NTT: si parlerà senza voce

Lo promettono i ricercatori del colosso giapponese

Roma - Non si hanno ancora molti dettagli ma la novità è destinata ad attirare un certo interesse anche per l'ampiezza delle applicazioni possibili: si parla della possibilità di un sistema elettronico capace di trasformare in suoni comprensibili i movimenti della bocca dell'utente di un sistema telefonico.

In altre parole il sistema, secondo quanto prevedono i ricercatori del colosso giapponese della telefonia mobile NTT DoCoMo, potrà "intuire" quali sono le parole formulate dall'utente interpretando i movimenti della mandibola e dei suoi muscoli.

Sebbene la ricerca per ottenere un sistema funzionante richiederà ancora molto tempo con diversi ostacoli da superare, come l'interpretazione delle vocali, NTT DoCoMo è fiduciosa che questa si trasformi in futuro in uno dei punti di forza delle proprie tecnologie. Le sue applicazioni non sarebbero naturalmente limitate al telefono e potrebbero interessare anche alcune forme di disabilità.
Il sito di NTT DoCoMo è disponibile qui.
TAG: ricerca
4 Commenti alla Notizia NTT: si parlerà senza voce
Ordina