DVD war, Microsoft si schiera con il DVD+RW

L'azienda sembra decisa a dare una svolta alla guerra dei formati DVD riscrivibili scegliendo di incorporare, nelle future versioni di Windows, il supporto al DVD+RW

Redmond (USA) - Il maggiore freno al mercato dei DVD riscrivibili è dato, come noto, dalla sanguinosa battaglia fra formati che vede schierati DVD-RAM, DVD-RW e DVD+RW, una battaglia che, secondo gli analisti, limiterà la crescita del mercato fino a che non emergerà, su tutti, un vincitore.

Microsoft, che fino ad oggi aveva fatto da semplice spettatrice a questa guerra di mercato, sembra ora intenzionata ad influenzare in modo diretto l'esito della disputa scegliendo, come formato nativamente supportato dalle prossime versioni di Windows, il DVD+RW.

Presso l'imminente Windows Hardware Engineering Conference (WinHEC), il big di Redmond prevede infatti di mostrare software e documentazione tecnica in merito all'integrazione del formato DVD+RW in Windows e farne, di conseguenza, uno standard per il mercato dei PC.
Una scelta, quella di Microsoft, che va a contrapporsi a quella di Apple, che ha invece da tempo adottato il formato concorrente DVD-RW promosso dal DVD Forum (di cui Apple fa parte). Il grave problema derivante dalla spaccatura in due del mercato è dato dal fatto che normalmente i drive DVD-RW non leggono i dischi DVD+RW e viceversa.

Secondo gli analisti, l'appoggio di Microsoft ad un solo formato DVD riscrivibile potrebbe essere determinante per decidere un vincitore: molti produttori di hardware, infatti, potrebbero trovare molto più semplice ed economico costruire PC che seguano i dettami del big di Redmond piuttosto che sobbarcarsi il supporto di un formato non incluso in Windows e, di conseguenza, potenzialmente destinato a fallire.

Andy Marken, portavoce del DVD Forum, sostiene che Microsoft non può imporre ai consumatori quali tecnologie utilizzare ma, al contrario, il suo compito dovrebbe essere quello di assumere una posizione neutrale che garantisca apertura verso ogni standard presente sul mercato.

Secondo alcuni, Microsoft avrebbe dato la sua preferenza al formato DVD+RW perché quest'ultimo è promosso, fra gli altri, da due dei suoi maggiori partner: HP e Dell. E pur vero, però, che un altro grosso partner di Microsoft, Compaq, ha invece scelto di montare, sui propri PC, drive DVD-RW.

Almeno per il momento la battaglia, al di là delle scelte di Microsoft, sembra ancora aperta.
TAG: mercato
20 Commenti alla Notizia DVD war, Microsoft si schiera con il DVD+RW
Ordina
  • Entrambe i formati hanno pro e contro ma secondo me quello che fa la Microsoft non fa alcuna differenza..
    Sara il mercato a decretare il vincitore, come sempre del resto..
    Ci ricordiamo tutti quando la microsoft "spingeva"la sua microsoft network, e Bill Gates sosteneva che internet fosse un fenomeno "temporaneo", salvo poi rubacchiare un browser da inserire nel suo sistema operativo..


    Saluti
    non+autenticato
  • Dubito che la scelta di MS sia limitante per gli altri formati. Intanto, ci si dovrebbe preoccupare del supporto dei lettori per TV. La la tendenza mi pare sia quella di supportare il maggior numero di formati. Senza considerare che in un futuro potrebbero uscire lettori multistandar anche per computer. Pongo l'attenzione su un termine: *lettore*. Il formati di scrittura e' penalizzato solo dal numero di dispositivi in circolazione che sono in grado di leggerlo. E poi, a mio avviso, il successo dello standard in questo caso non puo' essere condizionato solo da MS, visto che la questione riguarda anche i maggiori produttori di elettronica consumer. Infine, apple ha sempre la possibilita' ricredersi sullo standard scelto.
    non+autenticato
  • Ma spero caldamente che gli assoluti sostenitori di Redmonopoli abbiano un lettore home dvd-r e che le loro prossime macchine XP montino un bel masterizzatore dvd+rw.
    Così oltre ad essere obbligati a usare Messenger saranno costretti a vedersi i dvd di nuova produzione solo sul monitor LCD dell'ufficio.
    Noi preferiamo scegliere.
    non+autenticato

  • Lo sai che i dvd sugli lcd si vedono benissimo? Sicuramente meglio che in tv e imho meglio che coi crt?
    non+autenticato
  • e mi seguite tutti, sarà poco democratico, antiliberale, l'altro formato era più performante ecc.... ma almeno quando compri un oggetto non sei costretto a temere che prima o poi non venga più supportato (vedi betamax e vhs ecc..)
    non+autenticato
  • Ok ho scoperto che i post 'spariti' da questo forum sono stati inseriti in forumPI:pro-contro.

    Mi scuso quindi con la redazione di aver pensato che fossero stati cancellati Triste

    Comunque ritengo che quei post fossero più utili su questo forum, dopotutto quello che stavo cercando di fare era di alzare il livello di discussione che di solito circola nei forum relativi alle notizie.
    Basta con le solite il mio mac è più bello del tuo scatolotto grigio ecc.
    Ne gioveremmo tutti da messaggi e articoli più obiettivi, non si sta facendo una guerra contro apple o microsoft o PI, l'importante è che l'utente finale abbia gli strumenti migliori indipendentemente da chi ci sta più simpatico e possa di conseguenza scegliere libero da partigianismi applemicrosoftiani, sia apple che microsoft fanno cavolate non vedo quale sia la difficoltà ad ammetterlo volta per volta e non partendo dal preconcetto Microsoft=monopolio=qualsiasicosadecida=cavolatacontrol'utenza, oppure Apple=10%delmercato=qualsiasicosadecida=grandiosa e inattaccabile, ma forse sono solo utopie...

    free
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 11 discussioni)