Studenti.it nei guai per le canne

Lo sostiene il Codacons che ha richiesto l'oscuramento del sito per istigazione all'uso di sostanze stupefacenti. La perplessità corre sulla rete, solidarietà diffusa a studenti.it e la reazione dell'ADUC

Studenti.it nei guai per le canneRoma - Un comunicato scandalizzato del Codacons ha scatenato nelle scorse ore su mezza rete un acceso dibattito sulle sostanze stupefacenti e sulla libertà di espressione. Già, perché il Codacons ha annunciato di aver voluto denunciare il sito Studenti.it per istigazione all'uso di sostanze stupefacenti. E ha chiesto il sequestro delle pagine web.

La grave accusa arriva dal fatto che il sito da qualche giorno ospita una sezione speciale dedicata all'abitudine all'uso dell'hashish e della marijuana, che secondo molte statistiche anche ufficiali riguarda milioni di italiani. Accanto al servizio "giornalistico", Studenti.it ha anche messo a disposizione sfondi di scrivania che riproducono la celebre forma della pianta della canapa indiana.

Nel suo comunicato il Codacons sostiene che certe frasi sono istigazione a delinquere. Cose come "Fatti una canna col tuo desktop. Ti fai le canne? Ogni giorno? Ogni tanto? Ogni santi? Ora la maria puoi metterla anche sullo sfondo del tuo pc!!!" che l'associazione dei consumatori ha affermato di aver individuato in una newsletter inviata dal sito.
"E' sì vero che molti giovani dai 14 ai 16 anni in Italia fanno uso di sostanze stupefacenti leggere - spiega il Codacons nella sua nota - come ad esempio le canne, e che questa realtà non può essere occultata, ma è altrettanto vero che tale pratica, assieme alla pubblicità di sostanze stupefacenti, è del tutto illegale".

Secondo il Codacons una aggravante sarebbe costituita dal fatto che il sito è dedicato ai giovanissimi e, afferma l'associazione, "deve essere proprio un illuso - o quantomeno una persona del tutto fumata! - colui che ha avuto la 'genialè idea di pubblicizzare la 'cannà attraverso un messaggio informativo per i giovani studenti, se ha creduto di poterla passare liscia".

Il Codacons boccia nella sua nota di denuncia anche i contenuti della newsletter Yet, quella che si occupa in questi giorni proprio della diffusione dell'uso di sostanze stupefacenti leggere affermando che "può spingere un ragazzo ad emulare il comportamento di 'tuttì, e quindi a farsi le canne".

L'associazione ha così informato di aver presentato un "esposto/denuncia alla Procura della Repubblica di Roma e all'Autorità per le Garanzie nelle comunicazioni, alle quali chiede di verificare se siano ravvisabili le fattispecie sopra menzionate, chiedendo inoltre il sequestro delle pagine web incriminate e l'oscuramento del sito www.studenti.it".

La presa di posizione del Codacons questa volta, però, non sembra davvero aver incontrato il favore degli utenti internet.
TAG: censura
250 Commenti alla Notizia Studenti.it nei guai per le canne
Ordina
  • SI FOTTA LA CODACONS IN QUESTO MONDO Cè LA MAFIA E VENGONO A ROMPERE DA NOI... LEGALE O NON LEGALE FUMO UGUALE
    non+autenticato
  • ho letto che volete capire chi difende il codacons....
    bè io lo so
    nessuno,pensa agli affari proprii e tutto quello che per loro nn va,deve essere cancellato dal territotio italiano...
    Appello al Codacons

    Fumatevi le Canne e provate quello che nn avete mai provato e poi dite se ciò che voi affermate è giusto o sbagliato(voi dite che l'uso di droghe leggere poi porta alla dipendenza...è falso,so controllare lo sballo quando sono fumato)e so intendere e volere e quindi punibile per legge italiana se faccio qualcosa che nn va

    tra le leggi dello statuto c'è una che poi è la principale di tutte le altre:

    Fai ciò che vuoi senza recar danno altrui
    indi se il 99% degli italiani si fuma le canne questi nn son fatti vostri.Per agevolare questo fattore fate si che noi dissoccupati come nuova attività possiamo aprirci i tanto amati(da noi italiani)CoffèShop di Amsterdam in Italy


