La danza della bolletta

Ne parla un lettore, ammaliato dalla suadente voce di un'operatrice che veicolava un'offerta di risparmio di sicuro interesse. Firmato il contratto, passa del tempo ed arriva la bolletta. Sorpresa!

Roma - Gentile direttore, trovo incredibile che al giorno d'oggi alcune compagnie telefoniche riescano, nonostante la totale inettitudine dei loro operatori, nell'essere tali, a sopravvivere... Merito della loro potenza, sicuramente, e di spalle larghe a tal punto da riuscire a reggere tutti quei grattacapi, che noi poveri utenti, con la nostra disinformazione e con il nostro essere refrattari alle molteplici sfumature dei piani tariffari, costantemente gli infliggiamo, costringendo queste povere compagnie telefoniche a del super-lavoro (del tutto inutile, in verità). Ma loro, potenze economiche, per noi utenti fanno questo ed altro. Bravi!

Prendiamo il mio caso ad esempio, un caso come ne ho sentiti davvero molti, ed è per questo che sono davvero fiero di avere come operatore, questa grande azienda che con bonarietà infinita, perdona ogni mio errore, come quello di milioni di altro utenti, e continua a lavorare per loro. Il fatto, nel suo essere grottesco, è molto buffo.

Tutto comincia, non a caso, proprio con una telefonata.
La mia compagnia telefonica è davvero premurosa, e ogni qualvolta essa trovi un modo per farmi risparmiare me lo comunica con una telefonata; qualsiasi piccola inflessione delle tariffe, qualsiasi novità sui vari contratti, prodotti, o profili tariffari, essa è sempre pronta ad avvertirmi e farmi proposte commerciali sempre più vantaggiose.
Qualsiasi cosa io stia facendo: un sonnellino, una doccia, una cosuccia intima con la ma ragazza, a qualsiasi ora del giorno e della notte (bravi davvero, sempre operativi!) la mia compagnia mi telefona, perché il risparmio è importante, ella agisce per il mio bene. E così, quella sera, verso le nove, (stavo fortunatamente guardando un dvd che ho potuto mettere in pausa) mi ha telefonato una gentilissima signorina della mia compagnia telefonica, informandomi che giorni felici mi attendevano, con un particolare piano tariffario a contratto.
Avrei potuto lasciare la mia carta pre-pagata, sul cellulare, in favore di un abbonamento mensile "flat" (ovverosia a tariffa fissa, un forfait, insomma) da 15 euro al mese.

In questi 15 euro al mese, mi dice, sarebbe stato compreso un traffico praticamente illimitato di urbane, interurbane e chiamate verso cellulari con mio stesso operatore, una cosa da leccarsi i baffi! Allora, voglio acconsentire? La gentile operatrice era disponibile a cambiare il mio profilo tariffario seduta stante.
Il risparmio, prima lo si mette in atto, meglio è.
Ma... obietto io... e le chiamate verso gli altri operatori? Mi dice che la tariffa in effetti esula dal canone, ma è competitiva rispetto agli altri operatori, non specificando meglio il grado di competitività.
Glielo chiedo, e lei, pronta, mi comunica il dato.

Un altro dubbio mi sorge, ed è quel "praticamente" illimitato, cosa significa? Che posso stare 24/24 ore al telefono entro il costo di 15 euro? In effetti no, c'è un limite, mi dice l'operatrice, di 400 minuti di conversazione, ma la mia compagnia telefonica, si è premurata di stimare che 400 minuti, sono un numero "praticamente illimitato" rispetto ad un traffico dignitoso mensile, e in particolare rispetto al mio.

Brava la mia compagnia telefonica! Ha già fatto i conti per me, ve l'ho detto, mi coccola come un pupo! Mentalmente faccio anch'io un po' di conti, velocemente per non far attendere troppo la gentile operatrice, e vedo che ha ragione! Io spendo in media un 25 euro ogni due mesi, che sono 12.50 euro al mese, ma telefono poco e solo quando è necessario, e con 15 euro (solo 2.50 euro in più) mi potrei concedere di telefonare alla mia ragazza anche solo per salutarla, anche le volte in cui allora pensavo "meglio risparmiare", si sa, son tempi duri, meno male che la mia compagnia telefonica mi accudisce, da quel punto di vista.

