E-gratis/ Winamp a pagamento?

Questa una delle ipotesi che si fanno alla Nullsoft, la casa che ha prodotto il player mp3 che vanta il più alto numero di utenti e fan sfegatati

Web - Un Winamp gratuito ci sarà sempre, ma il futuro di quello che può essere considerato probabilmente il più celebre software di riproduzione musicale sarà probabilmente legato anche ai servizi a pagamento. Questo è, almeno, quello che arriva dalla Nullsoft, la mamma di Winamp controllata da America Online.

Nei giorni scorsi sul sito dell'azienda è apparso un sondaggino, un "poll", una "ricerchina" senza alcun valore statistico ma che, al contrario di molti suoi simili, ha rivelato una parte delle intenzioni di Nullsoft. L'azienda infatti chiedeva ai suoi utenti se sarebbero o meno disposti a pagare per acquistare una versione dell'attesa nuova release di Winamp, Winamp3, capace di offrire un supporto più esteso e nuove funzionalità.

Tra queste funzionalità Nullsoft ha piazzato alcune novità pensate per interessare un pubblico potenzialmente amplissimo. Basti pensare a quella di masterizzare CD, di creare file mp3 o di leggere e visualizzare i contenuti di un DVD.
Sono molti milioni gli utenti di Winamp nel mondo, che grazie ad internet si è diffuso enormemente in questi anni, ed è dunque probabile che per Nullsoft potrebbe rivelarsi decisivo un Winamp a pagamento, se anche solo una piccola percentuale dei propri utenti decidesse di adottarlo.

Sia quel che sia, una cosa per il momento appare certa: Winamp3 sarà distribuito anche in una versione base gratuita.
TAG: sw
24 Commenti alla Notizia E-gratis/ Winamp a pagamento?
Ordina
  • La versione base(sempre + base) gratis, la versione accessoriata a pagamento.
    ninte dinuovo sotto il sole
    non+autenticato
  • - Scritto da: SiN
    > La versione base(sempre + base) gratis, la
    > versione accessoriata a pagamento.
    > ninte dinuovo sotto il sole


    Beh, non ci vedo nulla di male...
    non+autenticato
  • ...in fondo più di 4 anni fa era a pagamento...
    non+autenticato


  • Ci lascino almeno quello eh!!!!!!!!!!!!
    :)
    non+autenticato
  • perche' tutti si domandano come si fa a guadagnare con l'opensource e nessuno si domanda come fa nullsoft, che regala (si badi bene, _regala_, free as in beer) il proprio prodotto di punta, a campare da piu' di 4 anni?
    non+autenticato
  • - Scritto da: munehiro
    > perche' tutti si domandano come si fa a
    > guadagnare con l'opensource e nessuno si
    > domanda come fa nullsoft, che regala il
    > proprio prodotto di punta, a campare da piu'
    > di 4 anni?

    e appunto, diccelo tuuu se lo sai !!!Con la lingua fuori
    non+autenticato


  • - Scritto da: Zot!
    > e appunto, diccelo tuuu se lo sai !!!Con la lingua fuori

    non ho mica studiato da commerciale io...
    la risposta non la conosco, pero' sarei ansioso di leggerne, magari avvalorate da tesi concrete.
    non+autenticato

  • > - Scritto da: Zot!
    > > e appunto, diccelo tuuu se lo sai !!!Con la lingua fuori
    >
    > non ho mica studiato da commerciale io...
    > la risposta non la conosco, pero' sarei
    > ansioso di leggerne, magari avvalorate da
    > tesi concrete.

    una ipotesi per tutte.
    Una tecnologia chiusa si puo' vendere piu' facilmente.
    Se ho un player mp3, posso adattare il codice e piazzarlo dentro un hardware dedicato e far nascere un player mp3 portatile...
    Tutto questo con diritto di "esclusiva".
    Se il codice fosse open source (free as in speech + free as in beer) sarebbe piu' difficile venderlo.
    Ma e' solo un'ipotesi.

