W l'ADSL ma abbasso i prezzi alti

Tutto bene nell'offerta ADSL di Telecom. Ma perché ad un prezzo elevato corrisponde una banda così limitata. Questo uno dei temi di una lettera di estremo interesse

Web (internet) - Sono un lettore affezionato della vostra rivista OnLine che reputo la migliore di tutto il panorama giornalistico-informatico italiano. Vi scrivo in merito all'articolo sull'ADSL che Tin ci offre. La cosa che non capisco è perché la velocità di connessione sia così bassa rispetto alle capacità di questa nuova tecnologia.

Come avete illustrato negli articoli precedenti, si parla di poter raggiungere velocità di 2 Mb/s sino a ben 8 Mb/s (3DSL). Ma allora perché Tin ci offre 640Kbit/s per il downloading ed a 128Kbit/s per l'invio di informazioni (uploading)?

Sarà pure una velocità 10 volte superiore a quella attuale ma una volta sentite le velocità che realmente si possono raggiungere rimango deluso da questa offerta. Che sia dovuto solo al fatto che Telecom non ha ancora la tecnologia per raggiungere queste velocità od è solo un modo per lucrare il più possibile, per aumentare man mano la velocità e i rispettivi i canoni di abbonamento? E poi perché questo limite di 3 Gigabyte mensili: forse per evitare sovraccarichi nelle centrali non in grado di gestire un così notevole afflusso di dati? Altro limite tecnologico!
La cosa più interessante è sicuramente il fatto che si può navigare 24 ore su 24 senza pagare la telefonata ma solo un canone mensile. Io ho sempre pensato che il futuro di Internet sia stato quello di non pagare le informazioni ma solo il mezzo di comunicazione.

La novità della Telecom è sicuramente degna di nota ma il prezzo annuale è troppo alto: 2.102.400 + 300.000 per l'attivazione (ancora insistono sull'attivazione) + il prezzo di un modem usb. Chissà forse con 8 Mb/s sarei disposto a pagare un simile prezzo.

Io al momento resto a guardare e spero che la concorrenza degli altri gestori abbatta i costi di Internet. All'inizio pensavo che il fatto di avere l'abbonamento gratis non avrebbe permesso il concetto di "niente costo a tempo" poiché i gestori guadagnavano solo dalla bolletta telefonica. Ci è voluto però un cambio di tecnologia per permettere l'introduzione del concetto "Internet sempre e ad ogni orario e con il telefono di casa sempre libero". Non passerà molto tempo (sempre che abbassino notevolmente i prezzi) che tutti avranno un accesso costante su Internet sia col proprio computer che con gli elettrodomestici. In tal modo la grande rivoluzione che Internet ha apportato al mondo sarà completata. Informazione gratis ed immediata!

Antonio
TAG: adsl