In ogni caso però, noto che sono già due le cose che sono emerse solo dalla mia curiosità, e di cui la gentile operatrice non avrebbe fatto parola di sua spontanea volontà, una svista senz'altro, così le chiedo se cortesemente mi può spedire a casa un prospetto informativo cartaceo, in modo che possa esaminarlo con cura.

Pare non sia possibile, ma posso sempre informarmi sul loro sito.
Ci penso ed in effetti, la mia richiesta mi pare davvero scortese, già il loro impegno è evidente, mi chiamano a casa apposta per migliorarmi la vita, e lo fanno, immagino, con ogni utente, e gli utenti sono davvero molti, se ogni utente chiedesse un prospetto informativo cartaceo la mia compagnia telefonica fallirebbe, affondata dai costi di spedizione postali, quantomeno, e io le sono affezionato, chi mi farà risparmiare poi? Non voglio che questo accada, per cui decido, essendo piuttosto impegnato lavorativamente (son tempi duri) che informarmi sul sito richiederebbe troppo tempo da parte mia, per cui tento di saperne di più almeno verbalmente dall'operatrice, e così le riassumo.

"Allora, vediamo se ho capito, 15 euro al mese, 400 minuti di conversazione verso mio operatore, urbane interurbane, mentre verso gli altri operatori ho una tariffa conveniente anche rispetto alla mia di ora, giusto?"
"Esatto!" mi conferma l'operatrice in tono gioviale.
"Ma", obietto ancora quasi vergognandomi della mia poca fiducia "non c'è davvero nessun' altra spesa oltre al canone?"
"nessun'altra spesa." mi rassicura l'operatrice.
"Magari l' IVA..." suggerisco timidamente.
"Il canone è comprensivo dell'iva" mi dice in tono bonario lei.
"Ma nemmeno una spesuccia-uccia extra?" sono incredulo, questa volta la mia compagnia ha fatto davvero il colpaccio! mi farà risparmiare un sacco di soldi!
"No, nessun'altra spesa, solo questo canone fisso di 15 euro al mese..."
mi dice l'ennesima volta in tono paziente l'operatrice.

Sono davvero mortificato, ma mi viene un ulteriore dubbio... "Ma, e i minuti eccedenti dai 400?" chiedo desiderando scomparire dalla faccia del pianeta.
Ma l'operatrice è davvero professionale, e con una controllatissima calma mi dice che li pagherò a parte, come per gli altri operatori, ovviamente, ad una tariffa sempre conveniente rispetto al mio attuale piano tariffario.
Mi pare ovvio e corretto. Non credo supererò mai i 400 minuti fatidici, ma se avverrà, giustamente pagherò l'extra.
Così mi lascio andare alla suadente voce dell'operatrice e acconsento a far diventare la mia prepagata, un'autentica cornucopia di conversazioni telefoniche.

L'operatrice mi dice che la cosa non sarà immediata (evidentemente il trasbordo comporta chissà quale consistente lavoro, e mi sento, se possibile, ancora più in colpa) e passerà un incaricato a farmi firmare un modulo. Infatti, tre settimane dopo mi telefona l'incaricato (alle 9 di sera, interrompendo solo un'altro film in dvd, sono quasi tentato di essere stizzito per l'orario, ma penso: lui stesso sta lavorando a quell'ora solo per il mio bene, e mi dò subito dell'egoista).
Prendiamo un appuntamento, e l'incaricato, un ragazzo di bell'aspetto molto cortese si presenta con il modulo da firmare, su di esso non v'è traccia delle caratteristiche del mio nuovo profilo tariffario, quasi non lo leggo, ormai mi fido ciecamente della mia compagnia telefonica, e firmo.
In due settimane, mi informa l'incaricato, potrò cominciare la mia nuova vita telefonica! Molto bene.
57 Commenti alla Notizia La danza della bolletta
Ordina
  • Le compagnie telefoniche vanno semplicemente evitate, le alternative esistono, ma in concreto nessuno muove un dito.

