Cuba, rischia la vita per la libertà online

Un dissidente è al quarto mese di sciopero della fame contro il regime di Fidel Castro ed il controllo totale di Internet da parte delle autorità. E' tenuto in vita da una flebo

L'Avana - Guillermo Farinas è ormai giunto al quarto mese di sciopero della fame e le sue condizioni di salute sono sempre più incerte. "Continuerò fino alla morte, fino a quando le autorità non mi daranno il diritto di andare su Internet ed ottenere tutte le informazioni e le notizie che desidero", ha comunicato in una lettera diffusa da AFP.

Il dissidente ha perso quasi 30 chilogrammi di peso ed è ridotto in fin di vita. Rifiuta di alimentarsi in alcun modo ed è stato costretto ad un ricovero ospedaliero, dove i medici riescono a tenerlo in vita somministrandogli zuccheri per via endovenosa.

La protesta di Farinas (nella foto) è iniziata agli inizi dello scorso febbraio, quando ha voluto opporsi al controllo governativo dei mezzi di comunicazione digitali. Secondo una ricostruzione offerta da Reporters Sans Frontières, Farinas si è attirato le inimicizie della dittatura cubana dopo aver tentato la creazione di una agenzia di stampa indipendente sul web, chiamata Cubacanan Press, per documentare le azioni dei cittadini anticomunisti.
Il dissidente cubanoAttraverso i suoi sostenitori al di là dei confini cubani, Farinas ha lanciato un appello alla Commissione sui Diritti Umani delle Nazioni Unite per spingere il governo di Fidel Castro a "garantire l'accesso libero ad Internet per tutti i cittadini di Cuba". Secondo Oscar Espinosa Chepe, un giornalista cubano finito in carcere per le proprie opinioni politiche, "Internet è tra i nemici numero uno della dittatura castrista".

Come consuetudine, le autorità dell'Avana sostengono che tutti i dissidenti del regime sono in realtà "mercenari al soldo degli Stati Uniti" e che l'accesso libero ad Internet "non è possibile per i costi delle strutture di connettività", dovute all'embargo statunitense.

Negli ultimi mesi l'amministrazione castrista, al potere sin dalla rivoluzione del 1959, ha iniziato a perseguitare gli utenti Internet con un'aggressività senza precedenti. Farinas è il paladino degli oltre 333 cittadini arrestati dalle autorità cubane, spesso accusati d'essere spie al soldo degli Stati Uniti e dissidenti anticomunisti solo per aver cercato di scambiare messaggi di posta elettronica con i paesi occidentali.

Tommaso Lombardi
142 Commenti alla Notizia Cuba, rischia la vita per la libertà online
Ordina
  • La loro ipocrisia:

    Da Ansa.it :

    Fausto Bertinotti spiega la sua presenza sul palco d'onore della parata militare ai Fori Imperiali al fianco del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, indicando la spilla con i colori della pace che porta su bavero. "Sono qui come rappresentante delle istituzioni. Se fosse per me, vestirei questa parata con i colori della pace". Come si può fare questo? "In tempi di pace, si può fare senza esibire le armi".


    Non so se avete notato, ma siccome pure i comunisti si sono resi conto che falce e martello fanno schifo ed all'estero, specialmente, vengono riconosciuti IDENTICAMENTE alla svastica, da circa 5-6 anni hanno sta ossessione con la bandiera del GAY PRIDE.

    Un esempio di "mimetismo simbolico": via falce e martello, ok arcobaleno gay con scritta "pace" (siamo gli unici in tutto il mondo ad usare così la bandiera del gay pride).

    L'intenzione di bertinotti è semplice no?

    GUARDIE ROSSE PER TUTTI
    non+autenticato
  • Sai di essere un poveretto, vero ?
    non+autenticato
  • Cioè scusatemi un attimo cari moderatori.

    Morale e leggi sono separate e non spesso collimano (ahimè).

    MA: se qualcuno in un forum scrive l'Internazionale, l'inno di un culto sanguinario che ha fatto 50 milioni di vittime in tutto il mondo (storia), allora perché io non posso cantare Giovinezza? All'armi?

