USA, un cellulare come dietologo

Un servizio fornito dall'operatore Sprint offre la consulenza di un nutrizionista, che dispensa consigli in base ai cibi immortalati dalla fotocamera

New York - Negli Stati Uniti, dove secondo la American Obesity Association il 61% della popolazione adulta è in sovrappeso, l'operatore Sprint ha realizzato il servizio MyFoodPhone service, che aggiunge al telefono cellulare la funzione di... dietologo.

Disponibile da alcuni giorni, il servizio viene dichiarato come uno strumento per tenere sotto controllo il consumo di cibo, offrendo una corretta valutazione dell'apporto nutrizionale di tutto ciò che si mangia. E ciò - racconta Sprint - è possibile con l'ausilio di un cameraphone: gli utenti di MyFoodPhone devono solamente fotografare ciò che si apprestano a mangiare ed inviarlo al numero telefonico legato al servizio. Dall'altra parte, un team di nutrizionisti analizzerà le immagini ricevute, valutando i cibi con tutte le loro caratteristiche (apporto nutrizionale, proteico, vitaminico, lipidico) e fornendo consigli sulla dieta da seguire.

MyFoodPhone service prevede un costo mensile di 9,99 dollari (circa 8 euro) ed offre un feedback bisettimanale, che consiste in un video con il consulto dei nutrizionisti interpellati "fotograficamente".
Dario Bonacina