VoIP revolution, la firma che mancava

Tolto ogni velo dalla delibera che regola il VoIP e segna il debutto dei numeri nomadici. Assoprovider: il cambio di numerazione mette in difficoltà gli operatori. Prevista la portabilità del numero

Roma - E' stata apposta venerdì 31 marzo la firma dell'Autorità per le Garanzie delle Comunicazioni sull'annunciata e attesa delibera che regolamenta i servizi VoIP e le numerazioni nomadiche. Un provvedimento reso necessario dall'evoluzione del settore e che nelle intenzioni apre le porte ad una sempre più marcata convergenza di piattaforme e infrastrutture telefoniche.

Le novità introdotte dalla delibera 11/06/CIR, pubblicata sul sito dell'Authority, fissano alcuni importanti paletti sui servizi VoIP che offrono interoperabilità con la telefonia tradizionale. Che nel caso delle numerazioni VoIP geografiche, o semi-nomadiche, consisteranno nel rispetto tassativo dei confini geografici. Oggi non esiste questo vincolo e chi ha ottenuto da un operatore VoIP una numerazione geografica (legata ad un distretto, ad esempio 010 per Genova, 011 per Torino, 02 per Milano, 06 per Roma, eccetera), la può utilizzare ovunque si trovi, anche in un distretto diverso. Ma dall'entrata in vigore delle nuove regole non sarà più così e una numerazione geografica potrà essere usata solamente entro i confini del distretto di appartenenza.

I numeri nomadici, come dice il nome stesso, non avranno radici territoriali e pertanto non dovranno sottostare ad obblighi di stanzialità. Per non essere confusi con altre numerazioni, questi avranno una struttura con la seguente sintassi: 55 12345678, dove con "55" si indica il prefisso ad essi dedicato. Potranno esistere, secondo la delibera, numerazioni con prefisso "5X 12345678" dove la X sarà un numero diverso da 5, ma al momento sono "riservati per esigenze future". Una questione, quella della numerazione in decade 5, oggetto di aspre polemiche da parte di alcuni operatori: Assoprovider ha recentemente fatto notare come la lunga sperimentazione sia stata condotta in decade 6 e come ora la scelta di "passare" al 5 metta in difficoltà proprio gli operatori che hanno investito in quella direzione.
Come sottolinea VoIPBlog, inoltre, "gli operatori che vorranno offire servizi VoIP geografici dovranno acquistare una (costosa) licenza PATS (Publicly Available Telecommunications Service) e saranno trattati esattamente come gli operatori tradizionali. Per fornire servizi VoIP nomadici basterà invece una licenza ECS (Electronic Communications Services), molto meno costosa e con minori obblighi annessi".

A caratterizzare le nuove decisioni anche il servizio di portabilità del numero, che dovrà essere garantita all'utente nell'eventualità di passaggio da un operatore ad un altro. Un servizio già fruibile nel mondo della telefonia convenzionale fissa e mobile (sulle cui pratiche l'Agcom, per propria ammissione è da tempo in arretrato).

Dalle numerazioni VoIP dovrà inoltre essere consentito chiamare i numeri di emergenza, una possibilità finora garantita da pochi operatori e che, soprattutto in relazione alle numerazioni geografiche, avvicina queste ultime al concetto di servizio universale, inteso come garanzia fornita alla popolazione. L'obbligo di accesso ai numeri d'emergenza fa infatti parte delle garanzie offerta dagli operatori (tradizionali o VoIP) che il Ministero delle Comunicazioni riconosce come PATS (Publicly Available Telephone Service).

Come detto sopra, questa regolamentazione riguarda l'interoperabilità tra servizi VoIP di un operatore e la telefonia tradizionale. Ma l'Authority per le Comunicazioni si è riservata di avviare un nuovo procedimento istruttorio per stabilire condizioni tecniche e operative per l'interoperabilità tra operatori VoIP, che verosimilmente possono utilizzare piattaforme differenti. Il procedimento istruttorio, a cui l'Agcom stessa ha fissato una durata "non superiore a 120 giorni", avrà per oggetto "le problematiche connesse alla definizione di un insieme comune di standard, protocolli di segnalazione e interfacce tecniche, ai fini dell'interconnessione ed interoperabilità per la fornitura dei servizi oggetto della presente delibera, della codifica dei media e della localizzazione nella fornitura dei servizi di emergenza".