    Ciao
    non+autenticato
  • - Scritto da: maks
    ]zac[
    > una ipotesi per tutte.
    > Una tecnologia chiusa si puo' vendere piu'
    > facilmente.
    > Se ho un player mp3, posso adattare il
    > codice e piazzarlo dentro un hardware
    > dedicato e far nascere un player mp3
    > portatile...
    ]zac[

    Non molto credibile, sviluppo un grattacielo perche' cosi posso sviluppare bene le case, e' un po' troppo openSorride .
    non+autenticato


  • - Scritto da: maks

    > una ipotesi per tutte.
    > Una tecnologia chiusa si puo' vendere piu'
    > facilmente.
    > Se ho un player mp3, posso adattare il
    > codice e piazzarlo dentro un hardware
    > dedicato e far nascere un player mp3
    > portatile...

    non mi risulta che nullsoft equipaggi i lettori mp3 portatili

    > Tutto questo con diritto di "esclusiva".
    > Se il codice fosse open source (free as in
    > speech + free as in beer) sarebbe piu'
    > difficile venderlo.

    perche'? forse con un codec opensource il pezzo di hardware lo dovresti regalare ?

    non+autenticato


  • - Scritto da: munehiro
    >
    >
    >
    > perche'? forse con un codec opensource il
    > pezzo di hardware lo dovresti regalare ?
    >

    no figurati, ragalare l'hardware è un sacrilegio, solo il software deve per forza essere free, il perchè non è dato saperlo, visto che è un prodotto come un altro.
    non+autenticato


  • - Scritto da: ppp
    >
    >
    > - Scritto da: munehiro
    > >
    > >
    > >
    > > perche'? forse con un codec opensource il
    > > pezzo di hardware lo dovresti regalare ?
    > >
    >
    > no figurati, ragalare l'hardware è un
    > sacrilegio, solo il software deve per forza
    > essere free, il perchè non è dato saperlo,
    > visto che è un prodotto come un altro.

    il fatto che possa prendere il mio ipaq e aprirlo, o prendere il mio computer e attaccarci un display lcd alla parallela dopo aver preso la corrente dalla mobo, o che possa overclockarlo, e' indice del fatto che e' free.
    non+autenticato


  • - Scritto da: munehiro
    >
    >
    > il fatto che possa prendere il mio ipaq e
    > aprirlo, o prendere il mio computer e
    > attaccarci un display lcd alla parallela
    > dopo aver preso la corrente dalla mobo, o
    > che possa overclockarlo, e' indice del fatto
    > che e' free.

    Beh se lo overclocki invalidi la garanziaA bocca aperta
    non+autenticato


  • - Scritto da: ppp
    >
    > Beh se lo overclocki invalidi la garanziaA bocca aperta

    questi sono fatti miei, ma la garanzia non e' un prodotto, e' un servizio, e in ogni caso nessuno mi impedisce di fare quello che voglio, con un prodotto che ho acquistato. Quindi il software non e' un prodotto, perche' se lo fosse dovremmo accettare che la fiat ci venda macchine con il cofano saldato e le confezioni di medicinali non contengano informazioni su quello che contengono e sugli effetti collaterali che possono comportare... e ovviamente se li analizzi rischi la galera.



    non+autenticato


  • - Scritto da: munehiro
    > questi sono fatti miei, ma la garanzia non
    > e' un prodotto, e' un servizio, e in ogni
    > caso nessuno mi impedisce di fare quello che
    > voglio, con un prodotto che ho acquistato.
    > Quindi il software non e' un prodotto,
    > perche' se lo fosse dovremmo accettare che
    > la fiat ci venda macchine con il cofano
    > saldato e le confezioni di medicinali non
    > contengano informazioni su quello che
    > contengono e sugli effetti collaterali che
    > possono comportare... e ovviamente se li
    > analizzi rischi la galera.

    aggiungo... comunque nessuno ha risposto in modo concreto alla mia domanda iniziale...

    non+autenticato
  • Secondo me Nullsoft farebbe la + grossa vaccata della storia informatica... la gente (x lo meno in Italia) scarica e utilizza Winamp perchè è gratuito. Se la Nullsoft decide di metterlo a pagamento nessuno lo scaricherà +.

    E cmq esistono tonnellate di player free (uno x tutti sonique).
    non+autenticato


  • - Scritto da: Dave
    > Secondo me Nullsoft farebbe la + grossa
    > vaccata della storia informatica... la gente
    > (x lo meno in Italia) scarica e utilizza
    > Winamp perchè è gratuito. Se la Nullsoft
    > decide di metterlo a pagamento nessuno lo
    > scaricherà +.
    >
    > E cmq esistono tonnellate di player free
    > (uno x tutti sonique).

    Si va beh, ma così loro cosa ci guadagnano, la gloria?
    non+autenticato
  • - Scritto da: ppp
    ]zac[
    > Si va beh, ma così loro cosa ci guadagnano,
    > la gloria?

    O ansia, basta che siano carine
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)