Convegno/ Innovazione necessaria

Il punto

Roma - "In questi anni abbiamo assistito a innumerevoli attacchi contro la libertà in rete, dalla repressione nell'informazione online alle norme che violano la privacy degli utenti, dalla criminalizzazione del p2p alla demonizzazione della stessa Internet, mentre la società civile dimostrava, attraverso la rete, un'inedita capacità di proporre e promuovere azioni comuni, connettersi consapevolmente e sviluppare una progettualità sociale di una ricchezza tale da non poter più essere ignorata".

Si presenta così il convegno L'Innovazione necessaria: creatività, cooperazione, condivisione, che si terrà a Roma, al Centro Congressi d'Ateneo dell'Università La Sapienza (via Salaria 113) il 28 marzo, dalle 18 alle 22.

"Contemporaneamente - continua il manifesto - alle dinamiche di rete e all'uso delle nuove tecnologie, nel recente passato, è stata spesso associata la parola innovazione, come a intendere che ogni scelta, ogni opzione, ogni politica fosse giustificata dagli elementi di novità che la rete e la tecnologia portavano nell'organizzazione dei modelli produttivi, negli assetti sociali, nella gestione della cosa pubblica. Ma la parola innovazione non è una parola neutra. Innovazione per noi vuol dire partecipazione consapevole, libertà di cultura, condivisione di conoscenza, creatività responsabile, valorizzazione delledifferenze, trasparenza ed efficienza nella gestione della cosa pubblica e dei processi produttivi. Elementi senza i quali non può darsi alcuna innovazione".
A promuovere l'incontro sono numerose associazioni, centri studi ed altri gruppi. Al convegno pateciperanno esponenti del mondo della cultura, delle professioni, delle associazioni, dell'informazione e dell'Università: Gisella Belgeri, Luciana Castellina, Marco Ciurcina,Massimiliano Coccia, Matteo Colombo, Fiorella De Cindio, Giulio De Petra, Lorenzo De Tomasi, Paolo Didonè Peppe Di Molfetta, Patrizio Di Nicola, Marco Fagotti, Fabrizio Fassio, Enzo Fogliani, Carlo Formenti, Franz Nachira, Stefano Maffullii, Flavia Marzano, Angelo Raffaele Meo, Carlo Mochi Sismondi, Paolo Naldini, Jason Nardi, Oriana Persico, Maria Chiara Pievatolo, Claudia Padovani, Michelangelo Pistoletto, Giovanna Sissa, Enrico Ricci, Stefano Rodotà, Guido Tripaldi, Marco Trotta, Francesco Tupone.
TAG: mercato
2 Commenti alla Notizia Convegno/ Innovazione necessaria
Ordina
  • Chi sono? Non ne conosco nemmeno uno!

    >Gisella Belgeri, Luciana Castellina, Marco Ciurcina,Massimiliano Coccia, Matteo Colombo, Fiorella De Cindio, Giulio De Petra, Lorenzo De Tomasi, Paolo Didonè Peppe Di Molfetta, Patrizio Di Nicola, Marco Fagotti, Fabrizio Fassio, Enzo Fogliani, Carlo Formenti, Franz Nachira, Stefano Maffullii, Flavia Marzano, Angelo Raffaele Meo, Carlo Mochi Sismondi, Paolo Naldini, Jason Nardi, Oriana Persico, Maria Chiara Pievatolo, Claudia Padovani, Michelangelo Pistoletto, Giovanna Sissa, Enrico Ricci, Stefano Rodotà, Guido Tripaldi, Marco Trotta, Francesco Tupone.
    non+autenticato
  • > Chi sono? Non ne conosco nemmeno uno!

    Eppure esistono i motori di ricerca!

    > Fiorella De Cindio

    DICO (università) Milano, promotrice della Rete Civica Milanese attraverso il client FirstClass.
    Non l'ho mai apprezzata per tale scelta compiuta proprio mentre il web e l'accesso a internet come lo conosciamo oggi (in vero pre-ADSL) muoveva i suoi primi passi (1995). Dovevi utilizzare un numero di linee urbane limitato e quando ti allontanavi da Milano pagavi l'interurbana.
    All'epoca ero abbonato a MC-Link e mi potevo connettere a bassa velocità tramite Itapac, a costi ridotti. La RCM e le continue rimozioni del mio account furono un incubo.
    E' sposata con Beppe Caravita che ha la fortuna di scrivere sul Sole 24 Ore; io l'ho conosciuto quando in barba ad ogni regola è venuto a farsi propaganda elettorale al Politecnico di Milano.
    Credo, anzi son convinto, che siano due persone per bene, anche se Caravita non è un mio idolo.

    > Stefano Maffulli

    Io Stefano non riesco proprio ad apprezzarlo, comunque non è uno sconosciuto.

    > Angelo Raffaele Meo

    Non conoscerlo è come dire di vivere sulla luna

    Etc... non continuo oltre: imparaa ad usare i motori di ricerca.
    non+autenticato