iPhone o AppleBerry?

Tramontata l'esperienza con Motorola, si profila all'orizzonte di Apple una partnership con RIM, l'azienda che produce il BlackBerry

Cupertino - Fiori d'arancio tra RIM e Apple? La previsione è un tantino azzardata ma un flirt tra i due è molto verosimile: almeno secondo alcuni rumors che vedono come possibile un'alleanza tra le due imprese, per dare vita ad un BlackBerry spiccatamente multimediale.

Ad alimentare le voci in circolazione da giorni sulla Rete, la convinzione di Peter Misek, analista di Canaccord Capital, che ritiene addirittura imminente, se non persino già delineata, una partnership tra la Grande Mela e la mamma dei BlackBerry. Misek è noto per aver previsto già lo scorso anno l'alleanza tra Research In Motion ed Intel: pertanto ciò che esce dalla sua sfera di cristallo viene oggi ritenuto abbastanza attendibile dagli addetti ai lavori.

L'analista è arrivato a sbilanciarsi su date ed eventi, non ancora confermati (né smentiti) dai diretti interessati: RIM ed Apple avrebbero programmato di incontrarsi per venerdì 9 giugno allo scopo di formalizzare una collaborazione per lo sviluppo congiunto di un PDA-phone in grado di offrire, oltre alle consuete feature tipiche dei BlackBerry, le funzionalità già note del player iPod.
Potrebbe non trattarsi, però, semplicemente di un BlackBerry con iTunes integrato: questa stessa strada è già stata percorsa con Motorola con il primo esemplare della gamma ROKR che non ha però raccolto il successo sperato. Rimane comunque il fatto che l'utente del BlackBerry può avere esigenze di intrattenimento differenti da quello del ROKR: in questo caso il connubio potrebbe rivelarsi favorevole.

Dario Bonacina