Il ritorno di... Odorama

NTT, il colosso TLC giapponese, propone un dispositivo che rilascia odori e fragranze durante le proiezioni cinematografiche, un sistemino inseguito da anni che non ha mai conosciuto il successo

Tokyo - La tecnologia odorama, basata su dispositivi elettronici capaci di rilasciare fragranze e profumi a comando, torna alla ribalta dei media dopo anni di silenzio.

Questa volta la proposta arriva da un vero colosso: l'operatore telefonico giapponese NTT installerà apparecchi "Odorama" in molte sale cinematografiche sparse per tutto il Giappone.

Le sale dotate di questa bizzarra invenzione potranno sfruttarne le potenzialità per inebriare gli spettatori di "The New World", una pellicola che racconta la conquista dell'America del Nord e lo scontro tra coloni e popolazioni native. Secondo un portavoce di NTT, gli operatori cinematografici dovranno semplicemente riempire le ampolle di Odorama con varie fragranze ed attraverso una connessione Internet "l'apparecchio scaricherà una sequenza d'istruzioni precise" per abbinare i singoli odori a specifiche scene del film.
Ad esempio, quando i coloni mangeranno tacchino insieme agli amerindi, gli spettatori ne potranno sentire l'aroma. NTT commercializzerà il servizio, a partire dal prossimo anno, anche per gli utenti domestici: durante la visione di un DVD, i fortunati possessori di "Odorama" potranno scaricarne la Original Smell Track e gustarne gli odori. I film compatibili con la tecnologia, per il momento, sono soltanto sette.

Tommaso Lombardi
24 Commenti alla Notizia Il ritorno di... Odorama
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 10 discussioni)