Qualcuno crede nell'SMS motivatore

Un SMS al giorno toglie la depressione di torno? Ne è convinta una società di formazione e coaching

Milano -­ Può bastare un SMS per iniziare la giornata con grinta e motivazione? Chi le ha provate tutte e ancora non riesce a partire ogni giorno col piede giusto può affidarsi al nuovo servizio Daily Motivation SMS, per farsi spronare ad affrontare meglio la giornata.

Il servizio promette di fornire quotidianamente una "pillola motivazionale", che può consistere in uno spunto o un consiglio, griffato da Roberto Re, formatore e consulente, nonché presidente di HRD Training Company, società che si occupa di formazione motivazionale e coaching.

Consigli pratici, citazioni di frasi celebri e perle di saggezza sono gli ingredienti di Daily Motivation SMS, che promette ai propri utenti di dare una sferzata di energia per iniziare bene le giornate, o semplicemente - come riferisce una nota aziendale di presentazione del servizio - per far riflettere sulle reali motivazioni e sugli obiettivi da perseguire di giorno in giorno.
"Il servizio Daily Motivation SMS - prosegue l'azienda - offre a chi lo sottoscrive un utile spunto di riflessione anche quando la giornata sembra partire in salita: questa è la caratteristica fondamentale che lo differenzia dalle decine di messaggi che ogni giorno arrivano sui cellulari e che vengono cancellati senza lasciare traccia: a volte una frase può cambiare il modo di vedere le cose e rendere tutto molto più roseo di quello che sembra".

Ma quanto costa motivarsi via SMS? La sottoscrizione del servizio, che può avere una frequenza massima di 8 SMS a settimana, avviene inviando un SMS, il cui costo varia in funzione dell'operatore:
- Vodafone, secondo proprio piano telefonico;
- Wind, 12,40 centesimi di euro dall'Italia e 50 centesimi di euro dall'estero;
- TIM gratuito.

Anche il costo per ogni SMS ricevuto è variabile e, Iva inclusa, segue la tariffazione di 30 centesimi di euro per Vodafone e Wind, e di 30,98 centesimi per TIM.

I dati indicati non riportano condizioni valide per gli utenti di TRE, che sembrano esclusi dall'accessibilità del servizio e, pertanto, dovranno ricorrere ad altri espedienti per trovare la motivazione giusta.

D.B.