    Non fraintendetemi, lungi da me essere fascista, sono liberalissimo, ma questo è lo stato dell'Italia: gli eredi di un culto ideologico mortifero, peggiore rispetto a qualsiasi altra ideologia mai partorita dalla mente dell'uomo (grazie alla forza delle masse ignoranti di analfabeti), possono inneggiare quanto vogliono a falce e martello.

    Un fascista no. Guai. Eppure mi sembra che il fascismo abbia fatto assai meno danni del comunismo.

    Non è libertà.

    A maggior ragione, entrambe le cose (con l'aggiunta del nazismo) dovrebbero essere messe al bando perché pericolose e mortifere.

    Voi ragazzetti che scrivete su PI, sognando il sol dell'avvenire ed altre cazzate scomparse sotto cadaveri e metri di polvere, non avete un'idea di cosa dite: gli ideali che vi piacciono tanto hanno causato molte vittime anche sul suolo italiano.

    Leggetevi la storia ed andate a vedere i massacri che sono stati compiuti nel nome del vostro culto.

    Vi rammento due o tre chiavi di ricerca:

    Fatti d'Ungheria

    Primavera di Praga

    Pol Pot

    Mao Zedong, balzo in avanti, carestia

    Juche, Kim Jong Il, corea del nord

    ------------------------

    Dopo esservi fatti un po' di studi storici (che non si insegna su IndyMedia e tantomeno nelle sedi di partito), allora vergognatevi ogni volta che pensate bene del comunismo. Sentitevi come dei naziskin e sentite il peso delle vittime fatte nel *vostro* nome, nel nome della *vostra* ideologia.

    E poi volete la pace... ma per piacere. Per voi la pace passa dalla distruzione di quelli che hanno più di voi: il comunismo è la cristallizzazione della rabbia e dell'invidia di chi ha meno verso chi ha di più.

    Un po' come i talebani: siete la stessa cosa.

    Tanto il vostro governicchio da tre soldi, fatto da 200 partiti e con 101 ministri, durerà poco... essì che durerà poco. Ci vediamo al referendum!

    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Guai. Eppure mi sembra che il
    > fascismo abbia fatto assai meno danni del
    > comunismo.

    Sei in Italia... e in Italia il fascismo ha fatto parecchi danni mentre i comunisti hanno contribuito a scrivere la costituzione e a mantenere l'Italia un paese democratico.

    Ciao berlusca
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > > Guai. Eppure mi sembra che il
    > > fascismo abbia fatto assai meno danni del
    > > comunismo.
    >
    > Sei in Italia... e in Italia il fascismo ha fatto
    > parecchi danni mentre i comunisti hanno
    > contribuito a scrivere la costituzione e a
    > mantenere l'Italia un paese
    > democratico.

    La costituzione caro disinformato è stata fatta dai comunisti SOLO in parte e la Costituente era formata dal Comitato di Liberazione Nazionale che raggruppava democristiani, repubblicani e via dicendo.

    Il fascismo t'ha dato la scuola che probabilmente non ti ha insegnato nulla, visto che è tutta in mano ai professori sessantottini incompetenti laureatisi con il "voto politico", visto che i tuoi amici comunisti hanno tenuto il paese nel terrore per 30 anni.

    Alla faccia dei "danni" non fatti all'italia dal comunismo. Il comunismo ha fatto più danni che altro.

