UMA cresce e si moltiplica

Kineto Wireless sottolinea con soddisfazione la crescita della tecnologia finalizzata alla convergenza Mobile/Wi-Fi

Milano - Resterà deluso chi, leggendo UMA, ha inteso che si parlasse dell'attrice Uma Thurman: UMA significa Unlicensed Mobile Access, una tecnologia per il roaming da reti mobili a reti WiFi, di cui si sta facendo portavoce in questi giorni Kineto Wireless, che ne annuncia con orgoglio la crescita nella richiesta globale di tecnologia per la convergenza 3GPP da parte degli operatori TLC.

Rick Gilbert, amministratore delegato di Kineto Wireless, afferma: "L'attesa del mercato per la tecnologia UMA è forte. Adesso che UMA è uno standard globale, che i principali operatori mobili si stanno preparando per implementazioni UMA, e che i grandi vendor di telefonini e infrastrutture stanno presentando soluzioni UMA basate su tecnologia Kineto, ci sono tutti gli elementi per la sua adozione su larga scala".

Sono molti gli operatori che hanno dichiarato di voler adottare questa tecnologia. In Italia, come è noto, c'è Telecom Italia, che l'ha idealmente sposata per la propria soluzione convergente che dovrebbe vedere la luce - secondo i programmi dell'operatore - il prossimo mese di giugno con l'ormai famoso supertelefono.
Un'indagine commissionata lo scorso anno da Motorola e condotta su più di mille utenti europei rileva che oltre il 50% degli intervistati potrebbe considerare di cambiare operatore allo scopo di avvalersi delle offerte di servizi UMA. "La stessa inchiesta - riferisce Kineto - conferma che se le chiamate mobili da casa costassero quanto quelle da telefono fisso, il 50% degli intervistati acquisterebbe il servizio UMA entro 12 mesi".

Anche la società di ricerche Northstream conforta la convinzione di Kineto secondo cui il futuro della telefonia si dirige verso UMA: un report dello scorso settembre, intitolato "UMA Paves the Way for Convergence" sostiene che la tecnologia UMA sarebbe l'unica soluzione convergente fisso/mobile orientata all'utente e idonea a garantire un passaggio indolore tra reti mobili e WLAN.

D.B.