Truffe online in Italia e non

La Guardia di Finanza ha scoperto numerose truffe che sfruttavano anche Internet

Roma - Il Gruppo Investigativo Criminalità Organizzata (GICO) della Guardia di Finanza ha individuato e smascherato numerose truffe che nel mondo finanziario e dell'intermediazione avrebbero messo nei guai molte persone.

Caratteristica delle "imprese" coinvolte nell'operazione "London" della GdF è anche l'utilizzo di Internet per pubblicizzare le proprie attività.

L'operazione della Gdf, che in queste ore viene descritta a Roma dalle Fiamme Gialle, ha portato al sequestro di un sito internet e di titoli per 49 milioni di dollari, di denaro per 136mila euro, di immobili e altro ancora nonché ha portato all'emissione di sei ordinanze di custodia cautelare.
TAG: italia
3 Commenti alla Notizia Truffe online in Italia e non
Ordina
  • > Caratteristica delle "imprese" coinvolte
    > nell'operazione "London" della GdF è anche
    > l'utilizzo di Internet per pubblicizzare le
    > proprie attività.

    E' come se qualche anno fa si fosse scritto:
    "Caratteristica comune delle imprese della UNO bianca è anche l'utilizzo di autovetture per effettuare le rapine alle banche".
    E giù tutti a criminalizzare il mondo dell'automobile....

    Continuando a riportare queste informazioni in questo modo non si fa altro che alimentare la caccia alle streghe.
    Non tanto per l'inutile criminalizzazione di uno strumento come internet, ma soprattutto perchè in questo modo si induce a spostare il ragionamento da un obiettivo ad un altro.

    Dando la notizia in questo modo, si inculca nel lettore l'idea che internet sia la madre delle malefatte del mondo, mentre invece si sarebbe dovuto puntare il dito sull'oggetto delle truffe, per fare in modo di avvisare il lettore su cosa stare alla larga.

    Caro P.I. stavolta hai toppato.

    non+autenticato
  • > Dando la notizia in questo modo, si inculca
    > nel lettore l'idea che internet sia la madre
    > delle malefatte del mondo, mentre invece si
    > sarebbe dovuto puntare il dito sull'oggetto
    > delle truffe, per fare in modo di avvisare
    > il lettore su cosa stare alla larga.

    Sai qual'e' il problema? Continuare a pensare che INTERNET non dia nuove possibilita' di truffare. Anche qui c'era un prima di INTERNET e poi c'e' INTERNET, dove tutto cambia. Magari apri la testa prima di aprire la bocca.
    non+autenticato
  • Boh a me pare che on-line girino un sacco di truffe, non dirlo non credo sia un bene per nessuno
    non+autenticato