Nasce la Wikipedia dei Videogame

Alcuni studenti della Carnegie Mellon University danno vita ad una enciclopedia videoludica aperta ai contributi degli utenti. Sarà la memoria collettiva degli appassionati e degli studiosi di videogiochi

Pittsburgh (USA) - Un gruppo di studenti universitari statunitensi, appassionati di videogame ed interessati alle loro particolarità tecnologiche, ha deciso di lanciare un progetto simile in tutto e per tutto a Wikipedia: un' enciclopedia collaborativa , aperta al contributo diretto degli utenti, interamente dedicata agli ultimi 35 anni d'innovazione videoludica. È il Game Innovation Database, conosciuto anche come GIDb.

"Il database sarà l'annale che consegnerà al futuro l'intera storia dell'intrattenimento digitale", ha dichiarato il Prof. Jesse Schell della Carnegie Mellon University in un'intervista alla BBC. "L'obiettivo del GIDb è di raccogliere e spiegare tutte le innovazioni tecnologiche introdotte dai videogiochi: quando, dove, come e soprattutto perché sono importanti", ha poi aggiunto.

Gli studenti che hanno fondato l'archivio, guidati da Schell, vogliono trasformare il GIDb in uno strumento formativo : non solo una raccolta d'informazioni specializzate e di nicchia, adatte ai veri appassionati, ma un indice di riferimento per chiunque voglia assaporare pienamente i vecchi ricordi dell'infanzia o semplicemente documentarsi in modo professionale.
"Sarà una risorsa essenziale per tutti i designer ed i professionisti del settore videoludico", ha sottolineato Schell, "e gli addetti ai lavori potranno sapere in qualsiasi momento ciò che è accaduto prima di loro". Attualmente, il GIDb conta già su circa 350 articoli particolarmente dettagliati. Gli utenti possono eseguire l'invio di foto, modificare gli articoli esistenti o crearne di nuovi. L'unico problema, per il momento, è che il sito ha attirato talmente tanti visitatori da essere letteralmente andato in tilt .

Il progetto GIDb non è comunque il primo sforzo collettivo di carattere enciclopedico nato all'interno della comunità globale di videogiocatori. GamerWiki, infatti, è nata molto tempo prima di GIDb e conta su oltre 1100 articoli in lingua inglese. Se in futuro i due archivi decidessero di fondersi in un'unica grande opera, si legge su alcuni blog dedicati ai videogiochi, non sarebbe affatto una pessima idea.

Tommaso Lombardi
7 Commenti alla Notizia Nasce la Wikipedia dei Videogame
Ordina