Celine Dion impalla i computer

La colpa non è della squillante voce della popstar canadese ma della protezione inserita da Sony nel suo ultimo album. Che, ufficialmente, non è un CD

Roma - "E' arrivato un nuovo giorno" -"A New Day Has Come" - titola il nuovo album della bella Celine Dion, parole che suonano quasi profetiche alla luce di quel cambiamento che sta interessando il mercato dei CD di musica e di cui si è fatta attiva promotrice anche Sony Music Entertainment, padrona dell'etichetta Epic/Sony.

E proprio Epic/Sony, la casa che produce e distribuisce in Europa l'album di Celine Dion, ha deciso di integrare in questo CD una protezione che, similmente a quanto fanno quelle adottate nel recente passato da altre grosse etichette, ne impedisce la copia sui computer. Ma con una novità: la tecnologia anti-copia adottata, la Key2Audio, potrebbe addirittura mandare in crash i computer di quegli utenti che provassero anche semplicemente ad introdurre il CD nei loro lettori di CD-ROM.

Ad ammetterlo è la stessa Sony che, attraverso un proprio portavoce, la scorsa settimana ha spiegato che la propria tecnologia anti-copia, sviluppata dall'unità austriaca Sony DADC, genera dischi totalmente incomprensibili ai lettori di CD-ROM e, di conseguenza, potrebbe causare blocchi di sistema e costringere l'utente a riavviare il proprio computer per riuscire ad espellere il CD dal lettore.
Le copie europee del CD riportano come unico avviso per gli utenti, in piccolo, un disclaimer che recita: "Non riproducibile su PC/MAC". La protezione è invece assente sulle versioni dell'album vendute in USA.

La tecnologia Key2Audio viene applicata, similmente a quanto accade con l'ormai nota Cactus Data Shield di Midbar, in fase di masterizzazione del CD originale: in questo vengono infatti impresse delle firme digitali nella parte dati esterna alle tracce audio che ne impediscono la riproduzione sui lettori di CD-ROM e DVD-ROM. Con questa tecnica, Sony sostiene che le tracce e la struttura del CD rimangono invariate, come pure la qualità dell?audio: l?unico vincolo fisico, dovuto alla presenza delle firme, è l?impossibilità di memorizzare più di 77 minuti di audio.

Per evitare di incorrere in eventuali sanzioni da parte di Philips, che qualche mese fa dichiarò che tutti i CD protetti costituivano di fatto una violazione dello standard CD, Sony ha omesso, sul suo nuovo disco, il tradizionale logo "Compact Disc Digital Audio": una mancanza a cui però ben pochi consumatori faranno caso e le cui conseguenze, nei rapporti fra Sony e Philips, sono ancora sconosciute.

Non è la prima volta che Sony utilizza la sua tecnologia Key2Audio in un album di musica. Secondo un portavoce dell'azienda, infatti, in Europa Sony avrebbe già introdotto una settantina di album protetti dalla copia: fra questi anche l'ultimo album di Shakira, "Laundry Service", di cui si è parlato in questa lettera : tutti problemi sui quali le etichette sembrano finora refrattarie alla pubblica discussione.
78 Commenti alla Notizia Celine Dion impalla i computer
Ordina
  • con un buon masterizzatore (es: plex premium, plex712, LiteON)
    alcohol120%=
    salto vel degli errori
    salto vel degli errori a blocchi
    leggi sottocanali/sottocodici dati
    vel molto basse
    CloneCD=
    leggi sottocanali/sottocodici dati
    leggi sottocanali/sottocodici audio
    rigenera settori dati
    leggi solo la 1ª sessione
    scansione intelligente settettori illeggibili (100)
    vel di lettura audio & dati basse
    ottima qualità di estrazione audio
    non+autenticato
  • Infatti sia il cd di Shakira, che quello della Dion, mi sono stati proposti da un ambulante... Versioni masterizzate, con bollino "copia demo", senza protezione e perfettamente funzionanti (e non danno problemi al pc).
    Della serie: convengono le copie. Se a loro va bene così...
    non+autenticato
  • Con la protezione venderanno sempre meno CD... se invece abbassassero notevolmente il costo degli originali ne venderebbero moooolti di più... e tirando le somme i guadagni sarebbero senza dubbio superiori !!!

