Premi Big Brother a Ellison e Ashcroft

L'ironica premiazione annuale da parte dei gruppi pro-privacy

Roma - All'annuale convegno "Computers, Freedom & Privacy" della britannica "Privacy International" sono stati assegnati i "Premi Big Brother", con cui vengono presi di mira coloro che secondo l'organizzazione nel corso dell'anno si sono macchiati di azioni contro la privacy.

Come "Peggior pubblico ufficiale" è stato nominato John Ashcroft, procuratore generale degli Stati Uniti, accusato per l'aumento esponenziale nelle tecnologie di sorveglianza, controllo e intercettazione che sarebbero anche la causa di arresti senza accuse formali di 1.200 persone nei giorni successivi all'11 settembre.

Il premio "Peggior invasore aziendale" è stato assegnato al boss di Oracle, Larry Ellison, propugnatore di un sistema centralizzato di identificazione su scala nazionale.
Gli altri premi consegnati comprendono "L'azienda più invasiva", "Il progetto più allucinante" e "La minaccia di sempre".

Il sito della manifestazione è qui.
TAG: privacy