Spam truffa, l'ondata pasquale

Aumentano vertiginosamente le email spammatorie di truffatori che cercano complici inconsapevoli tra gli utenti italiani. Per farsi... prestare i loro conti correnti. Un'unica mano dietro l'operazione condotta a Pasqua

Spam truffa, l'ondata pasqualeRoma - "Il guadagno sempre alto, e la cosa di che hai bisogno?", "Sei pronto di aumentare il Suo reddito?", "Possibilità di guadagnare i soldi." e "Abbiamo bisogno dei corrieri": non sono soltanto frasi scritte da qualcuno che non conosce bene l'italiano o da un traduttore automatico, sono anche i subject di email truffaldine che in questi giorni si stanno riversando in quantità fin qui inedite sulla rete nostrana.

Le segnalazioni ricevute in redazione e da SalvaPC indicano un'accelerazione senza precedenti di un preciso e conosciuto schema truffaldino pensato specificamente per cercare vittime tra gli utenti italiani. Nel corso dell'ultima settimana sono state individuate quattro diverse email, ciascuna delle quali trasmessa con ogni evidenza a molte migliaia di italiani.

Si tratta a tutti gli effetti di spam realizzato al fine di ingannare i meno attenti e trascinarli in un giro di affari sporchi che può anche mettere seriamente nei guai le vittime.
Con questi messaggi, "firmati" da nomi evocativi come "Kiosks A. Glued" o "Rhinoceroses T. Rechecked", personaggi senza scrupoli cercano inconsapevoli complici per le proprie truffe internazionali. E immancabilmente nelle loro email si prospettano guadagni importanti da realizzare con il minimo sforzo, semplicemente diventando "partner" di fantomatiche aziende che dicono di rappresentare e che sono del tutto inesistenti.

La decisione di ricorrere ad una nuova massiccia operazione di spam è riconducibile evidentemente alla medesima organizzazione criminale. Tutte le email giunte a ridosso della Pasqua, infatti, citano un uguale indirizzo di posta elettronica a cui trasmettere la propria disponibilità a partecipare in questo "vantaggioso affare", un indirizzo che fa capo ad un dominio gestito con servizi di naming russi. Il testo di quelle email, pur con alcune variazioni, è sempre uguale e promette cose come: "Lavorando a tempo non pieno Lei puo guadagnare da 300 $ a 600 alla settimana (per il primo mese di prova)".

E conclude:
"Per candidarsi per la posizione per favore ci invii l'informazione seguente:
1. Il Suo nome completo
2. Il Suo Paese
3. Il Suo indirizzo
4. Il numero di telefono (cellulare, fisso, lavoro)
5. Il Suo indirizzo E-mail
6. Lei e pronto a segnare il contratto con la nostra azienda? (dovrebbe essere "Si")
7. Lei e pronto a ricevere dei bonifici sul Suo conto bancario o la carta di credito? (dovrebbe essere "Si")
Grazie della Sua attenzione"

Qualora qualcuno caschi nella trappola, secondo uno schema ben noto agli utenti di Punto Informatico, di fatto consente ai suoi novelli "soci" di appoggiare capitali importanti sui propri conti bancari, e di girare poi questi denari su altri conti internazionali, nella speranza di trattenere per sé una "commissione". Da qui le prospettive di guadagno: essendo quei denari frutto perlopiù di frodi e di azioni di cracking, chiunque si faccia da "tramite" rischia evidentemente di essere accusato di complicità nel riciclaggio di denaro.

Su questo fronte la Guardia di Finanza già in passato ha condotto importanti operazioni di contrasto. Va detto che mentre scriviamo l'indirizzo email citato nei messaggi non è raggiungibile in quanto ha superato lo spazio a disposizione, il che potrebbe significare che a quell'indirizzo siano giunte moltissime risposte.
TAG: italia
32 Commenti alla Notizia Spam truffa, l'ondata pasquale
Ordina
  • A proposito di usato on-line e di phising vi racconto la mia eserienza.Pensate che qualche giorno fa avevo trovato un annuncio su un sito di compravendita di usato austriaco hifi4me.biz un tizio un certoEmily Adersen di Amsterdam che vendeva una coppia di Casse acustiche Hi -fi B&W 800 signature a 600 euro!!! Chiaramente una truffa, tenedo presente che tali diffusori costano la bellezza di 21000 euro essendo il top di gamma. Però incuriosito ho scritto all' inserzionista chiedendogli se era vero il prezzo e la risposta è stata:

    "YES THE PRICE IS 600 EURO +50 EUR SHIPPING TAXES"

    Proprio così tutto in maiuscolo, come d' altra parte rea scritto in maiuscolo l'annuncio!!
    Ritorno alla carica chidedendo se me lo mandava in contrassegno e la risposta è stata :

    Here is my deal method : First i will send you the product using this
    shipping agency www.europa-courier.co.uk i will email you the tracking
    number so you can check the shipping ! After you check the shipping you must
    pay me using Western Union wire transfer www.westernunion.com ! you
    must forward the payment details to the shipping agency ! you can send the
    money directly to me or to one of the company agents !they will protect
    your money ! you will receive product in 48 hours after the payment is
    checked ! you have 5 days for inspection ! if you want to close this
    deal today please tell me your name and address and i will start the
    shipping!
    Thanks!

