Scandali/eToys vuole gestire etoy

Il gigante dei giocattoli in rete prima denuncia il gruppo internazionale poi offre di ritirare la denuncia a patto di poterne controllare il sito. Seconda tappa delle ubriacature da e-commerce

Web (internet) - Dopo l'arroganza e l'azione legale si arriva al paradosso con la "proposta" di eToys a etoy: il colosso dei giocattoli ha fatto sapere di essere "disponibile" a ritirare la denuncia che ha bloccato il dominio www.etoy.com se il gruppo di artisti che gestisce quel dominio accetta alcune condizioni sui materiali che pubblica.

In pratica i giocattolai di eToys ritengono lesive alcune immagini pubblicate dal gruppo artistico internazionale composto da elementi italiani, tedeschi, svizzeri, austriaci e americani. E vogliono che etoy "trasferisca" altrove quelle immagini, di fatto ribadendo la contestatissima tesi secondo cui eToys è l'unico soggetto a poter determinare quanto viene pubblicato sui domini etoys.com e etoy.com.

La pretesa di poter governare il sito nato ben due anni prima dell'azienda di eCommerce fa infuriare i tantissimi sostenitori della battaglia di etoy contro eToys e gli stessi rappresentanti del gruppo di artisti. Secondo Chris Truax, legale di etoy intervistato dal New York Times: "etoy è composto da artisti e le richieste di eToys sono inaccettabili. etoy non può dare a eToys diritto di veto sui materiali pubblicati sul proprio sito".
Intanto un portavoce di eToys ammette: "abbiamo iniziato a percorrere la via per chiudere l'azione legale contro etoy. La ragione è semplice: nelle ultime settimane abbiamo ricevuto tonnellate di messaggi da utenti che ci hanno chiesto di coesistere con etoy". E ha specificato che l'idea di togliere "certe immagini" dal sito "è solo una richiesta". A fianco di etoy, infatti, si sono schierati, fin dall'inizio della triste vicenda, moltissimi gruppi che operano in rete nonché centinaia di utenti internet in tutto il mondo.

Come si ricorderà il gruppo etoy era stato raggiunto da una denuncia che ha portato alla temporanea sospensione del dominio www.etoy.com. Secondo eToys il gruppo di artisti avrebbe violato il trademark e le regole della concorrenza. Per il momento etoy ha un dominio numerico.
TAG: