I SUV robotizzati ora si sfidano in città

Il Pentagono ci riprova ed indice una nuova gara per automobili robotiche: Urban Challenge. Si svolgerà in città: servirà per studiare il futuro della mobilità civile e militare automatizzata

Washington (USA) - Il Pentagono ha indetto un nuovo Grand Challenge che coinvolgerà le migliori autovetture robotiche in un difficile percorso urbano . A differenza delle precedenti versioni della prestigiosa competizione, la cui ultima edizione è stata vinta dall'Università di Stanford, i robot dovranno fronteggiare le difficoltà della guida nel traffico metropolitano .

I robot dovranno completare un'operazione militare simulata: un viaggio attraverso oltre cento chilometri di "giungla urbana" per effettuare una missione di rifornimento. I partecipanti dovranno completare il percorso entro sei ore.

Il bando ufficiale pubblicato dalla DARPA, l'agenzia di ricerca della Difesa USA, parla di un primo premio da 2 milioni di dollari . In ballo, dunque, non solo prestigio e fama.
Le autorità del Pentagono vogliono infatti automatizzare almeno un terzo delle vetture militari entro e non oltre il 2015. Sviluppare veicoli-robot in grado di destreggiarsi tra le strade di una città, secondo gli esperti dell'esercito statunitense, è una necessità e non solo una prova di progettazione tecnologica.

Denominato Urban Challenge, il gran premio delle vetture robot "servirà per capire come utilizzare questo tipo di automobili per modificare in modo definitivo il nostro concetto di trasporto con mezzo privato", dice Sebastian Thrun, il professore di Stanford che ha diretto il team vincitore dell'ultimo Grand Challenge.
TAG: robotica
18 Commenti alla Notizia I SUV robotizzati ora si sfidano in città
Ordina
  • i progenitori dei "T1", i Terminator...Deluso
  • Inventare macchine automatiche che vadano ad uccidere la gente senza avere bisogno di un'esercito in carne ed ossa...

    Un generale avra' un computer su cui fa girare un programma bellico come WARCRAFT?


    Stanno cercando di togliere sempre di più la coscienza e la consapevolezza nel commettere omicidi.

    E' la normale strada nel perfezionamento dell'arte DELL' OMICIDIO.
    Più l'assassino è assente più c'è distacco, e la possibilità di RIMORSO, lontana.


    a voi i commenti



    ps. Vi ricordo che è il PENTAGONO che ha indetto il bando (!)...non l'associazione disabili...
    114
  • - Scritto da: jkx
    > Inventare macchine automatiche che vadano ad
    > uccidere la gente senza avere bisogno di
    > un'esercito in carne ed
    > ossa...

    > Un generale avra' un computer su cui fa girare
    > un programma bellico come WARCRAFT?

    Probabile.

    > Stanno cercando di togliere sempre di più la
    > coscienza e la consapevolezza nel commettere
    > omicidi.

    Non credo che ad esempio un pilota di bombardiere abbia mai avuto una gran sensazione di "omicidio in prima persona".

    > E' la normale strada nel perfezionamento
    > dell'arte DELL'OMICIDIO.

    E' la normale strada del perfezionamento dell'ANIMALE UOMO, che evolve le sue capacita'.

    > Più l'assassino è assente più c'è distacco, e
    > la possibilità di RIMORSO,lontana.

    Bhe tutti i piloti che hanno sganciato le bombe di hiroshima e nagasaki sono finiti in manicomio, eppure si sono limitati a sganciare un ordigno da una grande altezza.

    > a voi i commenti

    Secondo me sei totalmente ingenuo...

    > ps. Vi ricordo che è il PENTAGONO che ha
    > indetto il bando (!)...non l'associazione
    > disabili...

    E dunque ? Molte invenzioni uscite o sponsorizzate dal pentagono sono passate poi al campo medico o comunque sono passate ad altri campi...

    Il pentagono e' uno dei maggiori sponsor di ogni campo di ricerca avanzata. Semmai dovremmo riflettere sul fatto che uno dei maggiori sponsor di ogni campo di ricerca avanzata sia un organo militare, eppure questo ci sembra cosi' naturale Deluso
    non+autenticato
  • L'ingenuità sta nel vedere tutto ciò come normale.


    sorry
    114

  • > > Più l'assassino è assente più c'è distacco, e
    > > la possibilità di RIMORSO,lontana.
    >
    > Bhe tutti i piloti che hanno sganciato le bombe
    > di hiroshima e nagasaki sono finiti in manicomio,
    > eppure si sono limitati a sganciare un ordigno da
    > una grande
    > altezza.
    >


    beh avere il rimorso dopo non serve un granchè.
    114
  • un robot di qua, una nucleare di là, tra qualche tempo una bella guerra e tutti col culo per terra, sti capoccia dovrebbero giocare al lego per vincere la noia anzichè fare giocattoli mortali e ora che non sanno provare nemmeno compassione e stermineranno chiunque
  • > un robot di qua, una nucleare di là, tra qualche
    > tempo una bella guerra e tutti col culo per
    > terra, sti capoccia dovrebbero giocare al lego
    > per vincere la noia anzichè fare giocattoli
    > mortali e ora che non sanno provare nemmeno
    > compassione e stermineranno
    > chiunque
    P.S. "sti capoccia" vengono ELETTI da NOI!A bocca aperta
    non+autenticato


  • - Scritto da:
    > > un robot di qua, una nucleare di là, tra qualche
    > > tempo una bella guerra e tutti col culo per
    > > terra, sti capoccia dovrebbero giocare al lego
    > > per vincere la noia anzichè fare giocattoli
    > > mortali e ora che non sanno provare nemmeno
    > > compassione e stermineranno
    > > chiunque
    > P.S. "sti capoccia" vengono ELETTI da NOI!A bocca aperta

    Davvero eleggiamo i responsabili in comando al Pentagono? Che sorpresa.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > Davvero eleggiamo i responsabili in comando al
    > Pentagono? Che sorpresa.

