I giochini Amiga su Windows e PockePC

Un Pack viene lanciato proprio oggi per proporre i games che furono di Amiga su piattaforme Windows, compreso CE, PocketPC e PocketPC 2002

New York (USA) - Amiga torna a farsi sentire anche attraverso le piattaforme Microsoft, con il lancio previsto per oggi di un "Pack" che contiene alcuni celebri giochini per Amiga adattati a Windows, WinCE, CE.NET, PocketPC e PocketPC 2002.

L'"Anywhere Entertainment Pack" annunciato nelle scorse ore contiene quattro giochi e la "Amiga Anywhere Content Engine". Tra questi i celeberrimi "Planet Zed", "ZeoNeo", "Gobbler" e il "Solitaire" di Pulsar Interactive.

"Da quando abbiamo annunciato di passare dall'hardware al software - ha spiegato Bill McEwen, presidente e CEO di Amiga Inc. - Amiga ha lavorato per creare e distribuire contenuti capaci di girare su molti diversi device digitali". "Per questo - ha continuato McEweb - Amiga ha annunciato la distribuzione di decine di applicazioni che possono girare su diverse specie di device e altre centinaia sono in fase di realizzazione".
La dimensione media di una applicazione Amiga Anywhere, ha specificato l'azienda, č generalmente inferiore ai 300 K.
TAG: microsoft
34 Commenti alla Notizia I giochini Amiga su Windows e PockePC
Ordina
  • A fare i 32 livelli di parallasse di Agony ?
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > A fare i 32 livelli di parallasse di Agony ?

    Secondo me no, qualcuno ha provato ?
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > > A fare i 32 livelli di parallasse di Agony ?
    >
    > Secondo me no, qualcuno ha provato ?

    Provai Lionheart su WinUAE, che di livelli ne aveva forse anche di più e fu un ecatombe. Non ho provato di recente però...

    Certo è suggestivo che un processore a 3 Ghz e un emulatore tra i più perfetti mai scritti non riescano a raggiungere quello che faceva un Amiga500 con 7 Mhz...

    TAD
  • - Scritto da: TADsince1995
    > - Scritto da:

    > > - Scritto da:
    > > > A fare i 32 livelli di parallasse di
    > > > Agony ?
    > > Secondo me no, qualcuno ha provato ?

    > Provai Lionheart su WinUAE, che di livelli ne
    > aveva forse anche di più e fu un ecatombe.
    > Non ho provato di recente però...

    > Certo è suggestivo che un processore a 3 Ghz
    > e un emulatore tra i più perfetti mai scritti
    > non riescano a raggiungere quello che faceva
    > un Amiga500 con 7 Mhz...

    Il quale poteva emulare un mac a 7.5 megaherz hehehehe, riusciva ad essere piu' veloce a parità di processore Sorride

    Pultroppo sembra che lo svuluppo nel campo del 2D sia stato completamente abbandonato... Tanto da rendere attuali i desktop 3D !!! Mel'avessero raccontato allora sai le risate !
  • Anzi dovrei dire che Amiga è una PIATTAFORMA eccezionale.

    Probabilmente chi ha scritto (o tradotto male) questo articolo non sa che presto sarà disponibile AmigaOS4.0, il quale girerà nativamente sui processori PowerPC tanto cari agli amici possessori di PowerMac. La scheda madre che per prima supporterà OS4 (ebbene si la prima di almeno tre), supporta tutti gli standard più diffusi, PCI, USB, AGP e si chiama AmigaONE.

    Inutile dire che io stesso possiedo un sistema Amiga, perfettamente e magnificamente funzionante, con 128Mbytes di RAM, CPU Motorola 68060 + Co-CPU PPC603e da 200Mhz, Interfaccia Fast-SCSI, Scheda video basata su PermediaII, Masterizzatore, Drive Iomega Zip, e molto molto altro...

    Se possedete un PC e volete vedere un Amiga di oggi, e aiutare la causa Amiga, andate su www.amithlon.com, e comprate una copia di Amithlon, ovvero AmigaOS3.9 in emulazione JIT su x86.

    Ricordate gente, la diversità fa paura...

    non+autenticato
  • > Probabilmente chi ha scritto (o tradotto
    > male) questo articolo non sa che presto sarà
    > disponibile AmigaOS4.0,

    Si vede che non hai letto gli articoli in calce a questo.

    > Inutile dire che io stesso possiedo un
    > sistema Amiga, perfettamente e
    > magnificamente funzionante, con 128Mbytes di
    > RAM, CPU Motorola 68060 + Co-CPU PPC603e da
    > 200Mhz, Interfaccia Fast-SCSI, Scheda video
    > basata su PermediaII, Masterizzatore, Drive
    > Iomega Zip, e molto molto altro...

    Fichissimo! Ti invidio.

    > Ricordate gente, la diversità fa paura...

    Gia'. Peccato che una volta erano gli altri ad essere diversi.
    non+autenticato
  • La notizia qui riportata, o e' stata mal tradotta (ma molto male), o l'autore l'ha ascoltata di decima mano.
    I "celeberrimi" giochi di cui parla, sono giochi usciti solo di recente e solo per Amiga-Anywhere, e non per Amiga. E poi perche' "giochini"? Sai fare di meglio?

    Comunque di grafica 3d da far impallidire la 3dfx, neanche l'ombra (leggete gli altri post). Una ottima gestione del 2d, pero'.