Perciò se ne riparlerà nella prossima estate.

Dario Bonacina
TAG: 
30 Commenti alla Notizia VoIP revolution, la firma che mancava
Ordina
  • DI AVERE ALTRI NUMERI A TARIFFAZIONE SPECIALE?
    CHE CAVOLO ME NE FREGAVA DI PENSARE DI STARE CHIAMANDO A ROMA MENTRE INVECE STAVO CHIAMANDO A TORINO?
    VISTO IL PREFISSO DI TORINO,MI RISPARMIAVO DI COMPORRE UNA CIFRA AL MASSIMO.
    E INVECE NO, ORA SE UNO VUOLE DARE UN'IMPRESSIONE PROFESSIONALE PRENDENDO UN NUMERO A ROMA PER LA SUA AZIENDA O MAGARI FORNIRE UN NUMERO A CUI I TUOI AMICI TI POSSONO CHIAMARE AL COSTO DI UN URBANA ANCHE SE STUDI FUORI DAL "PAESE", DIVENTERA' IMPOSSIBILE.
    GRAZIE AUTORITY.
    MA SCUSATE NON DOVREBBE GARANTIRLE LE COMUNICAZIONI INVECE CHE LIMITARLE?!..


    non+autenticato
  • scusate, ma io ho un nr. del mio distretto con skypho. Spero che questa normativa non fa cambiare alla skypho (eutelia) le idee altrimenti posso andare a cestinare il mio NR aziendale che proprio in questo periodo pubblico su la campagna pubblicitaria bigliettini da visita etc etc. Per me significa buttare via migliaia di euro se cambiano idea visto che la licenza per numeri geografici costano molto...
    Ma questi signori sanno cosa stanno facendo??? Oppure si sono alzati la mattina e vogliono cambiare il mondo? Non tengono conto delle aziende che utilizzando gia il VOIP? Mi sembra gente sprovveduta....
    CMQ Per le prossime elezioni mi sono gà fatto una idea...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > questi signori sanno cosa stanno facendo???
    > Oppure si sono alzati la mattina e vogliono
    > cambiare il mondo?

    Le due cose non si escludono a vicenda.

    > Non tengono conto delle
    > aziende che utilizzando gia il VOIP?

    Purtroppo no. Triste

    > Per le prossime elezioni mi sono gà fatto una idea...

    Non votare?
    non+autenticato
  • Ma perchè dobbiamo ingrassare l'enel e le compagnie di voip soprattutto pagando già fisso e linea internet più cara che negli altri stati?

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Ma perchè dobbiamo ingrassare l'enel e le
    > compagnie di voip soprattutto pagando già fisso e
    > linea internet più cara che negli altri stati?
    >


    eh!?
    non+autenticato


  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Ma perchè dobbiamo ingrassare l'enel e le
    > > compagnie di voip soprattutto pagando già fisso
    > e
    > > linea internet più cara che negli altri stati?
    > >
    >
    >
    > eh!?
    ok non ci siamo capiti

    paghi un fisso salato?
    paghi un'adsl salata?
    ricarichi il cellulare per chiamare altri cellulari?

    chi usa il voip via computer paga ovviamente anche lui ricariche
    se non usa il voip via pc usa le soluzioni dei provider con le carte prepagate

    ma io quindi mi domando già pagando una linea adsl perchè non si ha la possibilità di usarla senza tutta queste miliardi di offerte secondo loro rivoluzionarie ovvero semplicemente avendo un servizo che sfrutta la sola linea dati del proprio provider e nient'altro

    un tentativo è stato fatto con la nuova proposta del cebit 2006 http://gigaset.siemens.com/shc/0,1935,hq_en_0_1223...

    si tratta solo di affinarla a semplici telefoni fissi

    basta carte prepagate basta software su pc e quindi pc sempre accesi, dato non si può neanche mettere in standby e soprattitto basta offette ridicole tipo alice voce (una a caso) con modem proprietari
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > ok non ci siamo capiti

    non sono quello di prima, comunque rispondo lo stesso
    >
    > paghi un fisso salato?

