ADSL in ritardo, problemi da risolvere

Un lettore si scontra con un forte ritardo nell'attivazione dell'ADSL. La risposta dell'azienda al problema, nel frattempo risolto, contempla anche una compensazione

Roma - Gentile redazione di PI, sul mondo dell'ADSL italiano volevo esporvi alcune considerazioni maturate da un'esperienza personale. Premetto che vivo in Svizzera e sono abituato a standard decisamente diversi. La mia famiglia vive in Italia e recentemente abbiamo deciso che sarebbe comodo anche per loro avere la possibilità di usare internet in maniera un po' più veloce che con l'antiquato modem v92 installato oramai un po' di tempo fa.

Dopo un po' di ricerca abbiamo deciso che la soluzione a consumo di Tiscali era quella più adatta alle loro esigenze... Effettuando una ricerca con la procedura sul sito viene notificato che:
"Complimenti! Il tuo numero è raggiunto dalla Rete Tiscali. Naviga in libertà, al costo di 1,8 ? l'ora con l'ADSL 2 Mega Free"

Verifica che si può fare facilmente per tutte le numerazioni di conoscenti abitanti nello stesso paese.
Verificata la copertura e verificato che affermano di poter dare i 2 mega in quanto direttamente sotto la loro copertura, decidiamo di eseguire la procedura di registrazione.
A seguito di ciò dopo circa 10 gg arriva il kit di installazione che prontamente viene installato (mi occupo per lavoro di networking).
Ma del segnale dell'ADSL nessuna traccia. Chiamo il supporto e mi dicono che occorre aspettare 2-3 settimane. Ci armiamo di forza e coraggio ed aspettiamo. Nel frattempo l'attesa si allunga: ora siamo a più di due mesi, l'apertura del contratto è stata fatta in data 15 febbraio e ora siamo al 19 di aprile, e ancora nessuna disponibilità della linea.
Abbiamo provato a contattare il supporto tecnico anche via email e nonostante segnalino che la nostra numerazione è coperta dalla loro rete rimpallano la problematica su Telecom:

"Gentile Cliente,
la informiamo che la nostra pratica adsl viene attivata su linea Telecom Italia, pertanto richiediamo a loro di eseguire l' intervento in centrale perché non ci permettono di accedere; alla data odierna non hanno ancora comunicato al conclusione della lavorazione per questo motivo non possiamo procedere.
Stiamo inoltrando una segnalazione al settore preposto che procederà a sollecitare la centrale al fine di attivare la linea e permetterci di fornire il servizio adsl per la sua utenza.
Sarà nostra premura avvisarla non appena riceveremo una comunicazione in tal senso.
Restiamo a disposizione per qualsiasi chiarimento."


Nel frattempo una amica che abita nel paese a fianco apre esattamente lo stesso tipo di contratto ma essendo attestata su una centrale telefonica differente per la numerazione del suo paese riceve:
"La tua linea non è ancora raggiunta dalla Rete Tiscali. Sul tuo numero è attivabile la formula ADSL 640 Kbps Free" , quindi il servizio viene erogato tramite rivendita del servizio Telecom. Bene, a questa persona la linea viene attivata in meno di un mese. Certo dovrà accontentarsi dei 640k... ma vogliamo fare un paragone con il nostro caro modem v92?

Possibile che in Italia si debbano aspettare mesi per l'attivazione di una linea dove l'ISP ti fa pure i complimenti perché direttamente gestita dalla loro rete? Qui c'è qualcosa che non torna. Non si può incolpare Telecom se si dice che si è raggiunti dalla propria rete.

Morale della favola: sono più di due mesi che attendiamo l'attivazione di questa linea e non si vedono spiragli all'orizzonte. Viene fortemente la voglia di mandare una bella raccomandata e disdire un servizio di cui di fatto non si può usufruire. Meno male che non abbiamo deciso di staccarci da Telecom anche per la parte delle telefonate come propongono, altrimenti probabilmente sarebbe da 2 mesi che non avremmo neanche quello.

