Il telefono pubblico aggiorna le tariffe

In arrivo nuove tariffe per le telefonate effettuate dalle cabine accessibili a tutti

Milano - Sembra che l'estate sia la stagione del rilancio dei telefoni pubblici. E Telecom Italia annuncia l'applicazione di nuove condizioni economiche a partire dal mese di giugno.

Lo scorso anno era stata ideata una tariffa flat, sfruttabile con la carta "XXL Plus" (nel 2004 era invece in vendita la scheda "Maxima", con formula simile), valida per tutti gli apparecchi Digito presenti nelle cabine telefoniche pubbliche. Quest'anno non saranno toccate le schede, ma le tariffe.

Telecom Italia ha infatti pubblicato questo annuncio:
"Dal 15 giugno 2006 saranno applicate nuove condizioni economiche alle telefonate interurbane e verso i cellulari effettuate dai telefoni pubblici di Telecom Italia".
Oltre ad applicare lo scatto alla risposta, le chiamate interurbane saranno tariffate con scatti da 50 secondi, mentre quelle verso cellulari avranno scatti più brevi, da 17 secondi.
L'addebito degli scatti, il cui importo unitario è pari a 10 centesimi di euro, avverrà anticipatamente.
Nessuna variazione sarà invece apportata alle altre tipologie di traffico da Telefono Pubblico. È opportuno comunque valutare la convenienza delle tariffe sopra esposte, confrontandole con le altre possibilità date dalle carte telefoniche messe in commercio dall'incumbent.

"I prezzi sopra riportati - ricorda Telecom Italia - sono soggetti a verifica da parte delle Autorità competenti".

D.B.