100.000 dollari a chi buca il server coreano

Tale è la posta messa in gioco da un'azienda di sicurezza coreana nella sfida con cui incoraggia hacker e aspiranti tali di tutto il mondo a forare il proprio sito

Seoul (Corea del Sud) - Una piccola società coreana specializzata in soluzioni di sicurezza, la Korea Digital Works (KDWorks), ha lanciato oggi una sfida che, dalle 5 del mattino ora italiana, durerà 48 ore e vede in palio 100.000 dollari, circa 113.000 euro.

Il malloppo andrà a chi riuscirà a guadagnare l'accesso al server dell'azienda, un sistema protetto mediante la piattaforma di sicurezza World OK Security (WOKS), sviluppata dalla stessa KDWorks.

Per partecipare al concorso occorre registrarsi sul sito Web dell'azienda e lasciare pochi dati, fra cui nome ed un indirizzo di e-mail.
KDWorks fornirà tutti i dettagli sulla sfida e sul sistema da bucare un paio d'ore prima dell'inizio del concorso: l'obiettivo, per hacker e aspiranti tali, sarà quello di accedere ad un documento HTML archiviato sul server ed editarlo in modo da scrivervi all'interno il numero identificativo ricevuto nella fase d'iscrizione.

Fra le regole da rispettare per partecipare alla sfida vi sono quelle di non spegnere il server o disattivare i servizi che vi girano e di non portare attacchi di tipo denial of service che possano impedire ad altri di partecipare alla gara.
12 Commenti alla Notizia 100.000 dollari a chi buca il server coreano
Ordina