Lettera firmata

Gentile lettore
i casi di ritardi sull'ADSL segnalati dagli utenti di molti ISP italiani non sempre vengono risolti ed è ancora più raro che i fornitori coinvolti si prendano il tempo di spiegare le ragioni o di compensare in qualche modo gli utenti per il problema in cui sono incorsi. Tiscali, a cui Punto Informatico ha trasmesso la tua lettera, ha invece deciso di spiegare le ragioni del ritardo. E questo nonostante l'attivazione dell'ADSL richiesta sia avvenuta proprio nei giorni in cui ci hai contattato.
Di seguito il motivo del ritardo, spiegato dall'azienda stessa:

"Siamo spiacenti per quanto accaduto al Signor (omissis) e desideriamo innanzitutto scusarci per qualsiasi disagio a lui arrecato.

Ci preme specificare che il ritardo nell'attivazione dell'ADSL richiesta dal Signor (omissis) è dipeso dal fatto che Telecom Italia non ci ha fornito un puntuale riscontro in merito all'abilitazione della linea del Cliente per il servizio ADSL.

Siamo lieti di comunicare che in data 12 maggio, in seguito al riscontro positivo da parte di Telecom Italia, è stato possibile attivare il servizio ADSL Tiscali.
Il Signor (omissis), che attualmente utilizza la linea senza alcun problema, riceverà a titolo di compensazione, due mensilità di canone gratuite.

Servizio Clienti Tiscali"
TAG: adsl
44 Commenti alla Notizia ADSL in ritardo, problemi da risolvere
Ordina
  • salve a tutti ,sono capitato per caso su questo blog e leggendo del problema..mi ritrovo ad affrontare lo stesso.

    in pratica io ho chiamato tiscali per l'attivazione il 04/01/2008 e ad oggi ancora non navigo,in quanto la adsl sulla mia linea risulta essere assente.l'assenza del segnale oltre dal modem l'ho verificata assieme a 2 operatori per conto telecom.

    chiamando il servizio assistenza clienti (al costo di 50 cent circa + iva) ed effettuando le varie prove di "routine" ho mandato un'email e successivamente chiamato tiscali per provvedere al mancato servizio.

    commercialmente risulta tutto attivo,ma mancano dalla centrale le posizioni della mia dsl.....il tecnico,mi ha chiesto di chiamare tiscali per farmi comunicare queste posizioni,ma tiscali a me non può darmi questi dati.ed in pratica io non sò che fare.

    vorrei disdire in quanto se le preoblematiche persistessero anora nel tempo mi ritrovcerei a pagare un servizio mai "attivo"

    che mi consigliate di fare?la segnalazione è "aperta" e devo aspettare che mi fanno sapere.

    premetto anche che al momento della richiesta del servizio la centralinista mi comunicava che la mia linea era "copèerta" dal servizio.

