AGCom incontra il Garante Privacy

I due garanti si sono incontrati per tracciare le linee guida di un'attività congiunta di valutazione e verifica dei problemi che affliggono il settore delle TLC

Roma - Ha avuto luogo ieri l'annunciato incontro tra il Garante per la protezione dei dati personali e l'Autorità per le garanzie nelle Comunicazioni.

Il meeting tra i due Garanti è un evento preliminare, finalizzato all'avvio di "una riflessione congiunta", sul settore delle telecomunicazioni, particolarmente tormentato soprattutto in questi ultimi tempi. Oggetto delle valutazioni le questioni attinenti alle intercettazioni, alla profilazione della clientela, alla gestione dei dati di traffico e ai servizi non richiesti.

Un aspetto, quest'ultimo, recentemente affrontato, proprio dal Garante per la privacy, con un provvedimento emanato per bloccare il fenomeno, che ha assunto nel tempo proporzioni considerevoli, scatenando l'ira dei consumatori.
Durante l'incontro di ieri, le Autorità si sono dichiarate determinate ad operare in modo tempestivo per affrontare con decisione gli argomenti all'ordine del giorno e, come riporta un comunicato, "hanno convenuto di proseguire le rispettive attività di verifica in un quadro di collaborazione, così come previsto dall'art.154 del Codice in materia di protezione dei dati personali".

D.B.