Gli RFID spopolano in Italia

I numeri

Milano - Crescono e crescono molto rapidamente i progetti incentrati sull'uso dei chip a radiofrequenza RFID nelle imprese italiane. Una ricerca presentata ieri a Milano dalla School of Management del Politecnico in collaborazione con AITech-Assinform e Fondazione Politecnico di Milano ha messo in campo le cifre di questa rivoluzione.

In particolare dalla ricerca viene evidenziato che, su 500 applicazioni, sviluppate da 300 organizzazioni (imprese e pubbliche amministrazioni) italiane, circa 200 sono nate nel corso dell'ultimo anno, registrando un tasso di crescita pari al 70%.

Non solo. Il valore complessivo di progetti RFID fatturati in Italia nel 2005 è stato pari a 74,5 milioni di euro. In particolare il Trasporto Pubblico è il settore più rilevante con oltre il 30% del mercato dei nuovi progetti, seguito dal settore Utility e Pubblica Amministrazione con il 15% circa.
Per il 2006 ci si attende una crescita del 100 per cento nel settore.
TAG: mercato