    Ho cliccato sul presunto sito dello spedizioniere e la toolbar di Netcraft ,che fortunatamente ho installato nel browser, mi ha avvertito che era un sito di Phising!! Quindi occhio ragazzi!!

    non+autenticato
  • Phishing e' rubarti i dati personali dei tuoi account bancari, questa era una INCULATA bella e buona!!!
    Non ci crede nessuno da 21000 a 600 euro, e' troppa la differenza!!! il 97% di sconto????
    Nemmeno con la roba fallata di quarta scelta fanno sconti cosi' grandi, al massimo per roba davvero SCRAUSA si arriva all'80% !!!
    O quelle casse non erano casse o erano finite in mezzo ad un fiume durante un'alluvione!!!
    4724
  • Non so se erano finite in qualche polder olandese, ma se vai sul presunto sito dello spedizioniere vedrai che è un sito di phising
    non+autenticato
  • "Va detto che mentre scriviamo l'indirizzo email citato nei messaggi non è raggiungibile in quanto ha superato lo spazio a disposizione, il che potrebbe significare che a quell'indirizzo siano giunte moltissime risposte."

    Ma per piacere dai...la casella è piena perchè avrà ricevuto tonnellate di messaggi di bouncing (errori)...va bene che ci saranno anche i polli in rete, ma non così tanti da intasare la casella...P.I....e 'nnamo....evitiamo supposizioni assurde.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > "Va detto che mentre scriviamo l'indirizzo email
    > citato nei messaggi non è raggiungibile in quanto
    > ha superato lo spazio a disposizione, il che
    > potrebbe significare che a quell'indirizzo siano
    > giunte moltissime risposte."
    >
    > Ma per piacere dai...la casella è piena perchè
    > avrà ricevuto tonnellate di messaggi di bouncing
    > (errori)...va bene che ci saranno anche i polli
    > in rete, ma non così tanti da intasare la
    > casella...P.I....e 'nnamo....evitiamo
    > supposizioni assurde.

    Ma sai gli insulti che gli mandano a gente cosi'?
    non+autenticato
  • Non fermarti al sitarello! INTERNT e' piu' grande di cosi'!
    non+autenticato
  • ha una casella poste.it e una casella Alice e non riesce dalla prima a mandare email alla seconda?

    Ho paura che i filtri antipishing di Alice siano fin troppo severi...

    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > ha una casella poste.it e una casella Alice e non
    > riesce dalla prima a mandare email alla seconda?
    >
    > Ho paura che i filtri antipishing di Alice siano
    > fin troppo severi...
    >

    Non so se sia io che ho poca pazienza... ma ho entrambi e ad entrambi ho acceduto via IMAP ... quindi dovrebbero essere pressochè istantanei (ok, non è detto, ok...) ...

    ho inviato da poste.it e NON sto ricevendo da alice.it

    ******

    UPDATE: accedendo via webmail, troverai la zona "posta indesiderata" da gestire Occhiolino

    ****

    non è che ti sia data una vera gestione dell'antispam, ma puoi indicare una whitelist oppure scegliere di disabilitare il filtro.

    Ciao! Occhiolino

    ==================================
    Modificato dall'autore il 18/04/2006 10.06.57
  • Se è così non sonoseveri, sono sbagliati! Questo può essere un provvedimento temporaneo ma non certo permanente.
    non+autenticato
  • Con sistemi simili stavo per comprare sottocosto la Cirio dal mio amico Romano, peccato che certi disonesti mi abbiano messo i bastoni fra le ruote, finendo per farla vendere ad altri e facendo avere allo Stato molti più soldi, è una vergogna, ma i miei amici PM li processeranno fino alla morte.
    Ora devo scappare, mi sono ricordato che ho ancora 10000 Olivetti M24 da vendere alle poste a 3000 euro l'uno, un vero affare!

    Carlo De B.
    non+autenticato
  • ...tanto hai perso... Buona Pasqua.

  • - Scritto da: markoer
    > ...tanto hai perso... Buona Pasqua.
    E allora perché rosichi? ...Buona Pasqua anche a te.
    non+autenticato
  • > E allora perché rosichi? ...Buona Pasqua anche a
    > te.

    Mo che hanno preso provenzano perdete pure la Sicilia
    non+autenticato
  • - Scritto da: markoer
    > ...tanto hai perso... Buona Pasqua.

    I soldi erano i nostri.

    Abbiamo perso tutti.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > I soldi erano i nostri.
    >
    > Abbiamo perso tutti.

    Specie i soldi dei ticket dei medicinali finiti
    indirettamente nelle tasche di Paolo Amstrad-
    Berluskoni grazie al contributo per il digitale terrestre.
    non+autenticato
  • Non so quanti anni hai, ti dico solo una cosa che se    in italia esistessero ancora tante teste pensanti come quelle che hanno realizzato e progettato il personal computer Olivetti M24 forse oggi saremo tra i big dell'informatica. Ricordati che la sigla M24 era anche riferita alla ben piu famosa calcolatrice divisumma
    quella grigia e nera tanto per ricordarti, altro orgoglio della stessa ditta.
    Forse tu volevi riferirti ad una vendita di telescriventi!!!!!!!!!!!!!
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Non so quanti anni hai, ti dico solo una cosa che
    > se    in italia esistessero ancora tante teste
    > pensanti come quelle che hanno realizzato e
    > progettato il personal computer Olivetti M24
    > forse oggi saremo tra i big dell'informatica.

    Hai ragione, perchè quindi non lo siamo oggi?
    Perchè, invece di andare avanti nella ricerca
    qualcuno pensò bene di fare soldi facili con
    il Belpaese vendendo accrocchi obsoleti, dai
    computer alle auto (vedi Alfasud, Magnum e
    ferracci vari) agli Enti statali ecc. a prezzi esosi.

    > Ricordati che la sigla M24 era anche riferita
    > alla ben piu famosa calcolatrice divisumma
    > quella grigia e nera tanto per ricordarti, altro
    > orgoglio della stessa ditta.

    Ai tempi di Pietro Micca si

    > Forse tu volevi riferirti ad una vendita di
    > telescriventi!!!!!!!!!!!!!

    Guarda che in certi ministeri le usano ancora!

    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)