Fastweb si lancia su Tuttoricaricabile

Si tratta di un'offerta dual-play in modalità prepagata senza alcun canone di accesso. I dettagli

Milano - Nel variegato ed eterogeneo mondo della connettività si affaccia l'ultima offerta dual-play di Fastweb, che unisce internet + voce, in soluzione "ricaricabile" per la clientela residenziale.

Per l'operatore si tratta di "un'anteprima assoluta", che si rivolge "al segmento delle giovani coppie e dei single interessati ai servizi di Internet e telefonia fissa ma molto attenti ai consumi e alla relativa spesa". Il cliente che trascorre poco tempo a casa e si connette poco e in modo mirato potrebbe trovare utile questo tipo di soluzione, che infatti non richiede il pagamento di alcun canone di accesso ed è "autoinstallante".

L'offerta prevede telefonia e connettività (navigazione Internet fino a 6 Mbps in ricezione e 1 Mbit/s in trasmissione): gli abbonati a Tuttoricaricabile devono acquistare le carte prepagate disponibili in tagli da 25, 50 e 100 Euro nei negozi convenzionati o direttamente dal sito Fastweb. Chi ha già in casa una linea attiva e vuole mantenere il proprio numero dovrà sostenere il costo dell'attivazione di 49 Euro, che include cordless e modem in comodato d'uso; chi invece richiede un nuovo numero Fastweb dovrà sostenere un contributo di attivazione pari a 148 Euro. Il modem è già predisposto per la navigazione WiFi (ma è bene ricordare che l'eventuale opzione MegaInternet senza fili costa 49 Euro una tantum) ed è dotato di basetta per il cordless.
Queste le tariffe: Internet a consumo, 1,50 Euro l'ora; telefonia: 15 centesimi di scatto alla risposta più 15 centesimi per ogni minuto di conversazione. Infine, con l'Opzione SuperADSL (che costa 80 euro una tantum) il cliente ha la possibilità di aumentare la velocità di accesso a Internet fino a 20 Mbps in ricezione.

Fastweb ricorda che le velocità massime dichiarate si intendono certificate perché l'operatore "assicura la capacità di accesso alla rete e verifica la possibilità del doppino di supportare fino a 6 Mbit/s, oppure fino a 20 Mbit/s con l'opzione Super ADSL, su base continuativa tramite un test della durata di 72 ore in fase di attivazione. In caso di esito non positivo la connessione avverrà alla massima velocità consentita".

D.B.
2 Commenti alla Notizia Fastweb si lancia su Tuttoricaricabile
Ordina
  • mi sa che stiamo tornando indietro e che FW da pioniere del cavo/fibra proprietari (ed a caro prezzo) adesso, invece di cominciare a calare le ali e allargare il parco buoi ehm... clienti, sta tentando di annaspare fino a vedere che se può piglià...
    Uno che studia lavora gioca o decide di spegere la tv e cominciare a scegliere la propria informazione NON può spendere 1,5 eu l'ora mi pare...
    e pensavo l'avessero capito almeno loro...
    non+autenticato
  • Io sono stato uno dei primi a passare da Telecozz a FW con una flat intenet + telefonia a 73 euro/mese.
    Quando le tariffe hanno iniziato ad abbassarsi ho chiesto di rivedere il contratto, la risposta è stata che dovevo pagare di più!
    Ho mandato la disdetta e dopo una settimana mi hanno chiamato per tre volte cercando di convincermi a restare offrendomi una diminuzione del contratto a 59 E.
    Ho risposto che ne potevo pagare 40, la stessa cifra del nuovo operatore. La signorina di FW prima mi diceva che tanto sarei dovuto tornare per un anno da telecozz con relativo pagamento del canone e poi avrei potuto cambiare operatore.
    Quando l'ho avvertita che era rimasta indietro con le nuove regole di mercato e che sarei passato direttamente al nuovo operatore, mi ha chiesto chi era ed è andata a verificare, poi mi dava ragione e all'ennesimo mio rifiuto mi riattaccava il telefono in faccia.
    Questo per dire che:
    – FW è fuori mercato con i prezzi, che con l'offerta al ribasso che mi hanno proposto dopo la disdetta ho avuto la netta sensazione di aver subito un "prelievo" di denaro in modo spudorato per svariati mesi;
    – prima di prendere questo operatore, che ormai costa quanto telecozz, guardatevi intorno, troverete le stesse cose a meno;
    – gli operatori di FW mi parlavano della loro tecnologia per giustificare il prezzo, ma la tecnologia deve servire per avere di più a meno, il contrario non è tecnologia, è remissione!!!

    Pasquino

    non+autenticato