Fedora Core 5 a tutta virtualizzazione

La nuova versione della famosa distribuzione Linux si rinnova nell'aspetto, adottando un nuovo tema grafico, e nell'intimo, integrando il cuore tecnologico della piattaforma di virtualizzazione di Red Hat

Roma - Da alcune ore è disponibile per il download la versione finale di Fedora Core 5, nuova major release di una delle distribuzioni Linux più diffuse e apprezzate.

Per Red Hat il progetto Fedora è particolarmente importante come incubatore e banco di test per nuove funzionalità e tecnologie, molte delle quali destinate ad essere integrate nelle future release delle proprie distribuzioni commerciali.

Tra le funzionalità "sperimentali" più importanti di Fedora Core 5 c'è la piena integrazione del software Xen, cuore di quella piattaforma di virtualizzazione che Red Hat fornirà insieme alla prossima release del proprio sistema operativo enterprise.
Fedora Core 5 integra poi il pacchetto di gestione Yum, il desktop search Beagle, il pieno supporto alla sospensione del sistema, nuove e più avanzate funzionalità di sicurezza, e una versione più robusta e ricca di funzionalità del media framework Gstreamer. Il pacchetto comprende poi le ultime versioni aggiornate di GNOME, KDE, OpenOffice.org, Firefox e Xorg X11.

La nuova release di Fedora adotta inoltre un rinnovato look and feel che comprende diversi componenti inediti, quali tema grafico, immagini di sfondo, screensaver e logo.

Le immagini ISO di Fedora Core 5 possono essere scaricate da qui o via BitTorrent per processori x86, x86-64 e PowerPC.
TAG: linux
79 Commenti alla Notizia Fedora Core 5 a tutta virtualizzazione
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 12 discussioni)