    >
    > Ciao berlusca

    Ci vediamo appena il tuo governicchio cade, prodino.
    non+autenticato
  • CHE STRESS! OGNI PAESE HA LA PROPRIA STORIA E OVVIAMENTE OGNI REGIME HA FATTO E FARA' INGIUSTIZIE. SIA NERO O ROSSO. CMQ IN ITALIA C' E' STATO IL FASCISMO E QUESTA E LA NOSTRA ESPERIENZA, DEI NOSTRI PADRI, MADRI, NONNI. GUARDANDO AL PRESENTE IL PANORAMA POLITICO NON E' DEI MIGLIORI...NON INNEGGEREI TANTO AL REFERENDUM O ALLA BREVE DURATA DEL GOVERNO. NON LO FAREI SE AMASSI VERAMENTE IL MIO PAESE E VOLESSI STABILITA', NON SOLDI SPESI PER NUOVE CAMPAGNE ELETTORALI, SONDAGGI ECC. OCCORRE STABILITA' PER NOI E PER GLI OCCHI CHE CI GUARDANO DA FUORI. ECONOMIA E POLITICA VANNO DI PARI PASSO E SE GLI ALTRI PAESI CI GUARDANO CON SFIDUCIA SIAMO FRITTI. SPERO CHE IL NOSTRO PAESE RIACQUISTI DIGNITA'. NON MI VA CHE ALL' ESTERO MI RIDANO IN FACCIA PER BERLUSCONI! E MI E' SUCCESSO PIU' VOLTE. QUANDO UNA SITUAZIONE NON VA PIU' SI CAMBIA. E ANCHE SE I VOTI DI SCARTO SONO POCHI...BE' LA LEGGE E' STATA FATTA DA CALDEROLI E LUI STESSO L' HA DEFINITA UNA PORCATA. FA PARTE DI QUELLI CHE HANNO SPUTATO SULLA BANDIERA E SULL' UNITA' D' ITALIA.COSA C' ERA DA ASPETTARSI?!!!!!
    non+autenticato
  • Ma fatti meno canne piuttosto !
    Avete scassato per 5 anni ogni santo giorno in piazza a distruggere le città con le truppe noglobal di criminali drogati per impedire a Berlusconi di governare e fare accordi con AN e UDC per far cadere il governo, ed ora parlate di stabilità ?

    Il Referendum Costituzionale di fine Giugno è essenziale per liberarci di tanta burocrazia. Ridurre il numero dei parlamentari è necessario.


    - Scritto da:
    > CHE STRESS! OGNI PAESE HA LA PROPRIA STORIA E
    > OVVIAMENTE OGNI REGIME HA FATTO E FARA'
    > INGIUSTIZIE. SIA NERO O ROSSO. CMQ IN ITALIA C'
    > E' STATO IL FASCISMO E QUESTA E LA NOSTRA
    > ESPERIENZA, DEI NOSTRI PADRI, MADRI, NONNI.
    > GUARDANDO AL PRESENTE IL PANORAMA POLITICO NON E'
    > DEI MIGLIORI...NON INNEGGEREI TANTO AL REFERENDUM
    > O ALLA BREVE DURATA DEL GOVERNO. NON LO FAREI SE
    > AMASSI VERAMENTE IL MIO PAESE E VOLESSI
    > STABILITA', NON SOLDI SPESI PER NUOVE CAMPAGNE
    > ELETTORALI, SONDAGGI ECC. OCCORRE STABILITA' PER
    > NOI E PER GLI OCCHI CHE CI GUARDANO DA FUORI.
    > ECONOMIA E POLITICA VANNO DI PARI PASSO E SE GLI
    > ALTRI PAESI CI GUARDANO CON SFIDUCIA SIAMO
    > FRITTI. SPERO CHE IL NOSTRO PAESE RIACQUISTI
    > DIGNITA'. NON MI VA CHE ALL' ESTERO MI RIDANO IN
    > FACCIA PER BERLUSCONI! E MI E' SUCCESSO PIU'
    > VOLTE. QUANDO UNA SITUAZIONE NON VA PIU' SI
    > CAMBIA. E ANCHE SE I VOTI DI SCARTO SONO
    > POCHI...BE' LA LEGGE E' STATA FATTA DA CALDEROLI
    > E LUI STESSO L' HA DEFINITA UNA PORCATA. FA PARTE
    > DI QUELLI CHE HANNO SPUTATO SULLA BANDIERA E
    > SULL' UNITA' D' ITALIA.COSA C' ERA DA
    > ASPETTARSI?!!!!!
    non+autenticato

  • - Scritto da:

    > > Sei in Italia... e in Italia il fascismo ha
    > fatto
    > > parecchi danni mentre i comunisti hanno
    > > contribuito a scrivere la costituzione e a
    > > mantenere l'Italia un paese
    > > democratico.
    >
    > La costituzione caro disinformato è stata fatta
    > dai comunisti SOLO in parte e la Costituente era
    > formata dal Comitato di Liberazione Nazionale che
    > raggruppava democristiani, repubblicani e via
    > dicendo.
    >
    > Il fascismo t'ha dato la scuola che probabilmente
    > non ti ha insegnato nulla, visto che è tutta in
    > mano ai professori sessantottini incompetenti
    > laureatisi con il "voto politico", visto che i
    > tuoi amici comunisti hanno tenuto il paese nel
    > terrore per 30
    > anni.

