Baco africano in Gambia e Nigeria

I due paesi sono stati colpiti, in modo diverso, da Anno2000. Il Gambia è tra i pochissimi paesi che ammettono il fatto. E non è il solito bachetto

Banjul (Gambia) - Il centro per la cooperazione internazionale su Anno2000 voluto dall'ONU, IY2kCC, ha confermato di aver ricevuto dal Gambia un warning su una serie di problemi riscontrati in relazione all'arrivo del nuovo millennio.

Pare che nel piccolo paese africano si siano verificati problemi piuttosto seri ai servizi finanziari, a quelli tributari e ai sistemi doganali. Il paese ha anche chiesto, attraverso l'istituto dell'ONU, l'aiuto dei residenti all'estero e delle organizzazioni internazionali per aggiornare la propria infrastruttura tecnologica.

Diversa e stupefacente, invece, la situazione nigeriana dove il 30 dicembre la compagnia telefonica nazionale, la Nitel, ha provveduto a chiudere le linee sostenendo che fosse l'unico modo per evitare il peggio. Ma la chiusura delle linee ha di fatto bloccato i carrier privati che sostenevano di essere pronti per Anno2000. C'è chi sospetta che dietro la mossa antiBaco, in realtà, ci sia un tentativo di destabilizzare l'emergente mercato privato e le mosse che prevedono la liberalizzazione del settore ai danni della compagnia di stato.