TV interattive sposate da XML

Una cordata di aziende per la TV interattiva svela uno standard che, basato su XML, porterÓ a contenuti compatibili con qualunque set-top box sul mercato

Roma - L'onnipresente XML, una delle tecnologie alla base dei nuovi servizi sul Web, Ŕ riuscito a mettere d'accordo anche i fornitori di contenuti per la TV interattiva. Un gruppo di essi, che rappresenta circa il 90% del mercato, ha infatti svelato un insieme di tecnologie aperte che sono alla base di uno standard per la TV interattiva.

L'obiettivo di questo standard, sviluppato dalla GoldPocket Interactive, Ŕ quello di rendere i contenuti interattivi destinati alla TV a due vie compatibili con qualunque decoder via cavo o satellitare e con i sistemi di Web TV. Per raggiungere questo scopo GoldPocket si Ŕ avvalsa dell'XML, giÓ largamente supportato dalla maggior parte delle set-top box TV oggi sul mercato.

I futuri sviluppi dello standard verranno decisi e supervisionati da un comitato formato dai pi¨ grandi colossi del settore, fra cui AOL Time Warner, Sony Entertainment e Turner Broadcasting.
GoldPocket ha giÓ rilasciato, insieme ad una bozza dello standard, un'applicazione di authoring integrata con le tecnologie di video editing di Avid e necessario per la creazione di contenuti compatibili con lo standard.
TAG: mercato