    A proposito di scuola... l'hai finita vero? (quella dell'obbligo intendo). C'è scritto "i comunisti hanno contribuito a scrivere la costituzione" e tu rispondi che "la costituzione è stata fatta dai comunisti SOLO in parte". Bell'argomentazione... hai appena confermato quello cui hai risposto. Quindi o non hai letto o non sai leggere... oppure non conosci il significato di certe parole.

    I comunisti hanno tenuto nel terrore il paese per 30 anni? Guarda che la strategia della tensione la facevano gli altri, inoltre dimentichi che l'Italia seppure facente parte della NATO ha sempre avuto nell'URSS un ottimorapporto diplomatico... e al governo c'erano i fantocci degli USA (democristiani).


    > Alla faccia dei "danni" non fatti all'italia dal
    > comunismo. Il comunismo ha fatto più danni che
    > altro.

    Ottimo! Mi hai convinto.

    > Ci vediamo appena il tuo governicchio cade,
    > prodino.

    Ah... ecco... accanito lettore de "il Giornale"... avrei dovuto capirlo subito... comunque mi dispiace.

    Ciao
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > > Guai. Eppure mi sembra che il
    > > fascismo abbia fatto assai meno danni del
    > > comunismo.
    >
    > Sei in Italia... e in Italia il fascismo ha fatto
    > parecchi danni mentre i comunisti hanno
    > contribuito a scrivere la costituzione e a
    > mantenere l'Italia un paese
    > democratico.
    >
    > Ciao berlusca

    I comunisti hanno ucciso barbaramente donne e bambini durante la seconda guerra mondiale, hanno commesso stupri di massa "contro il nemico fascista". Il brutto è che non se ne parla, esistono pochissimi testi storici che evidenziano questi fatti. Per questo poi vi è gente fanatica del comunismo come te. D'altronde immagino che per te in Iraq ed Afghanistan sia "la resistenza" del "popolo oppresso" contro i cattivi USA, eh ?
    non+autenticato

  • - Scritto da:

    > I comunisti hanno ucciso barbaramente donne e
    > bambini durante la seconda guerra mondiale, hanno

    Ottimo! Mi hai convinto.

    > del comunismo come te. D'altronde immagino che
    > per te in Iraq ed Afghanistan sia "la resistenza"
    > del "popolo oppresso" contro i cattivi USA, eh ?
    >

    Per carità... ci sono i misericordiosi soldati USA che sono partiti per andare a liberare popoli lontani in nome della democrazia e della pace.

    Ma fammi il piacere...
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Cioè scusatemi un attimo cari moderatori.
    >
    > Morale e leggi sono separate e non spesso
    > collimano
    > (ahimè).
    >
    > MA: se qualcuno in un forum scrive
    > l'Internazionale, l'inno di un culto sanguinario
    > che ha fatto 50 milioni di vittime in tutto il
    > mondo (storia), allora perché io non posso
    > cantare Giovinezza?
    > All'armi?
    >
    > Non fraintendetemi, lungi da me essere fascista,
    > sono liberalissimo, ma questo è lo stato
    > dell'Italia: gli eredi di un culto ideologico
    > mortifero, peggiore rispetto a qualsiasi altra
    > ideologia mai partorita dalla mente dell'uomo
    > (grazie alla forza delle masse ignoranti di
    > analfabeti), possono inneggiare quanto vogliono a
    > falce e
    > martello.
    >
    > Un fascista no. Guai. Eppure mi sembra che il
    > fascismo abbia fatto assai meno danni del
    > comunismo.
    >
    > Non è libertà.
    >
    > A maggior ragione, entrambe le cose (con
    > l'aggiunta del nazismo) dovrebbero essere messe
    > al bando perché pericolose e
    > mortifere.
    >
    > Voi ragazzetti che scrivete su PI, sognando il
    > sol dell'avvenire ed altre cazzate scomparse
    > sotto cadaveri e metri di polvere, non avete
    > un'idea di cosa dite: gli ideali che vi piacciono
    > tanto hanno causato molte vittime anche sul suolo
    > italiano.
    >
    > Leggetevi la storia ed andate a vedere i massacri
    > che sono stati compiuti nel nome del vostro
    > culto.
    >
    > Vi rammento due o tre chiavi di ricerca:
    >
    > Fatti d'Ungheria
    >
    > Primavera di Praga
    >
    > Pol Pot
    >
    > Mao Zedong, balzo in avanti, carestia
    >
    > Juche, Kim Jong Il, corea del nord

