La Grid di Sun si paga con PayPal

Sun ha appena varato in USA quello che definisce il primo servizio pubblico di computing in affitto, accessibile via Web e pagabile con carta di credito. Data center addio?

Santa Clara (USA) - "La rete è il computer". Un concetto che Sun ha tentato di proporre fin dai tempi del poco fortunato network computer, e che assume finalmente la sua piena consistenza con il lancio di Sun Grid: un servizio accessibile da Internet con cui le aziende statunitensi, anche le più piccole, possono affittare potenza di calcolo ad 1 dollaro l'ora pagando "la bolletta" con PayPal.

Annunciato per la prima volta nel 2004, ma più volte rimandato a causa di problemi tecnici e burocratici, il grid computer di Sun è il primo servizio di utility computing rivolto a tutte le imprese: gli analoghi servizi forniti da colossi come IBM e HP si rivolgono infatti solo alle grandi corporation, sono per lo più accessibili attraverso reti dedicate, e obbligano l'utente a stipulare abbonamenti a lungo termine.

Sun Grid adotta un modello pay-per-use che permette di accettare il contratto con un clic del mouse e, dietro una breve registrazione, accedere immediatamente al servizio. Questa caratteristica, unita alla possibilità di pagare i cicli di CPU con carta di credito, fa sì che gli utenti possano usufruire delle risorse di calcolo nello stesso modo in cui usufruiscono di risorse pubbliche come l'energia elettrica o l'acqua potabile.
Per eseguire le proprie elaborazioni gli utenti della Grid possono uploadare sui server di Sun le proprie applicazioni e farle girare per il tempo necessario ad ottenere i risultati desiderati. Insieme al proprio servizio, Sun fornisce alcune applicazioni base e diverse utility, fra cui un convertitore di documenti.

L'infrastruttura che sta alla base del servizio offerto da Sun è quella del grid computing, un'architettura per il calcolo distribuito capace di collegare, via Internet, i grossi centri di calcolo dove risiedono i supercomputer con i centri elaborazione dati delle aziende clienti. Questa "griglia" consente ai fornitori di bilanciare il carico di lavoro fra più supercomputer, e questo indipendentemente dalla loro locazione geografica.

Una volta approvata la registrazione di un nuovo account, l'utente può scegliere se far girare le proprie applicazioni su server basati su processori Opteron o su processori UltraSPARC: in entrambi i casi vengono forniti 10 GB di spazio disco.

Attualmente, Sun Grid è accessibile esclusivamente alle imprese con sede negli Stati Uniti. In futuro Sun conta tuttavia di estendere progressivamente il servizio anche ad altri paesi, questo compatibilmente con le ferree leggi americane in materia di esportazione.
TAG: 
22 Commenti alla Notizia La Grid di Sun si paga con PayPal
Ordina