    Buon sconvolgimento a tutti gli sconvoltoni della rete
    non+autenticato
  • Son 17 anni che fumo hashish e maryjuana(ho iniziato che avevo 12 anni) e godo di una salute di ferro!Voi forse nn sapete che da 5000 anni a questa parte per le sudette droghe nn è mai morto nessuno,quanti morti ci sono nel mondo per Alcool o Sigarette?Nn lo sapete!Bè sicuramente tanti.E poi un'altra cosa per poter definire illegale qualcosa che in antichità veniva usata/o per curare le malattie conosciute,bisogna mettere in zona Illegalità anche:
    Caffe,Cioccolata,Thè,Tisane di vario genere,Pepe,Diavolicchi(peperoncino piccante),Aromi naturali e tutte quei piccoli ingredienti che si comprano dalle Drogherie!
    Quindi smettetela con queste lamentele!Le droghe leggeri o pesanti che siano in italia vengono comunque divulgate dalle farmacie o forse nn lo sapevate che la maggiorparte dei farmaci derivano da :
    Maryjuana
    Cocaina
    Oppio
    Pejota
    Senza poi contare dei vari Funghetti allucinogeni che si trovano nelle nostre campagne,bisogna solo riconoscerli!!
    Detto questo mo mi faccio un Cannone di Erba e Fumo senza tabacco alla faccia di tutti quelli che nn sanno cosa dicono.NN c'è bisogno di far pubblicità alla Maria o al Fumo perchè quest'ultimi,se sei un fumatore,ti vengono a cercare!

    by all right reserved 2000-2002
    non+autenticato
  • Verissimo, e condivido con te questo bellissimo pensiero trovato sul forum di AntiPro2000, scritto da un certo PeppeJoint (un grande, chiunque sia):
    "E' sogno, è perversione, è trasgressione, è piacere.
    La canna ha per ognuno di noi un significato diverso, profondo, radicato nei nostri animi ormai da anni.
    E non basta una serata presa male o la ragazze a farci smettere...E' un diritto di ognuno scegliere cosa fare della propria vita, senza nuocere agli altri.
    Un governo proibizionista con leggi ancestrali uole impedirci di riscoprire noi stessi, di stare in pace col mondo, con chi ci sta attorno.
    Non lasciatevi condizionare. Una canna ha dietro di sè anni di cultura, di storia, di lotte.
    Sembra stupido, ma è così.
    Combattete per i vostri diritti ma sopratutto per voi stessi!!!
    I LOVE SMOKE!"


    Yeah!
    non+autenticato
  • ....sono felice che qualcuno abbia notato le missive del "nostro" caro beppe.
    Un saluto a tutti quelli della lista.
    Ciao Chinaski alias andrea
    non+autenticato
  • Tutto ok.
    Anch'io fumo da una vita e sono contento.
    Unica cosa che non condivido è mettere al bando il peperoncino (che mi piace) e compagnia bella....
    Basterebbe "punire" l'utilizzo delle sostanze "stupefacenti" (ovvero quelle che alterano la percezione della realtà, come la maria, l'hashish, coca, eroina, ecc) in quelle situazioni dove è richiesta atgtenzione e lucidità (guidare, lavorare) come del resto viene indicato su molti farmaci che magari causano sonnolenza (vedi ad esempio sciroppi vari per il mal di gola che causano sonnolenza).
    Tutto qui...poi se uno si vuole fare un buco, se lo faccia; a patto che sappia bene prima a cosa va in contro. INFORMAZIONE ci vuole....solo questo. Personalmente ho provato un po' di tutto (a parte l'ero) e in effetti ci sono alcune sostanze che danno dipendenza e senza un carattere forte (o poca disponibilità finanziaria) è faticoso staccarsene (o troppo semplice riprovarle).

    Purtroppo questa società (non la destra o la sinistra...la nostra cultura) sembra essere rimasta un po' indietro, forse ci stiamo anche americanizzando un po' per quanto riguarda il proibizionismo. Sembra che nessuno si renda conto che negare qualcosa a qualcuno non fa nient'altro che aumentare il desiderio della cosa negata, magari anche solo per provare.
    Inoltre credo che, per lo stato, un bussiness come quello delle droghe sia molto più redditizio di quello delle sigarette (che tra le altre cose si riperquote con costi altissimi nella cura di malattie come i tumori).
    Ma possibile che nessuno ci pensi?????
    E ora se mi beccano con una tromba che poi mi faccio a casa davanti alla tv quasi quasi mi danno l'ergastolo come se avessi ammazzato uno (anzi, mi è parso di sentire che realmente la pena per il possesso delle droghe è più alta di quella per un omicidio colposo).
    Boh...questo mondo è strano....purtroppo è pieno di ignoranti (nel senso che ignorano) .... forse bisognerebbe che nelle scuole si insegnassero anche altre materie, in modo più approfondito e serio.

    Basta. Non so che altro scrivervi.
    Adnik.
    non+autenticato
  • [OFF TOPIC]

    Se posso permettermi una piccola critica nei confronti di PI: a me dà un po' fastidio il fatto che da un po' di tempo a questa parte le pagine di PI non siano visibili offline; capisco un probabile cambiamento nell'organizzazione del sito, ma è scomodo doversi salvare tutte le pagine che interessano oppure spendere fior di $ per leggerle online.
    Non so, può essere solo una mia opinione. Chi è d'accordo con me?

    Mi scuso per l'OT
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | Successiva
(pagina 1/11 - 54 discussioni)