    Mettici pure Mario Bianchi è un signore che abita nel mio palazzo (vecchio iscritto del PCI) che ha tamponato la mia auto davanti al portone ed è andato via di nascosto

    'sti comunisti. Adesso danneggiano anche le automobili.

    PS
    L'altra sera un giovani iscritto a rifondazione mi ha mandato a quel paese... possiamo aggiungere anche questo comunista irrispettoso alla lista?

    PPS
    All'elenco aggiungerei anche quel comunista di Peppino Impastato che, pensa un po', pensava di combattere la mafia... questi comunisti... pure contro le istituzioni.
    non+autenticato
  • Compagni avanti, il gran Partito,
    noi siamo dei lavorator'.
    Rosso un fiore in petto c'è fiorito,
    una fede c'è nata in cuor'.
    Noi non siamo più nell'officina,
    entro terra, nei campi, in mar',
    la plebe sempre all'opra china
    senza ideale in cui sperar'.

        Su, lottiam'! L'ideale,
        nostro al fine sarà,
        l'Internazionale,
        futura umanità.

    Un gran stendardo al sol fiammante
    dinanzi a noi glorioso va.
    Noi vogliam per esso giù infrante
    le catene alla libertà.
    Che giustizia venga, noi vogliamo:
    non più servi, non più signor':
    Fratelli tutti esser vogliamo
    nella famiglia del lavor'.

        Su, lottiam'! L'ideale,
        nostro al fine sarà,
        l'Internazionale,
        futura umanità.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Compagni avanti, il gran Partito,
    > noi siamo dei lavorator'.

    In Italia con tutti gli scioperi che fate, mi sembrate tutto fuorché lavoratori....

    > Rosso un fiore in petto c'è fiorito,
    > una fede c'è nata in cuor'.

    Sì, appunto: fede, tientela per te, non l'andare ad imporre agli altri. Altrimenti sei un talebano.

    > Noi non siamo più nell'officina,
    > entro terra, nei campi, in mar',
    > la plebe sempre all'opra china
    > senza ideale in cui sperar'.

    Proprio: il popolino che si rivolta perché ha fame. Studiate e diventate imprenditori invece d'andare dietro cazzate ideologiche.

    >
    >     Su, lottiam'! L'ideale,
    >     nostro al fine sarà,
    >     l'Internazionale,
    >     futura umanità.
    >


    Il muro di Berlino è caduto nel 1989 erhm.

    > Un gran stendardo al sol fiammante
    > dinanzi a noi glorioso va.
    > Noi vogliam per esso giù infrante
    > le catene alla libertà.

    Vivi in un paese democratico con elezioni libere. Il comunismo impone un regime non democraticamente eletto. Mai sentito parlare di *dittatura* del proletariato? Quale è la libertà allorA?

    > Che giustizia venga, noi vogliamo:
    > non più servi, non più signor':
    > Fratelli tutti esser vogliamo
    > nella famiglia del lavor'.

    Si certo peace and love, tutti uguali però qualcuno è più uguale di altri.

    >
    >     Su, lottiam'! L'ideale,
    >     nostro al fine sarà,
    >     l'Internazionale,
    >     futura umanità.


    Get a life.
    non+autenticato

  • - Scritto da:

    > In Italia con tutti gli scioperi che fate, mi
    > sembrate tutto fuorché
    > lavoratori....

    Se ci fermiamo sul serio sono cavoli amari.

    > Sì, appunto: fede, tientela per te, non l'andare
    > ad imporre agli altri. Altrimenti sei un
    > talebano.