    Da 2 anni lavoro ad un sistema wireless che permette di fare a meno degli operatori storicamente necessari a creare le costose infrastrutture di comunicazione; i sistemi wireless presenti sugli scaffali di tutti i negozi, oggi possono interconnettere in maniera p2p tutti i router wireless a basso costo che si trovano nei dintorni, rendendo superflui gli operatori.
    Oggi questo funziona (noi qui da circa 1 anno), ha "solo" bisogno delle persone che inizino ad attivare nodi. Peccato che di fatto, quando vai a proporre la cosa ad amici e conoscenti, nessuno pensa alla possibilità di fare a meno degli operatori: è più comodo comprare il telefono e pagare la bolletta, piuttosto che doversi montare una scatola sul tetto/balcone ed attendere pazientemente i risultati dell'investimento (70 euro + il tempo per l'impianto).
    Di fatto noi italiani siamo dei codardi capaci solo di lamentarci, perchè quando è il momento di fare qualcosa, troviamo ogni scusa possibile per evitare di correre il rischio di peggiorare le cose.
    L'unica leva che sembra funzionare è quella economica; e quando si tratta di soldi, ci facciamo prendere per i testicoli anche da incerte promesse di averne di più.

    http://www.openwrt.org/
    http://www.freifunk.net/
    http://www.meganetwork.org/

    ciao

    Renton78
    non+autenticato
  • Spesso il problema è di fondo, perchè in Italia è ammesso vendere in questo modo??? (ritengo vergognoso oltretutto che per fare acquisti ogni volta l utente finale debba leggersi pagine e pagine di DOC per capire quanto poi pagherò in piu![è da saggi cmq leggere le informative ma TROVARSI OGNI VOLTA A RISOLVERE dei quiz per capire cosa e quanto PAGHEREMO!!!])... dovrebbero fare come avviene in alcuni paesi membri dell'EU... l'esempio lampante che mi viene in mente è il seguente: Perchè in italia volare con qualche compagnia LOW COST costa 0.01 Euri???e se lo stesso volo lo prenoto dalla loro agenzia in Germania costa 30,01??? La risposta è semplice, in Germania NON costa di più ma sono costretti a MOSTRARMI IL REALE PREZZO FINALE! ...
    non+autenticato
  • Ok, si sa che gli operatori fanno di queste porcate, ma la cosa peggiore che uno possa fare a mio parere è subire passivamente.

    Secondo me potresti addirittura chiedere di recedere dal contratto e aver rimborsato tutte le spese, tuttavia probabilmente ti costerebbe molta fatica, molto tempo e forse più soldi di avvocato di quanti ne riprenderesti.

    Però abbiamo finalmente la number portability, e io non resterei un minuto di più con un operatore che mi fa una cosa del genere!
    non+autenticato
  • Vorrei consigliati di fare la number portability verso un altro operatore, vedrai che ti richiameranno regalandoti euro euro di traffico.
    non+autenticato
  • La prossima volta non lasciarti incantare dalla sirena di turo, prima di accettare informati sull'offerta che ti propongono. Isoldi sono soldi!!!

    P.S.
    Qualche anno fa una ragazza mi fermò per propormi la sottoscrizione, lei sosteneva gratuita, di schede informative su alcune pubblicazioni. Siccome avevo un po' di tempo, e lei era una brunetta piuttosto carina con dei begli occhioni blu, la ascoltai. In ogni caso non accettai la proposta, perché leggendo le clausole, scritte in caratteri minuscoli sul modulo di sottoscrizione, mi accorsi che si trattava di acquistare un'opera a schede e non di ricevere materiale informativo.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | Successiva
(pagina 1/5 - 23 discussioni)