Disney, parte la vendita di film online

A distanza di quasi due mesi dal resto degli studios, anche Disney abbraccia il modello di vendita online: si appoggerà alla piattaforma CinemaNow. Esclusi i titoli Pixar

Los Angeles (USA) - Anche Disney ha deciso di salire sul treno della distribuzione dei film online e raggiunge le altre major partite alla conquista di Internet. La piattaforma di vendita scelta da Disney non sarà sofisticata come quella di Warner, basata su BitTorrent, e decisamente meno innovativa: gli utenti potranno acquistare film da CinemaNow, un negozio online simile ad iTunes.

I film, in qualità DVD, verranno scaricati dagli utenti direttamente sui propri computer e potranno essere riprodotti esclusivamente con Media Player 10, il lettore multimediale di Microsoft, che garantisce anche l'infrastruttura DRM di controllo sull'uso dei contenuti scaricati: le pellicole messe a disposizione da CinemaNow possono essere riprodotte anche sui dispositivi portatili compatibili con Media Player 10.

piccolo polloPrecedentemente, Disney aveva già iniziato a sperimentare Internet come canale di distribuzione audiovisiva, soprattutto per la diffusione delle serie televisive in onda sul network ABC. In futuro, fanno sapere i portavoce dell'azienda, le prossime nuove uscite firmate Disney saranno distribuite su CinemaNow in contemporanea con le sale cinematografiche.
Già da adesso è possibile acquistare trenta titoli di successo, tra i quali Chicken Little, The Pirates of the Caribbean e National Treasure. I film prodotti da Pixar, il celeberrimo studio d'animazione acquistato da Disney agli inizi del 2006, rimarranno esclusi dal catalogo dell'offerta CinemaNow: una decisione probabilmente dettata da Steve Jobs, CEO di Pixar e membro di prestigio del consiglio d'amministrazione Disney. Secondo alcuni osservatori maliziosi, Jobs vorrebbe vendere i prodotti Pixar attraverso il negozio online di Apple.
4 Commenti alla Notizia Disney, parte la vendita di film online
Ordina