    Ma ci vuole un genio a capirlo ?
    non+autenticato


  • - Scritto da: Genialdream
    > Con la protezione venderanno sempre meno
    > CD... se invece abbassassero notevolmente il
    > costo degli originali ne venderebbero
    > moooolti di più... e tirando le somme i
    > guadagni sarebbero senza dubbio superiori
    > !!!
    >
    > Ma ci vuole un genio a capirlo ?

    Non lo chi ci vuole, io so solo che i prezzi dei cd continuano a salireTriste
    non+autenticato
  • Da me i CD costano 5 euro ... e i negozi di CD stanno chiudendo, o si mettono a vendere anche dell'altro, come telefoni cellulari ecc... meglio così tra pochi anni sopravviveranno solamente i musicisti che fanno vera musica e guadagnano SOLO con i concerti, mentre la musica la distribuiranno gratuitamente su internet.
    non+autenticato


  • - Scritto da: io
    > Da me i CD costano 5 euro ... e i negozi di
    > CD stanno chiudendo, [.....]

    ..e dove stai "tu" ?
    non+autenticato
  • Credo che sia poco importante di dove sono, in ogni città italiana non piccolissima c'è un fiorente e devo dire anche EFFICENTISSIMO mercato nero dei CD.
    Basta parlare con un negoziante per sapere che "botta" a livello economico stanno subendo per questo.
    E io ripeto ne sono contento.
    Basta a chi la musica la vede solo come un qualcosa di commerciale, basta agli pseudo-musicisti che cantano in playback, basta agli pseudo-musicisti ultra-milionari e incapaci, basta sanremo e basta festivalbar, la musica deve essere IL CONCERTO, il musicista puç vivere più che dignitosamente di soli concerti e la musica intesa come traccia audio deve essere reperibile gratuitamente da internet.
    E ripeto ne sono contento perchè ciò si stà verificando e a breve tempo sopravviveranno solo chi vive per la musica e non di musica.
    Ciao
    Roberto
    non+autenticato


  • - Scritto da: io
    > Credo che sia poco importante di dove sono,

    OvvioOcchiolino

    > in ogni città italiana non piccolissima c'è
    > un fiorente e devo dire anche EFFICENTISSIMO
    > mercato nero dei CD.

    E non solo dei cd Occhiolino

    > Basta parlare con un negoziante per sapere
    > che "botta" a livello economico stanno
    > subendo per questo.

    Non ne sono tanto sicura, ma non voglio contraddirti..

    > E io ripeto ne sono contento.
    > Basta a chi la musica la vede solo come un
    > qualcosa di commerciale, basta
    [...]
    > la musica deve essere IL
    > CONCERTO, il musicista puç vivere più che
    > dignitosamente di soli concerti

    Eh si,questo lo sappiamo bene, ma evidentememte sono loro i primi a _non_ volerlo nemmeno quelli che si professano di una certa ideologia....

    > e la musica
    > intesa come traccia audio deve essere
    > reperibile gratuitamente da internet.

    Perfettamente! Io il mio lo faccioSorride

    > E ripeto ne sono contento perchè ciò si stà
    > verificando e a breve tempo sopravviveranno
    > solo chi vive per la musica e non di musica.

    O sei un musicista o sei un idealistaSorride

    > Ciao
    > Roberto

    Bye by lullaby Occhiolino
    non+autenticato
  • (il potere di cambiare stà nelle nostre mani pasa parola)
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | Successiva
(pagina 1/7 - 35 discussioni)