Un robot cerca evasori su eBay

L'Agenzia delle Entrate britannica ha creato un web-robot che batte le aste online per scoprire i venditori che evadono l'IVA e far emergere un nero che preoccupa il Fisco

Londra - Gli esattori fiscali del Regno Unito hanno un nuovo alleato per combattere il fenomeno dell' evasione online : si chiama VATbot ed è un motore di ricerca realizzato dall'Agenzia delle Entrate britannica per "stanare" i venditori eBay che non pagano l'IVA, VAT in Inglese.

Costato circa 250mila sterline, il "web-robot" terrà sotto controllo i venditori con grandi volumi d'affari: secondo le previsioni degli esperti governativi, pubblicate dal periodico This Is Money, il sistema permetterà d'incrementare il gettito fiscale grazie al recupero di oltre un milione di sterline all'anno.

Secondo quanto sostiene The Register, il "robot" funziona in maniera del tutto automatica e tiene "sotto osservazione" tutte le transazioni online dei commercianti su eBay.
John Bourn, direttore dell'Agenzia delle Entrate, è soddisfatto: "Le vendite su Internet crescono in maniera esponenziale ed entro pochi anni la corretta tassazione dei cittadini che guadagnano col commercio elettronico sarà fondamentale per lo Stato".

In Italia, il problema dell' evasione fiscale su eBay è stato denunciato da alcuni lettori di Punto Informatico. "Ci sono utenti eBay con migliaia di vendite che hanno un negozio eBay", sostiene un lettore anonimo. "Non esistono per il Fisco", mentre "altri siti eCommerce regolari pagano tutto quello che devono pagare e danno tutte le tutele che la legge prevede".
10 Commenti alla Notizia Un robot cerca evasori su eBay
Ordina