    non pago niente di canone, ho una linea solo dati

    > paghi un'adsl salata?

    pago una normale 640/256

    > ricarichi il cellulare per chiamare altri
    > cellulari?

    no perche' con 3 e supertua+ sono di piu' i soldi che mi ricaricano le chiamate che ricevo rispetto a quelli che spendo per effettuare chiamate in uscita

    > chi usa il voip via computer paga ovviamente
    > anche lui ricariche

    si', con costi molto bassi rispetto la telefonia tradizionale

    > ma io quindi mi domando già pagando una linea
    > adsl perchè non si ha la possibilità di usarla
    > senza tutta queste miliardi di offerte secondo
    > loro rivoluzionarie ovvero semplicemente avendo
    > un servizo che sfrutta la sola linea dati del
    > proprio provider e nient'altro

    infatti io ho una linea solo dati e possono farla praticamente tutti quelli coperti dall'adsl

    > basta carte prepagate basta software su pc e
    > quindi pc sempre accesi

    ho un telefono voip che si collega al router (come un pc) ed e' esattamente uguale ad un telefono normale, non richiede il pc acceso. Ho anche il fax con tiscali fax.

    Non pago niente per i avere due numeri (fisso e fax), pago solo se e quando utilizzo i servizi in uscita.
    non+autenticato


  • - Scritto da: Anonimo

    > non pago niente di canone, ho una linea solo dati

    Bene quindi quando salta internet per manutenzione tu non mandi ne ricevi telefonate


    > > ricarichi il cellulare per chiamare altri
    > > cellulari?
    >
    > no perche' con 3 e supertua+ sono di piu' i soldi
    > che mi ricaricano le chiamate che ricevo rispetto
    > a quelli che spendo per effettuare chiamate in
    > uscita

    se trovi i fessi che ti ricarican obuon per te


    > > chi usa il voip via computer paga ovviamente
    > > anche lui ricariche
    >
    > si', con costi molto bassi rispetto la telefonia
    > tradizionale

    quindi come ho detto all'inizio paghi una adsl (salata in base a quelle estere) paghi un provider virtuale (dicesi voip)


    > Non pago niente per i avere due numeri (fisso e
    > fax), pago solo se e quando utilizzo i servizi in
    > uscita.

    Che no npaghi niente lo dici tu
    se io pago una adsl e intendo usare solo quella non capisco perchè devo pagare un provider virtuale pure con costi sulle telefonate

    col voip che intendono loro è una giungla di furbi ma il voip che intendo io è ben altra cosa

    non+autenticato
  • > > non pago niente di canone, ho una linea solo
    > dati
    >
    > Bene quindi quando salta internet per
    > manutenzione tu non mandi ne ricevi telefonate

    perchè tu sei così furbo da riuscire a chiamare in voip SENZA che l'adsl funzioni? fammi capire... in ogni caso il mio provider non è *mai* in manutenzione.

    > > no perche' con 3 e supertua+ sono di piu' i
    > soldi
    > > che mi ricaricano le chiamate che ricevo
    > rispetto
    > > a quelli che spendo per effettuare chiamate in
    > > uscita
    >
    > se trovi i fessi che ti ricarican obuon per te

    ricevo chiamate principalmente per lavoro

    > quindi come ho detto all'inizio paghi una adsl
    > (salata in base a quelle estere) paghi un
    > provider virtuale (dicesi voip)

    come già detto pago l'adsl come canone e pago voip/fax solo per chiamate in uscita solo se e quando le effettuo

    > se io pago una adsl e intendo usare solo quella
    > non capisco perchè devo pagare un provider
    > virtuale pure con costi sulle telefonate