    E basta con la solita storia Amiga vs. PC! Il fatto non e' tanto da capire quale tra i due sia il migliore. Vi basta pensare a quale e' il peggioreOcchiolino
    non+autenticato
  • Chiamare giochino un coso da 300 K non mi sembra una bestialita'.
    non+autenticato
  • Amiga ERA un computer eccezionale come era eccezionale la torpedo blu per le auto. Sebbene ognuno di noi se lo farabbe più che volentieri un giro in torpedo quanti sarebbero disposti a restare intrappolati nel traffico per andare in ufficio con una spugna bevibenzina?
    non+autenticato
  • Sono daccord sull'eccezionelita' di amigga, di cui sono stato un felice possessore per 5-6 anni, ma non riesco a capere che vui dire col termine "spugnia succhiabenzina"

    Per la cronaca voglio ricordare, anche a beneficio di chi non lo ha mai posseduto, che Amiga era, allora, l'unico computer con sistema opretivo VERAMENTE MULTITASKING e MULTIPROCESSOR mi faceva girare senza problemi ben QUATTRO applicativi in contemporanea (wp, paint, agenda e plaier MOD) in soli QUATTRO MEGA di RAM alla faccia di Windows che di mega ne richiede 256 per farci girare SOLO un buon videogioco!
    Per non parlare, poi dei suoi 3 famosissimi coprocessori (Agnius, Paula e Denise) che permettevano gia dal 1985 di fruire di una sofisticatissima grafica 3d con una fluidita' tale da far quasi impallidire le 3dfx in voga ancora fino ad un anno fa e quando i famosi P.C. avevano ancora un misero "videuccio" a fosfori verdi!
    non+autenticato
  • Credo che una delle maggiori peculiarità di Amiga fosse proprio l'architettura open. Già agli albori, con il kickstart 1.x c'era una struttura basata sui device, tra i quali voglio solo ricordare lo scsi.device che ha permesso di utilizzare periferiche nate ben dopo (masterizzatori, scanner, dat...) anche su hardware nato molto prima.
    E come non ricordare soluzioni hardware come l'Autoconfig delle schede, o software come la locale.library (per la localizzazione dei programmi) che solo 10 anni dopo cominciano ad affacciarsi su altri sistemi....

    D'altronde nell'informatica (e non solo) non vince quasi mai il prodotto migliore....
    non+autenticato


  • - Scritto da: dpm
    > Credo che una delle maggiori peculiarità di
    > Amiga fosse proprio l'architettura open. Già
    > agli albori, con il kickstart 1.x c'era una
    > struttura basata sui device, tra i quali
    > voglio solo ricordare lo scsi.device che ha
    > permesso di utilizzare periferiche nate ben
    > dopo (masterizzatori, scanner, dat...) anche
    > su hardware nato molto prima.
    > E come non ricordare soluzioni hardware come
    > l'Autoconfig delle schede, o software come
    > la locale.library (per la localizzazione dei
    > programmi) che solo 10 anni dopo cominciano
    > ad affacciarsi su altri sistemi....
    >
    > D'altronde nell'informatica (e non solo) non
    > vince quasi mai il prodotto migliore....

    Infatti il "plug e play" non lo ha inventato zio Bill, come credono la maggior parte dei Windows-fans!
    non+autenticato


  • Se la maggior parte della gente conoscesse metà della storia dell'informatica, capirebbe come la piattoforma Wintel non sia nient'altro che la più grande raccolta di immondizia mai creata da una Software House.


    Ciao and Amiga 4ever
    non+autenticato
  • > D'altronde nell'informatica (e non solo) non
    > vince quasi mai il prodotto migliore....

    Premesso che avevo anch'io l'Amiga (il 500) devo dire che proprio eccezionale non era.
    O meglio, era un ottimo computer, ma era "dimenticato" dalla sua stessa casa madre.
    Per esempio come facevi ad aggiornare il kick start?
    E la documentazione che non si trovava?
    Insomma,... l'unica cosa che c'era erano i giochi!

    Che erano bellissimi per carita' ma per "sfondare" un computer ha bisogno di altro.
    Per esempio di una grafica "vera" (i modi grafici dell'Amiga li ho sempre trovati "mal bilanciati",... troppi pixel o troppi pochi colori).
    Poi come facevi ad aggiornare il SO?

    Non so,... io con l'Amiga mi sono sempre sentito abbandonato dalla Commodore,... peccato pero', mi piaceva un sacco quel computer.
    Forse i tempi non erano maturi,... mi dispiace lo stesso pero'.
    non+autenticato
  • Io con il mio 500 riuscivo a staccare il modem, riavviare l'amiga, lanciare il TCP, riattaccare il modem, e il riavvio era cosi' rapido che il modem non faceva in tempo ad andare in timeout, non perdevo la linea e l'IP. A bocca aperta
    non+autenticato
  • Io gioco ai vecchi "giochini" con l'emulatore WinUAE (www.winuae.com) e funzionano quasi tutti. Inoltre i problemi di velocità sono 0.
    non+autenticato
  • - Scritto da:

    > Io gioco ai vecchi "giochini" con l'emulatore
    > WinUAE (www.winuae.com) e funzionano quasi
    > tutti.
    > Inoltre i problemi di velocità sono 0.

    Come girano i giochi psygnosis ?
    I 32 livelli di parallasse ci sono tutti ?
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)