Office.NET flashato sul Web

Il fino ad oggi misterioso Office.NET è stato ritratto in un file Flash che, sfuggito al controllo di Microsoft, svela alcuni screen-shot ed altre importanti novità che potrebbero riguardare la futura versione della suite. Ecco i dettagli

Office.NET flashato sul WebWeb - Fino ad oggi di Office.NET si sapeva poco, a parte qualche sparuto dettaglio fornito in passato da Microsoft: un'interfaccia utente più "naturale e intuitiva"; una nuova architettura "ricca di funzionalità" e basata sugli "smart client" e su servizi fruibili "ovunque, in qualsiasi momento e su ogni device"; funzionalità di "collaborazione universale".

Se oggi è possibile saperne un pochino di più è grazie ad una di quelle non infrequenti fughe di materiale top secret che ogni tanto, chissà come chissà perché, dagli uffici climatizzati del gigante di Redmond finiscono nel tumultuoso mare magnum di Internet.

È successo proprio in questi giorni con una presentazione in Flash di Office.NET, o meglio, di Office NGO, visto che è questo il nome utilizzato all'interno del documento multimediale per riferirsi alla futura versione della suite; nome che, secondo alcuni, starebbe per "Next Generation Office".
La presentazione, piuttosto corposa, si divide in due parti: una dedicata alla nuova interfaccia utente e alle nuove funzionalità di Office NGO, ed una focalizzata invece sul nuovo modello di licenza della suite.

Pare che il file, denominato "OfficeNGO.swf", sia stato pubblicato sul Web per la prima volta il 22 marzo da Clifton Farr, di WindowsPro.net, e da lì abbia poi lentamente iniziato a diffondersi su altri siti dedicati a Windows. Farr ha raccontato al sito VibrantLogic.com di aver ottenuto il file attraverso un sondaggio che Microsoft avrebbe condotto, a quanto pare sotto stretto riserbo, attraverso SurveySavvy.com.

Che tutto questo risponda a verità oppure no, ha però poca importanza: come si vedrà tra breve, infatti, Microsoft ha implicitamente rivendicato la paternità del documento. Che rivela diversi dettagli interessanti...
TAG: microsoft
26 Commenti alla Notizia Office.NET flashato sul Web
Ordina
  • Sono stufo di dover rimparare tutto da capo quando a questi scassapalle gira di incassare con un nuovo prodotto, la cui più evidente novità è che hanno cambiato i menù.
    Tanti potrebbero lavorare semplicemente con Word 2.0, tutto il resto è fuffa....
    Quanto ai sistemi operativi di M$, sono delle schifezze, per un minimo di stabilità abbiamo dovuto usare W2K, anche se è vero che molti programmatori hanno fatto del loro meglio per fare applicazioni che mandano in bomba il pc.
    In ogni caso ho pagato un sistema operativo che non funziona, ho messo 2000 e ho ottenuto una stabilità decente... Dovrei pagarlo ? L'ho pagato con tutti gli altri sistemi operativi M$ che mi hanno reso la vita difficile fino ad oggi e che sono da truffa, il minimo che può fare M$ è farmelo usare senza pretendere una lira...
    E poi in ogni caso ho messo Linux, sì ho faticato un poco ma il risultato è stato incoraggiante anche per un principiante, ho intenzione di spendere parecchio del mio tempo su questa cosetta, e se riesco a fare tutto con il pinguino, penso di poter cambiare del tutto aria se mi impegno nel giro di qualche mese.
    Comunque il SW M$, è il più richiesto perchè è il più copiato, ma c'è aria nuova in giro, e non la sentono solo quelli che sono troppo incartapecoriti e arroccati sulle loro idee, io ho qualche decina di anni, ma non sono ancora rincoglionito, per me c'è speranza di cambiare ancora, e spero che tanti facciano così.
    La politica di M$ sulle licenze è interessante, vogliono arrivare a far pagare tutti, anche chi scrive una letterina da 4 soldi, che bello finalmente un sacco di gente alla fine prenderà altri prodotti, fino ad oggi il meccanismo di copia ha garantito la diffusione dei prodotti, domani le cose possono cambiare, e quando si tratta di spendere, ecco che miracolosamente si diventa capaci di usare altri programmi e suite Office.
    Insomma può solo migliorare....


    non+autenticato
  • Esattamente il mio pensiero. Guarda caso nelle aule informatiche di una scuola media con cui collaboro hanno deciso di passare da un server WinNT ad un server Linux Suse, perche' veramente arcistufi di pagare licenze su licenze Occhiolino

    Salutoni da Greenu

    P.S. Quando Office o Windows diverranno sempre piu' difficili da copiare, immagino gia' quanta gente passera' a Linux o FreeBSD, volenti o nolenti...
    non+autenticato
  • "Sebbene il file contenente la presentazione sembri ormai introvabile sulla Rete, sul sito WinSuperSite.com è possibile vedere la sequenza di screen-shot che facevano parte dell'animazione in Flash.."