    Sarà il popolo a sollevarsi contro la minoranza sfruttatrice.

    > Proprio: il popolino che si rivolta perché ha
    > fame. Studiate e diventate imprenditori invece
    > d'andare dietro cazzate
    > ideologiche.

    Così se un domani siamo tutti imprenditori chi produce? Ah, gia... i bambini nelle fabbriche del terzo mondo. Per il momento accontentiamoci della schiavitù legalizzata dalla legge Biagi.

    > Il muro di Berlino è caduto nel 1989 erhm.

    Per fortuna. In questo modo è crollato il socialismo reale che non aveva nulla a che vedere con il socialismo marxista.

    > Vivi in un paese democratico con elezioni libere.

    Dove comandano solo i più forti. Chi ha più soldi, chi ha più reti televise, etc...

    > Il comunismo impone un regime non
    > democraticamente eletto.

    Eh?! Ma di cosa stai parlando? Della Cina? Ah è vero... quelli dicono di essere comunisti.
    Il comunismo è solo la fase finale del socialismo (quello vero).

    > Mai sentito parlare di
    > *dittatura* del proletariato? Quale è la libertà
    > allorA?

    In un paese sotto il socialismo tutti sono il proletariato... il socialismo è il passaggio necessario affinché termini lo sfruttamente dell'uomo sull'uomo cioè quello della borghesia sulla popolazione.

    > Si certo peace and love, tutti uguali però
    > qualcuno è più uguale di
    > altri.

    Queste sono le democrazie occidentali.

    > Get a life.

    C'è chi sta dalla parte dei più deboli e chi no.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    >
    > > In Italia con tutti gli scioperi che fate, mi
    > > sembrate tutto fuorché
    > > lavoratori....
    >
    > Se ci fermiamo sul serio sono cavoli amari.
    >
    > > Sì, appunto: fede, tientela per te, non l'andare
    > > ad imporre agli altri. Altrimenti sei un
    > > talebano.
    >
    > Sarà il popolo a sollevarsi contro la minoranza
    > sfruttatrice.
    >
    > > Proprio: il popolino che si rivolta perché ha
    > > fame. Studiate e diventate imprenditori invece
    > > d'andare dietro cazzate
    > > ideologiche.
    >
    > Così se un domani siamo tutti imprenditori chi
    > produce? Ah, gia... i bambini nelle fabbriche del
    > terzo mondo. Per il momento accontentiamoci della
    > schiavitù legalizzata dalla legge
    > Biagi.
    >
    > > Il muro di Berlino è caduto nel 1989 erhm.
    >
    > Per fortuna. In questo modo è crollato il
    > socialismo reale che non aveva nulla a che vedere
    > con il socialismo
    > marxista.
    >
    > > Vivi in un paese democratico con elezioni
    > libere.
    >
    > Dove comandano solo i più forti. Chi ha più
    > soldi, chi ha più reti televise,
    > etc...
    >
    > > Il comunismo impone un regime non
    > > democraticamente eletto.
    >
    > Eh?! Ma di cosa stai parlando? Della Cina? Ah è
    > vero... quelli dicono di essere
    > comunisti.
    > Il comunismo è solo la fase finale del socialismo
    > (quello
    > vero).
    >
    > > Mai sentito parlare di
    > > *dittatura* del proletariato? Quale è la libertà
    > > allorA?
    >
    > In un paese sotto il socialismo tutti sono il
    > proletariato... il socialismo è il passaggio
    > necessario affinché termini lo sfruttamente
    > dell'uomo sull'uomo cioè quello della borghesia
    > sulla
    > popolazione.
    >
    > > Si certo peace and love, tutti uguali però
    > > qualcuno è più uguale di
    > > altri.
    >
    > Queste sono le democrazie occidentali.
    >
    > > Get a life.
    >
    > C'è chi sta dalla parte dei più deboli e chi no.


    E vabbè...così sei andato troppo oltre...ora lo obblighi a pensare veramente. Ma pure tu però...eccheè, non ti eri accorto che ti ha risposto con tutti i luoghi comuni del caso.
    E prenditela con chi ha un pensiero suo, la prossima volta, e non con chi crede che Berlus sia il salvatore della patria, visto che "coisoldichehapotrebbestarealmareinvece...".