    fammi capire, tu con lo stesso prezzo del canone adsl vorresti avere internet flat, chiamate ai numeri fissi, cellulari, intercontinentali, fax, tutto compreso?
    già che ci siamo mi farebbe comodo un soggiorno a formentera incluso.. A bocca aperta
    non+autenticato
  • > ok non ci siamo capiti
    >
    > paghi un fisso salato?
    > paghi un'adsl salata?
    > ricarichi il cellulare per chiamare altri
    > cellulari?
    >
    > chi usa il voip via computer paga ovviamente
    > anche lui ricariche
    > se non usa il voip via pc usa le soluzioni dei
    > provider con le carte prepagate
    >
    > ma io quindi mi domando già pagando una linea
    > adsl perchè non si ha la possibilità di usarla
    > senza tutta queste miliardi di offerte secondo
    > loro rivoluzionarie ovvero semplicemente avendo
    > un servizo che sfrutta la sola linea dati del
    > proprio provider e nient'altro
    >
    > un tentativo è stato fatto con la nuova proposta
    > del cebit 2006
    > http://gigaset.siemens.com/shc/0,1935,hq_en_0_1223
    >
    > si tratta solo di affinarla a semplici telefoni
    > fissi
    >
    > basta carte prepagate basta software su pc e
    > quindi pc sempre accesi, dato non si può neanche
    > mettere in standby e soprattitto basta offette
    > ridicole tipo alice voce (una a caso) con modem
    > proprietari
    Oh oh!
    Qualcuno è rimasto veramente indietro rispetto al voip. Io lo uso col computer spento e pago poco e forse fra qualche mese ancora meno (spero).

    Pasquino
    non+autenticato


  • - Scritto da: Anonimo

    > Oh oh!
    > Qualcuno è rimasto veramente indietro rispetto al
    > voip. Io lo uso col computer spento e pago poco e
    > forse fra qualche mese ancora meno (spero).
    >
    > Pasquino

    Sarà come pensi tu ma io per voip intendo ben altro che dei adattatori ata dove sempre e comunque devi fare contratti con un provider virtuale

    leggiti il manuale di quel telefono che ho linkato
    certo ha una pecca funziona solo verso i fissi ma credo si possa migliorare, sempre che vogliano
    non+autenticato
  • Fritbox fon wlan (150 euro), normalissimo cordless philips collegato (19 euro), vira.it (numero geografico a 10 euro/una tantum, senza canone e senza scadenza), media.it (2,4 cent/chiamata di durata illimitata su tutti i fissi nazionali, senza canone) + adsl solo dati di vira.it a 24 euro/mese. Non voglio fare pubblicità, di sicuro esistono proposte ancora migliori, ma questa è quella che ho adottato io. Sorride
    non+autenticato
  • Se volete telefonare gratis dal vs PC a telefoni fissi di tutto il mondo, ITalia compresa, www.internetcalls.com

    Lo sto usando da 2 settimane e a parte rare volte, si sente divinamente!!! La mia famiglia è già stata istruita e chiama ovunque che è un piacereSorride
    non+autenticato
  • si ma dopo 30 calls se non ricarichi almeno 5 dollari le chiamate si stroncano ad un minuto....

    Con la lingua fuori
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > si ma dopo 30 calls se non ricarichi almeno 5
    > dollari le chiamate si stroncano ad un minuto....
    >
    > Con la lingua fuori

    e che te costa ricaricà de 5 $ ??
    dura 6 mesi e puoi consumarli per chiamare i cellulari ... i fissi restano gratis
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > e che te costa ricaricà de 5 $ ??
    > dura 6 mesi e puoi consumarli per chiamare i
    > cellulari ... i fissi restano gratis

    se con $5 telefoni ai telefoni fissi gratis per 6 mesi conviene sempre una cifra secondo me!
    non+autenticato


  • - Scritto da: Anonimo
    > Se volete telefonare gratis dal vs PC a telefoni
    > fissi di tutto il mondo, ITalia compresa,
    > www.internetcalls.com
    >
    > Lo sto usando da 2 settimane e a parte rare
    > volte, si sente divinamente!!! La mia famiglia è
    > già stata istruita e chiama ovunque che è un
    > piacereSorride

    a parte che c'è voipstunt per i fissi e aggratis
    siamo sempre alle solite con sto voip da strozzini esteri e non

    io per voip intendo usare la linea dati ma senza costi aggiuntivi e se vogliamo parlarne
    http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=1407...
    non+autenticato
  • Queste scelte mi sanno di rispolveramento del 178, ma a livello di costo... guai a considerarle alla pari di telefonate locali! A bocca aperta
    ale.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 10 discussioni)