    Eh sì: capisco che nella tua nazione preferita, la Grande Madre Russia, e nella sua succursale italiana queste cose sono davvero inconcepibili. I burocrati, nel vostro modello, hanno il culo cementato alla poltrona vitam aeternam e godono di scatti di carriera totalmente automatici, se non hanno inconvenienti come "beccarsi un raffreddore".

    Nei paesi civili, invece, vige lo spoil system: quando cambia amministrazione, cambiano anche di conseguenza gli incarichi strategici ma non elettivi dei vari carrozzoni burocratici, ove vengono civilmente collocati personaggi graditi a chi è stato direttamente eletto.

    Sorprendente 'sta democrazia, nevvero tovarish ?
    non+autenticato


  • - Scritto da: Margherita
    > un robot di qua, una nucleare di là, tra qualche
    > tempo una bella guerra e tutti col culo per
    > terra,

    Ma che c'entra? E che c'entrano le cose che elenchi?

    > sti capoccia dovrebbero giocare al lego
    > per vincere la noia

    Un suggerimento davvero importante.

    > anzichè fare giocattoli
    > mortali

    Pero' il loro mestiere e' fare giocattoli mortali.

    > e ora che non sanno provare nemmeno
    > compassione e stermineranno
    > chiunque

    Che bella raccolta di scemenze.
    non+autenticato
  • Sono contento che questa importante innovazione derivi proprio dai tanto contestati SUV. Voglio vedere se anche adesso gli ambientalisti e gli intellettuali di sinistra si stracceranno le vesti con tutte quelle false calunnie su questi veicoli.
    Proprio loro che nel '68 scorrazzavano con il pullmino wolksvagen che, come dimensioni, consumi e tipologia di utilizzo, altro non era che il primo SUV della storia.
    non+autenticato
  • Beh, il bando mica parla di SUV. Nella precedente edizione erano in minoranza (anche se poi ha vinto uno di questi).
    non+autenticato
  • ahahha!!!
    guarda che i suv in questo caso non c'entrano nulla.
    nella prima competizione, quella nel deserto, si sono presentati veicoli di tutti i tipi e la forma degli stessi era semplicemente funzionale ad affrontare il deserto trasportando le varie attrezzature necessarie alla guida artificiale.
    La difficoltà in una sfida del genere è nel sistema di identificazione della strada e difinizione della traiettoria e velocità.
    Il veicolo, suv o meno, è semplicemente un oggetto per trasportare l'elettronica. Infatti il veicolo se lo comprano di serie.

  • > ahahha!!!
    > guarda che i suv in questo caso non c'entrano
    > nulla.
    Lascialo parlare, tanto è inutile discutere col Marco Ranzani di turno (o era di Cantù)Sorride
    non+autenticato
  • Anche a me piacciono molto i SUV comunque se riducessero un po' il peso sarebbe cosa buona e giusta, magari rinunciando alla trazione integrale (e' da idioti andare nel guado con una vettura da 60.000 euro) di conseguenza poter adottare motori con cubatura piu' limitata e conseguente ulteriore riduzione di peso. Il mio sogno e' una Mercedes ML alleggerita senza trazione integrale con un motore TD da soli 2500 cc euro4, decisamente piu' maneggevole di una qualsiasi berlina di 4,80 m. speriamo magari anche in un alleggerimento del prezzo...
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Sono contento che questa importante
    > innovazione derivi proprio dai tanto
    > contestati SUV. Voglio vedere se anche adesso
    > gli ambientalisti e gli intellettuali di
    > sinistra si stracceranno le vesti con tutte
    > quelle false calunnie su questi veicoli.

    Per la verità i sinistri lobster liberal e gauche caviar sono i più affezionati acquirenti di SUV...
    non+autenticato
  • - Scritto da:
    > Sono contento che questa importante innovazione
    > derivi proprio dai tanto contestati SUV. Voglio
    > vedere se anche adesso gli ambientalisti e gli
    > intellettuali di sinistra si stracceranno le
    > vesti con tutte quelle false calunnie su questi
    > veicoli.

    Andrebbero vietati in ogni caso visto che in autostrada riducono la visibilità a chi gli sta dietro (stesso discorso furgonati ecc. in corsia di sorpasso).
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Andrebbero vietati in ogni caso visto che in
    > autostrada riducono la visibilità a chi gli sta
    > dietro (stesso discorso furgonati ecc. in corsia
    > di
    > sorpasso).

    Guarda che non te lo ha mica prescritto il medico di andare in giro con una vettura con l'assetto ribassato da tamarro...
    non+autenticato