Cybersquatting a Bruxelles

Se ne parlerà il 23 aprile, per "proteggere" i domini

Roma - Uno sforzo congiunto dell'Organizzazione mondiale per la proprietà intellettuale (WIPO) e della Commissione Europea si tradurrà il 23 aprile con l'apertura di una consultazione allo scopo di verificare le possibili contromosse al fenomeno del cybersquatting, ovvero dell'accaparramento dei nomi a dominio.

A questo fine saranno chiamati esponenti di organismi pubblici e privati per vagliare modalità di protzione di domini che abbiano denominazioni di enti internazionali, di interesse pubblico, commerciali, geografiche e via dicendo.

Il sito del WIPO è disponibile qui.
TAG: domini
3 Commenti alla Notizia Cybersquatting a Bruxelles
Ordina