    ..."invecediromporeicoglionianoi" -DICO IO-
    non+autenticato
  • consigli per gli *****....
    cercare su motore di ricerca:
    1-marx opere
    2-lenin opere
    (per fermarmi al "fondatore" e al suo più illustre "interprete")
    3-cercare attentamente le parole "pace" ed "uguaglianza" o similia
    4-trarre le prorpie conclusioni senza pregiudizi alcuni
    saluti
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > consigli per gli *****....
    > cercare su motore di ricerca:
    > 1-marx opere

    il capitale
    manifesto del partito comunista
    altro, non ha fatto. robette minori.

    > 2-lenin opere
    > (per fermarmi al "fondatore" e al suo più
    > illustre
    > "interprete")

    i discorsi sull'imperialismo e la crisi del capitalismo
    poi cosa altro? non era certo un grande intellettuale

    > 3-cercare attentamente le parole "pace" ed
    > "uguaglianza" o
    > similia

    ma che argomentazioni usi? non lo sai che pure i nazisti volevano la pace? non lo sai che pure i talebani vogliono la pace?

    se guardi i manifesti dell'unione sovietica negli anni cinquanta, ai tempi delle internazionali comuniste, c'era la parola pace dappertutto.

    oggi c'è pace + i colori del gay pride. la parola "pace" è tra le più evocative e più virali in assoluto. nessuno vuole la guerra.

    hitler voleva la pace. solo che voleva sterminare gli ebrei per ottenerla.

    gli integralisti islamici vogliono la pace. solo che vogliono staccare la testa agli infedeli per ottenerla.

    quindi, la tua argomentazione è stupida e pressappochista: solo perché "pace" e "uguaglianza" appaiono in un'opera, allora dovrei credere alla bontà di ciò che questa opera dice? fammi il piacere e torna a studiare.

    > 4-trarre le prorpie conclusioni senza pregiudizi

    la mia conclusione è che marx è un ottimo teorico e studioso d'economia, tutto qua. un ottimo sognatore, soprattutto. ma cade nella dittatura del proletariato. il socialismo reale è impossibile da ottenere.

    il socialismo è utopia perché non fa i conti con l'uomo. devi cambiare l'uomo per fare il socialismo. ma l'uomo non si cambia: tutto, per l'eternità, rimarrà un gioco di dominio e servitudine, vittoria e sconfitta, potere e debolezza, ricchezza e povertà. perché homo homini lupus.

    per questo il comunismo è fallito.

    in quanto a lenin... un dittatore come un altro. ha ridotto in catene o in fame o sottoterra migliaia e migliaia di persone. pensa alle espropriazioni ai danni dei kulaki, i proprietari terrieri. che caspita c'entravano loro?

    ma certo, al "popolino" basta dirgli "pace" e "pane" che questi si attivano per seguire il più demagogo dei venditori di fumo. purtroppo è sempre andata così.

    per questo abbiamo il governo prodi.

    > alcuni
    > saluti

    saluti
    non+autenticato

  • - Scritto da:

    > per questo abbiamo il governo prodi.

    Eri andato benissimo fino a questa riga, peccato... Vedo che la sconfitta elettorale ancora vi brucia molto! A bocca aperta
    non+autenticato
  • Ragazzi ma siamo nel 2006!
    Lo dico a tutti i Compagni, come fa una persona di sinistra a sostenere una cricca dittatoriale come quella di Fidel?!?! Non è il compito della sinistra lottare per la democrazia e per allargare diritti e possiblità a tutti?
    La storia ci ha insegnato ("propaganda dei capitalisti" a parte, mi sembra di tornare agli anni 70 madonna!!!) che la democrazia liberale occidentale e soprattutto il Capitalismo ha emancipato l'individuo, ha portato il benessere delle masse a livelli che neanche si potevano immaginare!!! Cercare di interpretare il mondo secondo l'ortodossia rivoluzionaria vecchia polverosa di almeno un secolo non è solo miopia è ridicolo!
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | Successiva
(pagina 1/6 - 30 discussioni)