La telefonia mobile vive in Afghanistan

Nel paese martoriato dalla lunga guerra civile e dalla guerra contro il terrorismo è stato attivato il primo network wireless. Tariffe ridottissime

Kabul (Afghanistan) - Una buona, anzi ottima notizia quella che è giunta nelle scorse ore dall'Afghanistan, dove il primo network per la telefonia mobile è stato finalmente attivato, aprendo dunque una nuova stagione per le telecomunicazioni afghane.

Nel paese, martoriato da decenni di guerra civile e dalla recente offensiva contro il terrorismo e il regime dei Talebani, la prima telefonata mobile effettuata dal premier Hamid Karzai ha prodotto naturalmente un effetto euforizzante sul morale della popolazione.

Karzai ha chiamato un amico in Germania e assieme a lui alla cerimonia di attivazione ha partecipato anche una parte consistente del governo che da pochi mesi sta gestendo il "ritorno alla normalità" nel paese.
Le tariffe delle comunicazioni mobili vengono ora offerte agli afghani a livelli ridottissimi per non pesare ulteriormente sulle loro tasche ma va detto che quello che manca sono i terminali mobili. Ed è per questo probabile che la stragrande maggioranza degli utenti del nuovo sistema di comunicazione sfrutterà le postazioni pubbliche a pagamento.

Per il momento il network di fonia mobile copre solo il territorio della capitale Kabul ma, stando alle agenzie internazionali, entro tre o quattro mesi tutte le principali città afghane dovrebbero godere di uguale copertura.
13 Commenti alla Notizia La telefonia mobile vive in Afghanistan
Ordina
  • cosa vuoi che gliene importi di avere il telefono con megan gale che fa la sgnappola in tv se non hanno la tv e muoiono di fame ovviamente le tariffe sono basse ovvero due sassolini per un minuto di conversazione ma fra un po' gli portano la fibra cosi' avranno una dieta ricca di fibre al contrario di adesso in cui ci sono solo i sassi da mangiare
    non+autenticato
  • Occidentali pensate sempre che il vostro modello sia quello piu' giusto e quindi da esportare ma non sapete cosa significhi saltare in aria su una mina italiana o venire uccisi da un fucile americano o da una mitragliata sovietica.
    Evitate facili commenti.
    Guardate gli occhi della copertina del National e vedrete la paura di un popolo stanco che non vuole piu' operazioni commerciali camuffate da aiuti umanitari o operazioni militari chirurgiche contro il terrorismo o invasioni di eserciti rossi per contrastare fantomatici imperi capitalisti.
    Non si puo' aiutare chi non si vuole prima capire.
    non+autenticato


  • - Scritto da: SE

    > Guardate gli occhi della copertina del
    > National e vedrete la paura di un popolo
    > stanco che non vuole piu' operazioni
    > commerciali camuffate da aiuti umanitari

    _a volte_ le operazioni commerciali valgono + degli aiuti umanitari.
    Triste, ma vero
    non+autenticato
  • Sarebbe bene ricordare che in quela Paese c'è
    ancora povertà-guerra-morte.

    Questi aspetti secondari della
    civilizzazione (colonizzazione)
    mi fanno schifo.

    E mi fa schifo che condiziona in tal modo il Pensiero dell'Umanità.
    non+autenticato
  • > Sarebbe bene ricordare che in quela Paese c'è
    > ancora povertà-guerra-morte.
    >

    Vergogna??????!!!!!

    Mi spieghi come fai a sfamarli e a curarli senza una rete di trasporto (strada, rotaia, aria), una rete sanitaria (ospedali, pronto soccorso, ambulanze) e una rete di comunicazioni?
    Cosa faresti per primo, secondo e terzo? E perchè in quel ordine? E perchè no in un'altro?

    Saluti.
    non+autenticato


  • - Scritto da: Saluti
    > > Sarebbe bene ricordare che in quela Paese
    > c'è
    > > ancora povertà-guerra-morte.
    > >
    >
    > Vergogna??????!!!!!
    >
    > Mi spieghi come fai a sfamarli e a curarli
    > senza una rete di trasporto (strada, rotaia,
    > aria), una rete sanitaria (ospedali, pronto
    > soccorso, ambulanze) e una rete di
    > comunicazioni?
    > Cosa faresti per primo, secondo e terzo? E
    > perchè in quel ordine? E perchè no in
    > un'altro?
    >
    > Saluti.

    Questo pasto vi è offerto da Vodaphone... and you ... How are you?
    "oggi mi sento... affamato"
    "mi sento... senza una gamba"
    non+autenticato
  • É probabilmente vero che ora come ora, agli Afghani importi poco di telefonare col cellulare.
    Probabilmente non hanno nemmeno niente da dirsi - chi lo sa! Forse nemmeno hanno i soldi per mangiare, figuriamoci telefonare!

    Ma loro non potranno restare nel medioevo per sempre... e dovranno uscirne!

    E per farlo hanno bisogno di INFRASTRUTTURE!!!!

    E le communicazioni sono - certamente - una delle più importanti ed essenziali.

    Non vedo quindi niente di stranno che alla pari di strade ed ospedali si metta in piedi una rete di telecomunicazini, anzi, é molto più che auspicabile!!!!

    Smetiaola con questo "compiacimento sufficiente" da poveri idioti!!!!

    Saluti.
    non+autenticato
  • Sono perfettamente d'accordo!
    non+autenticato


  • > E per farlo hanno bisogno di
    > INFRASTRUTTURE!!!!
    >
    > E le communicazioni sono - certamente - una
    > delle più importanti ed essenziali.

    Posto almeno in parte mi trovo d'accordo con il tuo ragionamento, secondo me non abbbiamo sufficienti elementi per dare una valutazione definitiva: nell'articolo di PI non viene menzionata una fonte ufficiale.

    Quello detto in altri messaggi e' vero: il popolo Afgano ha necessita' impellenti, e di fronte alla fame o alla malattia, il bisogno di comunicare puo' sembrare secondario. Ovviamente non e' cosi': sapere dove c'e' l'emergenza e' importante come curarla.

    Ma rendiamoci conto che ora come ora sembra una mossa di marketing: "Siamo presenti anche in Afganistan!" potrebbe recitare uno spot commerciale.

    Rendiamoci conto che in un paese dove non c'e' quasi energia elettrica, le celle di trasmissione per i cellulari _non_ funzionano. Per questo ora e' attivo solo a Kabul... e poi forse in poche altre citta'... quale sara' il criterio di espansione ?La richiesta dei clienti ? la densita' di cellulari ?

    Mah...
    non+autenticato
  • cosi' invece di comprarsi il pane per vivere potranno spendere i risparmi di una vita per telefonare al vicino talebano e mandarlo a fancucco. E dopo morire di stenti (ma felici)!

    Pfua.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)