    grazie dell'attenzione.
    non+autenticato
  • Vorrei sapere se i due mega sono effettivi, o se sono una burla come la mia banda da 640kbps fornita da Tiscali in roaming Telecom. Non riesco ad andare in downstream oltre i 30KB/s se non dalle 4 di notte fino alle 8 del mattino. In upstream è ancora peggio, visto che non supero i 16KB/s sempre. Molti ISP a quanto pare farebbero di questi giochetti, che sinceramente per chi ha bisogno di tutta la banda che paga è una gran rottura. Dario Cavallaro
    non+autenticato
  • Vi racconto la nostra triste storia.
    Siamo un piccolo studio di ingegneria della provincia di Macerata, decidiamo di staccare l'isdn per cui paghiamo inutilmente il canone da lungo tempo (da quasi due anni abbiamo un adsl con Tin)e ci avvisano che questo comporterà il contestuale distacco dell'adsl, cosa che regolarmente avviene dopo due giorni dalla rimozione della borchia.
    Qui inizia il nostro calvario per la riattivazione!
    Telefoniamo inutilmente per un mese al call-center di Tin ottenendo rassicurazioni vane (non è colpa nostra ma della telecom vedrete che tutto si sistemerà la settiamna prossima...), sgarbatezza e telefoni riattacati in faccia fino a che presi dalla disperazione decidiamo di spolverare un vecchio contatto in telecom per capire come mai ci mettano così tanto e scopriamo...CHE TIN NON HA MAI CHIESTO LA NOSTRA RIATTIVAZIONE!!!!!!
    Vista la mala parata decidiamo di sgancarci da Tin sfruttando la variazione contrattuale peggiorativa recente ma gli unici segni di vita che abbiamo da loro è per farci pagare bollette per un servizio non offerto.
    Ultimamente (visto che abbiamo chiamato Alice dato che ci sentiamo "sganciati" da loro per la variazione contrattuale) ci hanno detto di averci riattivato il servizio anche se NON E' VERO!!!!!!
    Ora non abbiamo dall' 8 di aprile nessuna connessione adsl ma paghiamo le bollette a Tin per questo e aspettiamo inutilmente alice...
    Accadrà che tra un po' dovremo pagare due operatori per nessun servizio?
    L'arroganza di questa gente è assolutamente indecente, non ti salvi nemmeno se ti affidi ai monopolisti!
    Amari saluti!

    (p.s. ma che possiamo fare?Qualcuno ha un consiglio da darci?Siaomo disperati e sfiduciati)
    non+autenticato
  • io ho scelto una società più a dimensione "d'uomo" www.alida.it
    mi hanno attivato una linea nuova dati e con un adattatore ho sostiuito la mia ex isdn con il voip, senza che nulla cambiasse nelle mie abitudini. Mi hanno detto chiaramente che non hanno una rete propria e come tutti gli operatori usfruiscono dei cavi Telecom.
    ho risolto i problemi delle lunghe attese senza risposta c'è sempre qualcuno che risponde alle chiamate molte volte (ahimè) banali.
    e mi sono staccato da telecom tin alice ..... Non so quanto durerà questo sogno ma al momento va bene così.
    non+autenticato
  • Purtroppo mi sento frodato anche anche io dal provider legato al topic.
    Ho chiesto la disdetta anticipata più di un 2 mesi fa ed ancora niente. Purtroppo sono stato anche sufficientemente pirla a pubblicizzarlo anche ad altri amici ma sicuramente provvederò a pubblicizzare la mia esperienza piuttosto che il loro marchio.
    Ho anche inizia a fare un po' di casino con il garante delle comunicazioni (può essere che stia perdendo tempo, ma li ho presi di punta) chiedendo a loro come agire per far pagare loro quanto sto pagando io.
    Spero possa interessare questo link
    http://www.agcom.it/provv/d_182_02_CONS.htm

    Questa lobby è veramente scandalosa, sicuramente l'autore della lettera che risiede in Svizzera lo può confermare, ma basta guradare i provider europei per capire quanto ci fottano questi....
    Have fun...
    P.S. In Finlandia in 5 giorni si cambia provider senza rotture di coXXXoni varie.
    non+autenticato
  • ho chiesto l'attivazione di tuttoincluso di infostrada il 17 gennaio 2006.A tutt'oggi il servizio non è stato ancora attivato (ho già infostrada come unico gestore di telefonia con il contratto tempo zero).L'unica risposta che ho avuto alle mie numerose sollecitazioni è stata la seguente:"Gentile Cliente,abbiamo ricevuto la tua richiesta.Il tuo sollecito è stato inoltrato all'ente competente(?).Ti confermiamo che per il servizo Tutto Incluso sarà valida la promozione in vigore nel periodo di inserimento ordine.Grazie per averci contattato".!!non ho commenti da fareA bocca aperta
  • Oltre al danno la beffa. Tiscali comunica che provvederà a regalare 2 mensilità di canone dopo quello che è successo. Peccato che l'ADSL richiesta fosse a consumo.. AAHHAHASorride)))
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | Successiva
(pagina 1/4 - 18 discussioni)