IBM a tutto Linux!

IBM condisce con altri 300 milioni di dollari la propria minestra Linux. La speranza è di trasformarla in una pozione magica che dia la forza ad un server a 64 bit

New York (USA) - Grande protagonista del LinuxWorld di questi giorni, IBM non poteva attrarre l'attenzione della comunità open source meglio di come ha fatto, e cioè annunciando un nuovo investimento su Linux: 300 milioni di dollari, che si andranno dunque ad aggiungere al miliardo di dollari già investito a dicembre.

Questi nuovi capitali andranno a rafforzare i servizi di supporto internazionali, quei servizi che permetteranno ai clienti di commissionare ed installare sistemi per il commercio elettronico, inclusa la fase di consulenza per l'eventuale passaggio da altre piattaforme e la creazione di server Linux ad alta affidabilità.

Quasi in risposta alle considerazioni di Doug Miller di Microsoft, il general manager di IBM Mike Lawrie ha affermato che "Linux è il sistema che sta crescendo più velocemente di tutti gli altri. Una delle ragioni del suo successo è quella di avere radici al di fuori degli Stati Uniti".
Big Blue ha colto poi l'occasione per presentare un progetto di server Linux a 64 bit dotato di 64 processori in parallelo. Il modello si chiamerà eServer x340 e adotterà la nuova Linux Applications Environment (LAE).
TAG: hw
10 Commenti alla Notizia IBM a tutto Linux!
Ordina
  • Cioè distribuzione democratica del sapere ed è per tutti e senza frontiere.
    LINUX è un onda lunga che non si può nè fermare nè arginare.
    non+autenticato
  • Eh, eccome se la storia si ripete... ogni volta che Big Blue ha "scommesso" su qualcosa, il botto riecheggia ancora... Fossi Linus mi gratterei abbondantemente!

    Buona fortuna, e attento agli angoli!
    non+autenticato
  • speriamo solo non siano scommesse simili a quelle su token ring, OS/2, SNA, ecc...ecc... altrimenti c'è poco da stare allegri Occhiolino
    non+autenticato


  • - Scritto da: Linux User
    > speriamo solo non siano scommesse simili a
    > quelle su token ring, OS/2, SNA,
    > ecc...ecc... altrimenti c'è poco da stare
    > allegri Occhiolino

    Tutte tecnologie proprietarie, Linux è tuo!
    Non può essere monopolizzato, quando eventualmente >IBM fà il botto, ci sarà sembre una nuova azienda che continuera a supportarlo.
    Come già fanno!
    Lo sviluppo del Kernel non si arresterà mai!
    Il software GNU progredisce continuamente in termini di quantità e qualità.
    E' un'onda d'urto lenta e continua, e come tutti i grandi cambiamenti del pianeta, provoca scompenso e paura presso chi non si puo,non vuole, non si riesce ad adattare velocemente.
    Non dobbiamo essere avidi.
    Bisogna avere pazienza.
    Intanto IBM ed altre grandi aziende stanno facendo tutta quella pubblicita della quale Linux ha sempre avuto bisogno...l'unione fa la forza.
    E che la forza sia con noi.
    Free Software Foundation.
    mutek
    non+autenticato


  • - Scritto da: Linux User
    > speriamo solo non siano scommesse simili a
    > quelle su token ring, OS/2, SNA,
    > ecc...ecc... altrimenti c'è poco da stare
    > allegri Occhiolino

    E vogliamo proprio dimenticarlo il Microchannel ? Sorride
    non+autenticato
  • Gli traballa la poltrona alle softwarehouse...
    Io non credo che si possa di re che opensource=comunista. Mi sembra una semplificazione colossale.
    Allora chi vorrebbe che si "disinventasse" il lavoro è necessariamente comunista?

    Se domani potessimo avere dei robot capaci di portarci il cibo senza alcuna spesa per produrlo... chi andrebbe a lavorare per Bill gates?

    Piuttosto ognuno di noi potrà fare ciò che più si sente per crescere.

    Ma M$ lo sa e fa di tutto perché questo momento sia ritardato il più possibile, con le unghie. Dando del "comunista" (che negli usa significa delinquente o squilibrato) ad una marea di sviluppatori e aziende, come l'IBM.

    Ho idea che quelli, a Redmond, si sentono un po' troppo padroni...
    non+autenticato


  • - Scritto da: Chicco
    > Gli traballa la poltrona alle
    > softwarehouse...
    > Io non credo che si possa di re che
    > opensource=comunista. Mi sembra una
    > semplificazione colossale.
    > Allora chi vorrebbe che si "disinventasse"
    > il lavoro è necessariamente comunista?
    >
    > Se domani potessimo avere dei robot capaci
    > di portarci il cibo senza alcuna spesa per
    > produrlo... chi andrebbe a lavorare per Bill
    > gates?
    >
    > Piuttosto ognuno di noi potrà fare ciò che
    > più si sente per crescere.
    >
    > Ma M$ lo sa e fa di tutto perché questo
    > momento sia ritardato il più possibile, con
    > le unghie. Dando del "comunista" (che negli
    > usa significa delinquente o squilibrato) ad
    > una marea di sviluppatori e aziende, come
    > l'IBM.
    >
    > Ho idea che quelli, a Redmond, si sentono un
    > po' troppo padroni...
    Ciao.
    Hai ragione.
    Cordiali saluti.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Chicco
    > Gli traballa la poltrona alle
    > softwarehouse...
    > Io non credo che si possa di re che
    > opensource=comunista. Mi sembra una
    > semplificazione colossale.
    > Allora chi vorrebbe che si "disinventasse"
    > il lavoro è necessariamente comunista?
    >
    > Se domani potessimo avere dei robot capaci
    > di portarci il cibo senza alcuna spesa per
    > produrlo... chi andrebbe a lavorare per Bill
    > gates?
    >
    > Piuttosto ognuno di noi potrà fare ciò che
    > più si sente per crescere.
    >
    > Ma M$ lo sa e fa di tutto perché questo
    > momento sia ritardato il più possibile, con
    > le unghie. Dando del "comunista" (che negli
    > usa significa delinquente o squilibrato) ad
    > una marea di sviluppatori e aziende, come
    > l'IBM.

    Guarda che IBM fa circa 30 miliardi di dollari vendendo software.

    Crederai mica che siano degli imbecilli, vero? Nel momento in cui si accorgano che la tendenza è quella di regalare il software, anche le applicazioni non solo il sistema, cosa credi che succederà al suo supporto a Linux?

    >
    > Ho idea che quelli, a Redmond, si sentono un
    > po' troppo padroni...

    "Padroni". Come usi bene questo termine. Mi sembra di sentire Bertinotti.

    Ah, già. Ma voi non siete comunisti. Siete solo "illusi" non "illusi sostenitori di assassini".
    non+autenticato
  • Siamo arrivati dove l'hardware era vent'anni fa. Con questa strategia IBM diffonderà l'opensource e vednerà l'harware e gates rimarrà in braghe di tela (... già, magari non lui ma il suo pro-pro-pro-pro-nipote può darsi!).

    History repeat itself, come cantavano in Natural born killer!

    non+autenticato
  • Mah...buttano via i loro soldi...Linux sta morendoSorride
    ALLA FACCIA DI QUEGLI IDIOTI DELLA MICRO$OFT...
    non+autenticato