    ?? A bocca aperta ??

    guardate che è proprio su windowspro.net! cliccate su forum, il link è proprio nell'homepage principale!Sorride

    ps: http://65.26.10.88/downloads/OfficeNGO.swf se nn riuscite a trovarlo cmqOcchiolino)
    non+autenticato
  • credo che la grande microsoft stia per creare una nuova era per quello che riguarda i PC. E mi raccomando non state sempre pronti a criticarla...infondo è solo invidia.
    non+autenticato
  • - Scritto da: persona seria
    > credo che la grande microsoft stia per
    > creare una nuova era per quello che riguarda
    > i PC.

    L'era dove vorrà guadagnare di più (ma invece andrà in declino xche' quando si tratta di pagarli, i prodotti MS non hanno tutto quello share)
    non+autenticato


  • - Scritto da: persona seria
    > credo che la grande microsoft stia per
    > creare una nuova era per quello che riguarda
    > i PC. E mi raccomando non state sempre
    > pronti a criticarla...infondo è solo
    > invidia.

    Come si dice... vai avanti tu che a me scappa da ridere.

    P.S. MS e' grossa, non grande.
    non+autenticato
  • hanno eliminato l`unica cosa che ha fatto diventare grande MS (nel senso delle dimensioni) la possibilita` di piratare il Software.
    Gli Utenti aziendali continueranno a scegliere per la loro societa` cio` che potrano poi installare a casa sul loro computer
    non+autenticato
  • - Scritto da: Pietro
    > hanno eliminato l`unica cosa che ha fatto
    > diventare grande MS (nel senso delle
    > dimensioni) la possibilita` di piratare il
    > Software.
    > Gli Utenti aziendali continueranno a
    > scegliere per la loro societa` cio` che
    > potrano poi installare a casa sul loro
    > computer

    Hai perfettamente ragione.. Per gli utenti M$ e non solo, si presentera` un dramma, nella forma del conto per l'affitto del software!
    I nuovi messaggi d'errore saranno del tipo:
    "Spiacente, lei e` in ritardo con il pagamento di Word, le cancelliamo tre file se non paga entro mezzanotte."

    Vorrei aggiungere un'altra cosa. Ieri mi sono reso conto di come sia una barzelletta la famosa "facilita` d'uso" dei prodotti M$.

    C'era qui uno che non ha quasi mai usato Word e lottava per scrivere una lettera.. Io stesso l'anno scorso usai Word per scrivere una lista numerata: il maledetto cercava di numerarmi gli item come voleva lui e spaziando il tutto in modo bruttissimo. Mentre la graffetta occhiuta mi prendeva per il c$%&!..

    La facilita` d'uso reale e` che tanta gente usa quello e allora il resto gli sembra difficile.

    Gia` mi immagino il casino che sara` usare Office.Net ma quando tanti sapranno usarlo si dira` che e` facilissimo..

    Ritornando sul discorso dei servizi: perche` dovrei usare la rete per archiviare i miei file?? a che serve davvero?? Questi non sono davvero i massimi esperti di sicurezza, ne' mi garantiscono che non daranno un sbirciatina ai fatti miei.

    Usare la rete per stampare una lettera, una fattura o che ne so, mi sembra un'enormita`.. Di fatto, se funzionera` l'idea dei servizi, la M$ tassera` qualsiasi attivita` informatica, dalla piu` semplice (scrivere e stampare una lettera) a chissa` che!!

    Poi fate come vi pare, ma spero che il mondo non sia ancora cosi' gonzo..
    non+autenticato
  • L'annuncio di Office .Net era sicuramente prevedibile visto che secondo Ms (e non solo) il web dovrà diventarè un contenitore di servizi web.

    La realizzazione dell'architettura di .Net va proprio in questa direzione. Nel prox futuro saranno molte le aziende che realizzeranno software fruibile solo sul web, questo perchè
    un applicativo web ha molti vantaggi (nessun software installato, aggiornamenti auto, controllo licenze software etc...).

    L'unico prob è l'utilizzo di software sul web richiederà la presenza di una connessione alla rete permanente. Questo è un prob sopratutto per quei paesi (vedi Italia) dove i costi di connessione sono molto alti.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 10 discussioni)