Pc piu'
    > venduto al mondo per 2 anni di seguito (record
    > ancora imbattuto ?) e sono riusciti a
    > fallire....

    Già. Cosa si diceva del reparto marketing della Commodore? Che se avessero dovuto pubblicizzare il Kentucky Fried Chicken l'avrebbero chiamato "uccello morto bruciato"?
    non+autenticato
  • > In fan del C64 non potra' mai odiare la Commodore
    > quanto un Amighista... Avevano in mano il Pc piu'
    > venduto al mondo per 2 anni di seguito (record
    > ancora imbattuto ?) e sono riusciti a
    > fallire....

    Verissimo, ricordo ancora l'acredine contro Irvin Gould e Mehdi Ali che hanno portato C= al baratro. 10 anni di vantaggio tecnologico buttati al vento per la gioia di Bill e scagnozzi.
    Vero è che di cazzate la commodore ne ha fatte tante, quella più grossa è stata quella cosa chiamata AmigaCD32, un miserabile tentativo di riciclare un hardware (quello del 1200) aggiungendoci un lettore CD e un chip per il chunky2planar (akiko) che, in teoria, avrebbe dovuto aiutare amiga a superare via HW la sua grossa limitazione sulla grafica chunky ma che praticamente non ha mai usato nessuno... Senza contare che avrebbe dato ben poca spinta in questo senso se cmq sotto ci stava un processore a 14Mhz, quando già c'erano processori intel 20 volte più veloci...

    TAD
  • Giorni fa ho visto in un centro Mediaworld dei lettori MP3 con il marchio Commodore.

    E infatti su Google...

    http://images.google.co.uk/images?q=commodore%20mp...
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 15 discussioni)