Sicurezza, presto un osservatorio nazionale

Lo costituirà Yarix in collaborazione con Microsoft Italia e altre entità pubbliche e private

Treviso - La società di sicurezza italiana Yarix ha annunciato l'intenzione di costituire, in collaborazione con Microsoft Italia, Unindustria Treviso, la Polizia Postale e diversi altri partner, un osservatorio nazionale per la sicurezza informatica.

L'osservatorio, secondo l'azienda, raccoglierà dati e segnalazioni, fornirà dati ed indicazioni tecniche al legislatore e metterà a confronto tecnici, esperti, imprese ed istituzioni "per intervenire sui pericoli che Internet e l'informatica nascondono".

"Anche in questo settore prevenire è meglio che curare, ed è proprio sulla prevenzione che intendiamo anche operare, informando chi utilizza le tecnologie dei molti "cattivi incontri" che vi si possono fare", ha dichiarato Mirko Gatto, di Yarix. "Anche per questo avvieremo una collaborazione con le associazioni che si occupano di minori, per una campagna di prevenzione e di lotta alla pedopornografia ed alle forme di cyberbullismo che sono un altro volto della rete. Una "rete" che resta un enorme opportunità di sviluppo, di crescita economica ma anche culturale e sociale. Ma che proprio per questo deve diventare un luogo più sicuro".
TAG: italia
2 Commenti alla Notizia Sicurezza, presto un osservatorio nazionale
Ordina